Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di D. Morante

La dignità umana ai tempi del web

di Giuseppe Morante

editore: Sanpino

pagine: 176

Conservare la dignità umana oggi non è facile, soprattutto per chi non sa difendersi dai pericoli della Rete prevalenti in que
16,00

Diario 1938

di Elsa Morante

editore: Einaudi

pagine: 88

«Un diario del e dal profondo
10,00

L'isola di Arturo. Audiolibro. CD Audio formato MP3

di Elsa Morante

editore: Emons Edizioni

Il romanzo è un'esplorazione attenta della prima realtà verso le sorgenti non inquinate della vita
16,90

Il mondo salvato dai ragazzini

di Elsa Morante

editore: Einaudi

pagine: 248

Un libro di grandi slanci
12,00

La trappola della rete. Uso e abuso dei social. Riflessioni per educatori

di Giuseppe Morante

editore: Editrice Elledici

pagine: 352

La parola rete da sempre appartiene al linguaggio simbolico dei Vangeli
23,00

Brividi immorali. Racconti e interludi

di Laura Morante

editore: La nave di teseo

pagine: 232

Famiglie, coppie in crisi, omicidi e amici: storie di verità taciute che assumono, senza volerlo, le sembianze di una bugia
17,00

La vita nel suo movimento. Recensioni cinematografiche 1950-1951

di Elsa Morante

editore: Einaudi

pagine: 144

All'inizio del 1950 la Rai assegnò a Elsa Morante l'incarico di critico cinematografico per un programma radiofonico settimana
20,00

La storia letto da Iaia Forte. Audiolibro. 3 CD Audio formato MP3

di Elsa Morante

editore: Emons Edizioni

"Un giorno di gennaio dell'anno 1941, un soldato tedesco di passaggio, godendo di un pomeriggio di libertà, si trovava, solo,
19,90

Le straordinarie avventure di Caterina

di Elsa Morante

editore: Einaudi

Elsa Morante non frequentò la scuola elementare e imparò da sola a leggere e scrivere. La sua vocazione di scrittrice si manifestò molto presto con la pubblicazione su giornaletti per bambini di poesie e fiabe da lei stessa illustrate. Nacquero così le storie di Caterina, la sua bambola Bellissima e Tit il Senza-paura, Mariolina e Daddo, la Signora del Pineto, Giovannola, Ultimafata, la stella, tigri, cicogne, folletti, fate... Ecco alcuni degli innumerevoli personaggi che s'incontrano in queste storie e filastrocche, uscite su varie riviste nel corso degli anni Trenta. Tali storie, filastrocche e illustrazioni costituiscono un prezioso documento che evidenzia quale forza inventiva e quale originalità di voce possedesse fin dai suoi inizi quella che si dimostrerà poi essere tra i più grandi scrittori del secolo. Questo volume, scritto quando aveva solo tredici anni, usci per Einaudi nel 1942 con il titolo "Le bellissime avventure di Caterì dalla trecciolina"; nel 1959 venne ripubblicato con il titolo "Le straordinarie avventure di Caterina". Età di lettura: da 10 anni.
10,50

Lo scialle andaluso

di Elsa Morante

editore: Einaudi

pagine: 224

Dei moltissimi racconti scritti nella sua vita, Elsa Morante presenta qui una scelta disposta in ordine cronologico
12,00

Aracoeli

di Elsa Morante

editore: Einaudi

"Mia madre era andalusa. Per caso, i suoi genitori portavano, di nascita, l'uno e l'altra, il medesimo cognome Munoz: così che lei, secondo l'uso spagnolo, portava il doppio cognome Munoz Munoz. Di suo nome di battesimo, si chiamava Aracoeli". Così ha inizio questo romanzo, in cui Manuele, quarantenne fallito e omosessuale infelice, rimpiange l'infanzia paradisiaca vissuta in simbiosi con la madre Aracoeli, una selvaggia ragazza andalusa sposata a un ufficiale della marina italiana. Per Manuele la fine dell'infanzia si configura come una cacciata senza colpa dall'Eden e il suo ricordo è prigione e sventura, poiché la madre, colpita da un morbo misterioso, è morta oltraggiando gli affetti famigliari con una furia demenziale e lussuriosa.
13,50

La serata a Colono

di Morante Elsa

editore: Einaudi

pagine: 75

Elsa Morante riscrive un "Edipo a Colono" in chiave parodistica, dove per parodia non si intenda un banale effetto comico-cari
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.