Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di David I. Kertzer

18,00
25,00

Il patto col diavolo. Mussolini e papa Pio XI. Le relazioni segrete fra il Vaticano e l'Italia fascista

di David I. Kertzer

editore: Rizzoli

pagine: 555

I rapporti tra il Vaticano e il fascismo sono da sempre oggetto di controversia. Da una parte quanti sostengono che la Chiesa sia stata una ferma oppositrice del Duce, dall'altra quanti ritengono che invece lo abbia appoggiato in materia determinante. Dopo l'apertura, nel 2006, degli Archivi vaticani, nuovi documenti permettono di approfondire il dipanarsi delle relazioni tra Pio XI e Benito Mussolini. Spie, traditori, carte segrete e scandali taciuti rivelano una storia di opportunismi, di interessi talvolta convergenti - a partire dalla comune lotta contro il comunismo - ma anche di riluttanze, insofferenze e duelli all'arma bianca. Mussolini aveva bisogno del Papa per far dimenticare il proprio passato anticlericale e guadagnare il consenso in un Paese cattolico, il Papa, per parte sua, intendeva restaurare i privilegi perduti del clero e cullava il sogno di uno Stato confessionale. Ma con lo stringersi dell'alleanza tra Mussolini e Hitler, le perplessità di Pio XI si faranno sempre più serie e la sua disponibilità verso il regime vacillerà ogni giorno di più. La visita trionfale del Führer a Roma e le successive esternazioni del Duce sulla superiorità e la purezza della razza italiana lo fecero inorridire. Allora decise di scrivere un discorso, per denunciare l'intollerabile abbraccio del razzismo nazista: avrebbe dovuto tenerlo a tutti i vescovi d'Italia l'11 febbraio 1939, ma il giorno prima morirà e tutte le copie di quel discorso saranno fatte scomparire.
24,00

La sfida di Amalia

La lotta per la giustizia di una donna nella Bologna dell'Ottocento

di Kertzer david i.

editore: Rizzoli

pagine: 285

Bologna 1886
19,00

I papi contro gli ebrei

Il ruolo del Vaticano nell'ascesa dell'antisemitismo moderno

di Kertzer david i.

editore: Rizzoli

pagine: 365

La Chiesa cattolica è corresponsabile dell'Olocausto? In che misura il tradizionale "antigiudaismo" cattolico ha alimentato l'
21,00

Prigioniero del papa re

di David I. Kertzer

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 464

La sera del 23 giugno 1858 a Bologna la polizia bussò alla porta della casa di Momolo Mortara, rispettato mercante ebreo. Lo scopo: farsi consegnare il figlio Edgardo di sei anni. Il motivo: all'Inquisitore di Bologna risultava che il bambino fosse stato segretamente battezzato e la legge dello Stato pontificio non tollerava che un bambino cristiano crescesse all'interno di una famiglia ebrea. Tra le proteste della famiglia, Edgardo iniziò un lungo viaggio verso Roma per diventare un buon cattolico. Ma la vicenda (e il suo seguito) non riguardò solo la famiglia Mortara. Mobilitò l'opinione pubblica liberale, indignò le comunità ebrariche, provocò l'entrata in scena del papa Pio IX stesso e finì per influenzare addirittura la storia d'Italia...
11,00

I papi contro gli ebrei. Il ruolo del Vaticano nell'ascesa dell'antisemitismo moderno

di David I. Kertzer

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 365

La Chiesa cattolica è corresponsabile dell'Olocausto? In che misura il tradizionale "antigiudaismo" cattolico ha alimentato l'odio che ha condotto allo sterminio? Quali sono stati gli atti e gli atteggiamenti dei papi nei confronti degli ebrei, dall'inizio dell'Ottocento fino alla seconda guerra mondiale? Per rispondere a queste domande, nel 1987 lo stesso Giovanni Paolo II aveva promosso un'indagine storica, che si era chiusa nel 1998 con una dichiarazione di sostanziale innocenza. Al termine della sua lunga ricerca, svolta in gran parte negli archivi vaticani, Kertzer sostiene che per decenni, ancora per tutto l'Ottocento, il Papato ha alimentato la demonizzazione degli ebrei, e che nel Novecento il suo atteggiamento è stato pavido e ambiguo.
10,50

Riti e simboli del potere

di Kertzer David I.

editore: Laterza

pagine: 306

14,98

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento