Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Chiara Giorgi

Storia dello stato sociale in Italia

editore: Il mulino

pagine: 520

Principale strumento di tutela dei diritti di cittadinanza in risposta a rischi e bisogni individuali e collettivi, lo Stato s
32,00

Costituzione italiana: articolo 3

editore: Carocci

pagine: 178

Perché leggere la Costituzione italiana? E perché viene così spesso evocata nei dibattiti politici e citata sulle pagine dei g
13,00

Un socialista del Novecento. Uguaglianza, libertà e diritti nel percorso di Lelio Basso

di Chiara Giorgi

editore: Carocci

pagine: 276

Lelio Basso (1903-1978) è senz'altro un socialista del Novecento. La sua è un'interpretazione del socialismo originale e a tratti eretica, capace di mescolare materiali diversi e autentici del marxismo, della tradizione di pensiero del movimento operaio e delle più radicali teorie democratiche. Dell'originalità del pensiero di Basso è proprio quanto espresso in tre termini, i quali connotano con altrettanta forza il suo socialismo: uguaglianza, libertà e dignità. Così come lo è un'interpretazione peculiare del terreno costituzionale e di quel particolare campo di tensione rappresentato dai diritti. Alla base della sua attività alla Costituente - in primis tradottasi nell'articolo 3 e nell'articolo 49 - vi è l'urgenza di iscrivere nel nuovo contesto l'obbligo di un cambiamento ugualitario come fondamento della nuova democrazia repubblicana. Questo volume ricostruisce alcune delle principali vicende intellettuali e politiche di questa straordinaria biografia, a partire dal fondamentale intreccio tra elaborazione teorica e attività politica proprio di una intera generazione. Nonostante i silenzi che hanno spesso avvolto il vissuto e il pensiero di Basso, egli non solo rappresenta una voce altra, dissonante, della tradizione socialista, ma offre ancora elementi di interesse all'altezza delle attuali sfide poste dall'immaginazione di una società migliore.
30,00

L'africa come carriera. Funzioni e funzionari del colonialismo italiano

di Chiara Giorgi

editore: Carocci

pagine: 222

Il volume ricostruisce le vicende individuali e collettive di coloro che, a più riprese, lavorarono e vissero nelle colonie italiane, governandole e svolgendo la propria attività di amministratori. I funzionari coloniali rivestono un ruolo decisivo rispetto ai molteplici compiti assolti e in relazione alla storia amministrativa nazionale, al di là della loro cattiva reputazione che costituisce nondimeno un segnale significativo dell'atteggiamento tenuto nei confronti delle popolazioni colonizzate. Muovendo dalle specificità dell'operato dei funzionari, il testo analizza e ricompone il profilo di questo corpo "speciale" della burocrazia comparandolo con l'esperienza inglese e francese. La ricostruzione storica delle dinamiche del governo coloniale - nelle sue istituzioni, funzioni e agenti -consente di far luce sui caratteri peculiari del colonialismo italiano, su alcuni tratti delle classi dirigenti nazionali tra Ottocento e Novecento e, al contempo, su parte delle vicissitudini del Corno d'Africa sottoposto alla colonizzazione italiana.
22,00

La previdenza del regime. Storia dell'Inps durante il fascismo

di Chiara Giorgi

editore: Il mulino

pagine: 356

Frutto di una vasta ricerca d'archivio, il volume traccia la storia dell'Inps dalle origini nel primo dopoguerra alla Seconda guerra mondiale. Lo studio della previdenza illumina ambiti sinora poco valutati della storia sociale e istituzionale del fascismo. La ricerca prende in esame gli organi dirigenti e la struttura organizzativa, l'accumularsi delle risorse patrimoniali, le politiche di gestione. Particolare importanza riveste l'indagine sulle sedi provinciali, che mette in evidenza i rapporti tra il centro e la periferia dell'ente, e fra questo e altre istituzioni. Emerge così come, durante il fascismo, l'Inps abbia costituito uno dei principali canali della gestione delle risorse economiche del paese.
27,00

La sinistra alla Costituente

Per una storia del dibattito costituzionale

di Giorgi M. Chiara

editore: Carocci

pagine: 264

A poco più di cinquant'anni di distanza le vicende che portano alla stesura della Costituzione italiana nel 1948 continuano ad
23,10

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.