Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Daniela Piana

Uguale per tutti? Giustizia e cittadini in Italia

di Daniela Piana

editore: Il mulino

pagine: 226

Nel nostro paese il sistema giustizia e i suoi problemi sono al centro del dibattito pubblico. Si discute della lentezza dei procedimenti, dei rischi di prescrizione, dell'impatto economico delle sentenze, criticando l'assenza di vere riforme. Ma il mondo della giustizia non è fatto di sole norme, vi interagiscono diversi fattori: persone, competenze, prassi, risorse, oltre che le domande e i bisogni dei cittadini. Questo libro pone al centro l'incontro fra la domanda di giustizia e il funzionamento del sistema giudiziario, mostrando come in questi anni una certa riorganizzazione in realtà abbia avuto luogo, per iniziativa di singoli uffici o sotto l'impulso di incentivi europei. Tali sviluppi, per quanto non sempre coordinati, lasciano vedere quali potrebbero essere le leve del cambiamento per una "giustizia giusta".
20,00

Il Consiglio superiore della magistratura. Le istituzioni pubbliche in Italia

editore: Il mulino

pagine: 307

Perché l'Assemblea costituente decise di istituire il Consiglio superiore della magistratura? Quali sono i compiti ad esso affidati nel nostro ordinamento? In che modo lo sviluppo del sistema politico italiano ha coinvolto anche questo organismo? A partire da una rilevante documentazione storica, un'ampia base di dati e una serie di interviste a protagonisti qualificati, gli autori prendono in esame le questioni più significative concernenti il Csm: il dibattito politico sviluppatosi nella Prima Repubblica, le riforme dei meccanismi di nomina, il ruolo attuale, le possibili trasformazioni di cui si è discusso. Il costante riferimento alle esperienze europee consente una pacata riflessione, quanto mai opportuna, sull'accesa controversia tra la magistratura, con il suo massimo organo di governo, e il potere politico nel nostro Paese.
26,00

Il centro orizzontale. Strategie e strumenti del prefetto nel governo della complessità

editore: Carocci

pagine: 175

Qual è il ruolo svolto dal prefetto all'interno dello Stato e della democrazia in Italia? Quali sono le politiche pubbliche in cui tale istituzione gioca un peso di maggiore rilievo? È ancora vero che il prefetto si situa tra politica ed amministrazione? In che modo si sono modificate le strategie istituzionali della funzione prefettizia? Rispondendo a questi interrogativi gli autori coniugano la prospettiva delle scienze sociali con la quotidiana esperienza istituzionale e conducono il lettore in un viaggio attraverso uno dei luoghi del potere (ancora) meno conosciuto d'Italia. Grazie ad una trattazione che unisce il quadro giuridico alla descrizione delle strategie e delle scelte istituzionali queste pagine permettono al cittadino di avvicinarsi ad una delle principali espressioni del potere dello Stato unitario e oggi luogo di sintesi di molteplici istanze provenienti dal territorio delle province italiane, e agli "addetti ai lavori" di osservare le proprie esperienze con l'ausilio di nuove prospettive di ricerca.
18,00

La «scommessa di Pascal». Poteri decisionali e cambiamento istituzionale

di Daniela Piana

editore: Rubbettino

pagine: 173

Il volume analizza i processi di decisione adottando un'impostazione metodologica di tipo individualista, e ponendo, alla base dell'analisi, la considerazione fondamentale secondo la quale, dietro ogni decisione, vi è innanzitutto la razionalità dell'attore che si trova a dover affrontare determinate scelte. Il libro si presenta dunque come uno strumento per comprendere appieno i meccanismi di decisione e, di conseguenza, il funzionamento intimo di qualsiasi cambiamento istituzionale.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.