Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di D. Fiano

Ebreo. Una storia personale dentro una storia senza fine

di Emanuele Fiano

editore: Piemme

pagine: 169

«Cosa vuol dire esattamente essere ebrei, cosa ha voluto dire e cosa sarà nel futuro? Questa domanda, apparentemente semplice,
17,50

Il profumo di mio padre. L'eredità di un figlio della Shoah

di Emanuele Fiano

editore: Piemme

pagine: 192

«Domani spariranno i testimoni e io racconterò a chi non può credere, che tutto ciò è successo
17,50

Voci dalla Shoah

editore: Gaspari

pagine: 128

«Auschwitz e Hiroshima indicheranno per sempre, nella storia multimillennaria del nostro piccolo pianeta, una svolta decisiva,
14,50

A5405. Il coraggio di vivere

di Nedo Fiano

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 240

«Tu sei Nedo Fiano, sei ebreo
13,50

Guida alla Venezia ribelle

editore: Voland

pagine: 407

Venezia: città ribelle sin dalle sue fondamenta, che sfida le leggi della modernità e dell'equilibrio in un continuo e fragile "passo a due" tra l'acqua e la terra. Una città - che ne racchiude tre (il centro storico, le isole della laguna e la terraferma con Mestre e Marghera) - con una storia costellata di ribellioni. La città di Emilio Vedova e Luigi Nono, di Daniele Manin e dei fratelli Bandiera, di Franco e Franca Basaglia, di Tinto Brass e dei Pitura Freska. Una Venezia lontana dagli stereotipi, raccontata anche attraverso i contributi di tanti che a diverso titolo la abitano, la amano, ne parlano. Prefazione di Maria teresa Sega.
18,00

Il passato ritorna

di Nedo Fiano

editore: Monti

pagine: 192

Nel 1938, a Torino, Ersilia e Gabriele Levi hanno un figlio che chiamano David. In poco tempo la situazione politica precipita. Decidono di affidare il bambino a una famiglia di Lugano, i Guidi, che crescono il piccolo con amore e dedizione, adottandolo, senza raccontargli la sua vera origine. Scoppia la Seconda Guerra Mondiale. Ersilia muore sotto i bombardamenti mentre Gabriele, ebreo, viene deportato nel campo di sterminio di Auschwitz dove verrà assassinato in un forno crematorio. Anche i coniugi Guidi muoiono. Nel 1993 David riceve la telefonata dell'anziano Alberto Coen, sopravvissuto, che conobbe il padre ad Auschwitz, e che gli rivela la sua vera identità. David entra in una profonda crisi esistenziale. Si getta alla ricerca delle proprie radici. Ad un certo punto incontra un notaio che aveva preso in custodia una valigia, preparata dai suoi genitori proprio per il figlio. David la ritrova, la apre e da quel momento la sua vita non sarà più la stessa.
16,00

Berlino-Auschwitz... Berlino

di Nedo Fiano

editore: Monti

pagine: 212

17,00

A5405. Il coraggio di vivere

di Nedo Fiano

editore: Monti

pagine: 240

Alle 15:45 dell'11 aprile 1945 Nedo Fiano, prigioniero A 5405 nel Campo di sterminio di Auschwitz, è liberato dalle truppe ame
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.