Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Dacia Maraini

Storie di cani per una bambina

di Dacia Maraini

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 82

Cani che adorano i gelati, cani abbandonati in un cassonetto, cani innamorati dei loro padroni, cani volanti
9,50

Onda Marina e il drago Spento

editore: Perrone

pagine: 102

Il popolo dei Marini e quello dei Draghi sono in guerra da generazioni
13,00

Tre donne. Una storia d'amore e disamore

di Dacia Maraini

editore: Rizzoli

pagine: 207

Ogni donna è una voce, uno sguardo, una sensibilità unica e irripetibile
13,00

Corpo felice. Storia di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va

di Dacia Maraini

editore: Rizzoli

pagine: 238

Una madre che non ha avuto il tempo di esserlo
18,00

Il diritto di morire

editore: SEM

pagine: 123

Il mondo cambia velocemente, la tecnologia trasforma le nostre abitudini quotidiane, anche le più consolidate
12,00

Telemaco e Blob. Storia di un'amicizia randagia

di Dacia Maraini

editore: Rizzoli

pagine: 77

"Conoscevo un cane di gran razza che era amico di un cane randagio
15,00

Tre donne. Una storia d'amore e disamore

di Dacia Maraini

editore: Rizzoli

pagine: 207

Ogni donna è una voce, uno sguardo, una sensibilità unica e irripetibile
18,00

La bambina e il sognatore

di Dacia Maraini

editore: Rizzoli

pagine: 411

Ci sono sogni capaci di metterci a nudo. Sono schegge impazzite che ci svelano una realtà a cui è impossibile sottrarsi. Lo capisce appena apre gli occhi, il maestro Nani Sapienza: la bambina che lo ha visitato nel sonno non gli è apparsa per caso. Camminava nella nebbia con un'andatura da papera, come la sua Martina. Poi si è girata a mostrargli il viso ed è svanita, un cappottino rosso inghiottito da un vortice di uccelli bianchi. Ma non era, ne è certo, sua figlia, portata via anni prima da una malattia crudele e oggi ferita ancora viva sulla sua pelle di padre. E quando quella mattina la radio annuncia la scomparsa della piccola Lucia, uscita di casa con un cappotto rosso e mai più rientrata, Nani si convince di aver visto in sogno proprio lei. Le coincidenze non esistono, e in un attimo si fanno prova, indizio. È così che Nani contagia l'intera cittadina di S., immobile provincia italiana, con la sua ossessione per Lucia. E per primi i suoi alunni, una quarta elementare mai sazia dei racconti meravigliosi del maestro: è con la seduzione delle storie, motore del suo insegnamento, che accende la fantasia dei ragazzi e li porta a ragionare come e meglio dei grandi. Perché Nani sa essere insieme maestro e padre, e la ricerca di Lucia diventa presto una ricerca di se, che lo costringerà a ridisegnare i confini di un passato incapace di lasciarsi dimenticare.
14,00

Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza

di Dacia Maraini

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 253

È la storia di un incontro, questo libro intimo e provocatorio: tra una grande scrittrice che ha fatto della parola il proprio strumento per raccontare la realtà e una donna intelligente e volitiva a cui la parola è stata negata. Non potrebbero essere più diverse, Dacia Maraini e Chiara di Assisi, la santa che nella grande Storia scritta dagli uomini ha sempre vissuto all'ombra di Francesco. Eppure sono indissolubilmente legate dal bisogno di esprimere sempre la propria voce. Chiara ha dodici anni appena quando vede "il matto" di Assisi spogliarsi davanti al vescovo e alla città. È bella, nobile e destinata a un ottimo matrimonio, ma quel giorno la sua vita si accende del fuoco della chiamata: seguirà lo scandaloso trentenne dalle orecchie a sventola e si ritirerà dal mondo per abbracciare, nella solitudine di un'esistenza quasi carceraria, la povertà e la libertà di non possedere. Sta tutta qui la disobbedienza di Chiara, in questo strappo creativo alle convenzioni di un'epoca declinata al maschile. Perché, ieri come oggi, avere coraggio significa per una donna pensare e scegliere con la propria testa, anche attraverso un silenzio nutrito di idee. In questo racconto, che a volte si fa scontro appassionato, segnato da sogni e continue domande, Dacia Maraini traccia per noi il ritratto vivido di una Chiara che prima è donna, poi santa dal corpo tormentato ma felice: una creatura che ha saputo dare vita a un linguaggio rivoluzionario e superare le regole del suo tempo...
11,00

Se un personaggio bussa alla mia porta «come si racconta»

di Dacia Maraini

editore: Rai eri

pagine: 79

Quando un personaggio, "dopo aver bevuto il caffè, mi chiede la cena e poi un letto per dormire, vuol dire che si è accampato nella mia immaginazione, nella mia testa": così Dacia Maraini illustra, in questa breve, profonda lezione di scrittura, un momento cruciale della creazione narrativa. Racconta come sono nati alcuni dei suoi protagonisti, quali sono le funzioni che assolvono nella trama, con quali metodi delinea la loro personalità, come gioca con i dettagli del loro aspetto, con il loro linguaggio... E anche cosa non bisogna mai fare. Ne nasce un percorso attraverso i suoi romanzi, popolati da figure tra le più vivide e amate della letteratura italiana, arricchito dall'appassionata testimonianza di una lettrice vorace e curiosa, attenta al presente ma legata al fascino dei classici, capace di coinvolgerci fino all'ultima pagina in una lezione di scrittura che è anche e prima di tutto una lezione di lettura, e di osservazione attenta della realtà.
12,00

La bambina e il sognatore

di Maraini, Dacia

editore: Rizzoli

pagine: 411

Ci sono sogni capaci di metterci a nudo
20,00

Passi affrettati

di Dacia Maraini

editore: Perrone

Lhakpa era la bambina più vivace del suo villaggio in Tibet ma a soli quattordici anni, per scampare alla miseria, si arruola
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.