Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Cristina Acidini

Michelangelo

di Cristina Acidini

editore: Giunti Editore

pagine: 52

La presente pubblicazione è dedicata a Michelangelo, con un profilo sull'artista e un'interpretazione della sua opera
4,90

Bernardo Buontalenti e la Grotta Grande di Boboli

editore: Maschietto editore

pagine: 176

La monografia presenta è incentrata sulla Grotta Grande nel Giardino di Boboli in Palazzo Pitti, opera straordinaria del tardo Rinascimento fiorentino, e sulla figura del suo autore, il poliedrico artista, architetto e designer Bernardo Buontalenti. Il volume è diviso in due parti. La prima contiene otto saggi, dove i maggiori esperti italiani della materia trattano dei significati della Grotta, analizzano le sculture e gli affreschi, di grande valore artistico, in essa contenuti, presentano nuove ipotesi sulla funzione dell'eccentrico edificio e ricostruiscono il rapporto tra il potere mediceo e l'idea del 'freddo', che la Grotta esprime e simboleggia. La seconda parte è interamente visiva e presenta un 'viaggio meraviglioso', per immagini, all'interno dei tre ambienti che compongono la Grotta, realizzato dal fotografo e art director Luca Stoppini.
29,00

I Medici e le arti

di Cristina Acidini

editore: Giunti Editore

pagine: 52

La presente pubblicazione è dedicata alla famiglia fiorentina dei Medici. Sommario: "Firenze, città dei Medici"; "I Medici del Quattrocento"; "Capitani, papi, duchi e granduchi. I Medici del Cinquecento"; "Nel cuore del Seicento: da Cosimo II a Ferdinando II"; "Da Cosimo III alla fine della dinastia".
4,90

Michelangelo pittore

di Cristina Acidini Luchinat

editore: 24 Ore Cultura

pagine: 396

Il volume illustra il percorso artistico di Michelangelo Buonarrotti: dalla formazione nella bottega del Ghirlandaio, sul finire del XV secolo, sino agli affreschi della Cappella Paolina (1542-1550). Michelangelo Buonarroti (Caprese 1475 - Roma 1564) viene avviato all'arte contro la volontà del padre Ludovico e ricevette negli anni dell'adolescenza la formazione in pittura nella bottega del Ghirlandaio, e in scultura sotto la guida di Bertoldo di Giovanni nel Giardino delle Sculture che Lorenzo de' Medici possedeva a San Marco. Gli incarichi per le tre grandi opere a fresco in Vaticano scandiscono gli anni della maturità: dall'avventura della Cappella Sistina (1508-1512) affrontata malvolentieri per ordine di Giulio II e sotto Paolo III la prodigiosa sequenza del Giudizio Universale e le storie della Cappella Paolina (1534 1550). Dedicò gli ultimi anni della vita alla pittura, da lui stesso ritenuta "inferiore" alla scultura, e solo tre anni, dal 1550 al 1553, all'architettura. Michelangelo si considerava di preferenza scultore ma le sue opere su tela e gli affreschi sono capolavori assoluti e hanno ispirato generazioni di artisti. Per ogni opera una scheda ne illustra i dati tecnici, le notizie sulla committenza e sulla storia (passaggi di proprietà, danni, restauri), notizie di iconografia e, infine, una discussione dei disegni e/o bozzetti principali di riferimento.
135,00

Michelangelo pittore

di Acidini Luchinat Cristina

editore: 24 Ore Cultura

pagine: 397

Un' occasione per un percorso che non si limiti alle pur sensazionali prove della Cappella Sistina, questo volume, aggiornato
34,00

Michelangelo scultore

editore: 24 Ore Cultura

pagine: 319

Michelangelo Buonarroti - tra gli artisti di ogni tempo forse il più noto al mondo - considerava la scultura come l'arte "sua"
28,00

Artistic Table Settings

editore: Idea books

53,73

Botticelli. Allegorie

di Cristina Acidini Luchinat

editore: Mondadori Electa

47,00

Michelangelo scultore

editore: 24 Ore Cultura

pagine: 319

Michelangelo Buonarroti - tra gli artisti di ogni tempo forse il più noto al mondo - considerava la scultura come l'arte "sua" più di ogni altra, un'arte che si fa "per via di levare" e che dunque non ammette errori. Di Michelangelo scultore è questo il primo libro che, nonostante una bibliografia pressoché sterminata, e potendo peraltro anche riferirsi agli studi più recenti, abbracci e illustri l'intera produzione. Dagli esordi in giovanissima età fino alle prove estreme e al precoce formarsi di un vero e proprio "mito", viene qui fittamente percorsa l'intera vicenda umana e artistica del Buonarroti, infine integrata da schede di approfondimento delle singole sculture e dei complessi di statuaria: di ogni opera sono così presentati i dati tecnici, l'origine, la storia materiale, l'iconografia e le prove grafiche di riferimento. Completano la trattazione le splendide fotografie che, di ogni singola opera, propongono angolature differenti e numerosi dettagli, facendo così risaltare, dei magistrali lavori di Michelangelo, la potenza e insieme la delicatezza.
98,00

Botticelli. Allegorie mitologiche

di Cristina Acidini Luchinat

editore: Mondadori Electa

pagine: 248

Dopo il saggio iniziale, che ripercorre un itinerario critico della biografia dell'artista, vengono esaminati quattro dei dipinti profani più celebri di Sandro Botticelli - vale a dire la "Primavera", la "Nascita di Venere" la "Pallade e il Centauro" della Galleria degli Uffizi a Firenze, "Marte e Venere" della National Gallery a Londra. L'atlante delle illustrazioni documenta ogni dipinto passando dall'insieme complessivo a settori ravvicinati della composizione per arrivare in fine a un certo numero di dettagli; a questo punto si muta fortemente il ritmo della sequenza: le immagini, riprodotte nelle dimensioni originali del dipinto isolate da una controcampitura nera, lo esplorano analiticamente.
95,00

Rafaël

di Acidini Luchinat Cristina

editore: Sillabe

pagine: 32

4,70

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento