Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Claudio Vercelli

Neofascismo in grigio. La destra radicale tra l'Italia e l'Europa

di Claudio Vercelli

editore: Einaudi

pagine: 107

Obbligato per decenni ai margini del dibattito politico per il suo apparente anacronismo, il neofascismo, nelle sue diverse de
15,00

Frontiere contese a Nord Est. L'Alto Adriatico. le foibe e l'esodo giuliano-dalmata

di Claudio Vercelli

editore: Edizioni del capricorno

La storia dell'Alto Adriatico tra Ottocento e Novecento
13,00

El Alamein

di Claudio Vercelli

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 158

23 ottobre - 4 novembre 1942: a El Alamein, nel deserto egiziano, si combatte la battaglia fondamentale della guerra d'Africa,
13,00

L'anno fatale. 1919: da Piazza San sepolcro a Fiume

di Claudio Vercelli

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 160

1919: una pace illusoria regna sulle macerie d'Europa
13,00

Soldati. Storia dell'esercito italiano

di Claudio Vercelli

editore: Laterza

pagine: 324

Dalle Guerre d'Indipendenza fino alle missioni di pace in Iraq e Afghanistan, attraverso due guerre mondiali, l'esercito è sta
25,00

Israele: 70 anni. Nascita di una nazione

di Claudio Vercelli

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 168

Lo Stato d'Israele ha settant'anni
12,90

1938. Francamente razzisti. Le leggi razziali in Italia

di Claudio Vercelli

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 161

Settembre-novembre 1938: il regime fascista promulga le «leggi razziali» contro la minoranza ebraica
13,00

Neofascismi

di Claudio Vercelli

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 188

Il fascismo non si è esaurito con la fine del ventennio mussoliniano: da settant'anni, la storia dell'estrema destra si accomp
16,00

Il dominio del terrore. Deportazioni, migrazioni forzate e stermini nel Novecento

di Claudio Vercelli

editore: Salerno

pagine: 166

Nel Novecento alle speranze di una società migliore si sono spesso contrapposte le politiche dell'esclusione, l'annientamento fisico delle minoranze, le violenze di Stato, la condizione marginale dei tanti apolidi in fuga. La storia dei Lager e dei Gulag, la presenza dei luoghi di internamento e le vicende degli spostamenti forzati di popolazioni, si incrociano con la crisi delle società liberali e con la affermazione dei poteri totalitari. Deportare, concentrare, annientare non sono patologie del passato ma il lato oscuro dei tempi correnti, quelli che si vorrebbero governati dal diritto, ma che rivelano ancora la tentazione di cancellare quella umanità considerata un'intollerabile "eccedenza" rispetto agli interessi delle maggioranze silenziose e consenzienti.
12,00

Triangoli viola. Le persecuzioni e la deportazione dei testimoni di Geova nei Lager nazisti

di Claudio Vercelli

editore: Carocci

pagine: 181

Conosciuti nei Lager come "triangoli viola" per via del segno di riconoscimento che gli era imposto, i testimoni di Geova condivisero con gli altri prigionieri la tragedia della detenzione nei luoghi di annientamento. Confessione cristiana presente nel continente europeo già alla fine dell'Ottocento e diffusasi in Germania con l'inizio del secolo successivo, i testimoni di Geova furono duramente perseguitati negli anni del Terzo Reich. Benché costituissero una minoranza religiosa estranea alla politica il loro pervicace rifiuto di accettare le imposizioni del regime hitleriano ne determinò il destino di vittime della violenza degli apparati repressivi nazisti, fino alla deportazione nei campi di concentramento. La loro storia, oltre a testimoniare della forza dei convincimenti interiori, è parte della più generale vicenda delle opposizioni e delle resistenze civili che accompagnarono gli anni cupi del totalitarismo nazionalsocialista.
19,00

Storia del conflitto israelo-palestinese

di Claudio Vercelli

editore: Laterza

pagine: 221

"Il conflitto tra israeliani e palestinesi in questi ultimi anni è di nuovo andato avvitandosi su di sé, dopo gli spiragli deg
20,00

Breve storia dello Stato di Israele (1948-2008)

di Claudio Vercelli

editore: Carocci

pagine: 166

La comprensione delle dinamiche politiche, sociali, economiche e culturali che sono parte attiva nell'evoluzione del Medio Oriente contemporaneo richiede lo studio della storia di quanti ne sono protagonisti. Lo Stato d'Israele ha costituito, fin dalle sua nascita, un soggetto di primaria rilevanza nella definizione dei mutevoli equilibri del quadro regionale. Tuttavia, scarsa è la conoscenza che si ha delle vicende che sono alla sua origine, nel 1948, e dei successivi sviluppi, fino ai giorni nostri. La fisionomia culturale propria del paese, la sua mutevole composizione sociale, la storia politica ma anche l'evoluzione dell'economia nazionale sono frequentemente omesse nella formulazione di un giudizio sul suo ruolo, soprattutto in rapporto al perdurante confronto con i palestinesi. Intenzione di queste pagine è quindi quella di focalizzare l'attenzione dei lettori sulle peculiarità dello Stato e sulle specificità della società israeliana, offrendo alcune sintetiche chiavi di lettura a beneficio di quanti vogliano meglio coglierne il suo ruolo partendo dalla definizione della sua natura storica.
14,70

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento