Libri di De Benedetti Paolo

Gattilene e dintorni. Antiche e nuove poesie

Gattilene e dintorni. Antiche e nuove poesie

di Paolo De Benedetti

editore: Morcelliana

pagine: 144

I gatti sono imprescindibili per comprendere la visione teologica di Paolo De Benedetti - avverte la sorella Maria in apertura
20,00
Il Cantico dei cantici

Il Cantico dei cantici

di Paolo De Benedetti

editore: Morcelliana

pagine: 240

«[
18,50
Sulla traduzione

Sulla traduzione

di Paolo De Benedetti

editore: Morcelliana

pagine: 144

Maestro di editoria e studi biblici, Paolo De Benedetti è stato traduttore - a partire dalla giovanile versione del "Cantico d
13,00
Quasi evangelista, quasi talmudista. Lettere (1949-1975)

Quasi evangelista, quasi talmudista. Lettere (1949-1975)

editore: Morcelliana

pagine: 336

Bisognerebbe sgomberare il campo dal rumore di fondo di tutto quel che già si sa e si è scritto di Cesare Angelini e Paolo De
21,00
Nonsense e altro

Nonsense e altro

di Paolo De Benedetti

editore: Morcelliana

pagine: 160

Poesie nonsense, cantilene, strofe dedicate ai tanto amati gatti delineano il volto sconosciuto ai più di Paolo De Benedetti
14,00
La polvere e il soffio-La fragilità dell'uomo-Debolezza e onnipotenza

La polvere e il soffio-La fragilità dell'uomo-Debolezza e onnipotenza

editore: Edb

pagine: 64

Ci sono cose che abbiamo sempre sotto gli occhi, ma il loro valore si rivela solo quando le perdiamo
6,00
Saper attendere. Il Messia come speranza

Saper attendere. Il Messia come speranza

editore: Morcelliana

pagine: 84

L'idea di messia nel pensiero ebraico antico e moderno subisce vari slittamenti semantici, di origine storica e teorica
10,00
Fare libri. Panorama completo delle opere di PDB

Fare libri. Panorama completo delle opere di PDB

editore: Morcelliana

pagine: 272

Bisogna anzitutto inquadrare il personaggio, e non è facile
18,00
Gli angoli nascosti della Bibbia. Uomini, donne e altre creature

Gli angoli nascosti della Bibbia. Uomini, donne e altre creature

di Paolo De Benedetti

editore: Morcelliana

pagine: 160

I personaggi biblici - uomini, donne e altre creature - tratteggiati in queste pagine sono il frutto della collaborazione di Paolo De Benedetti alla redazione del "Dizionario delle opere e dei personaggi" per la Bompiani. Voci che, affondando nelle figure bibliche, talvolta poco note, con essenzialità e profondità danno il senso dell'inesausta lettura della Bibbia che ha accompagnato la riflessione di De Benedetti, nei suoi risvolti editoriali e teologici, nella sua dimensione filologica ed ermeneutica: un lento e continuo "ruminare" l'Antico, il Nuovo Testamento e il Talmud. Nelle pieghe più umili della Bibbia, in ognuno dei suoi personaggi minori, riluce il messaggio del Dio ebraico e cristiano, e nell'insieme da loro disegnato appare l'invito per il lettore ad avanzare la propria, peculiare, unica interpretazione: il "settantunesimo senso" che si aggiunge ai canonici settanta.
14,00
Con l'aria di scherzare. Ritratti

Con l'aria di scherzare. Ritratti

editore: Morcelliana

pagine: 48

Amici e redattori dagli anni Sessanta, quando entrambi lavoravano alla Bompiani, Umberto Eco e Paolo De Benedetti hanno, per g
7,00
Quale Gesù? Una prospettiva marrana

Quale Gesù? Una prospettiva marrana

di De Benedetti Paolo

editore: Morcelliana

pagine: 96

10,00
Fidarsi. L'amen della fedeltà

Fidarsi. L'amen della fedeltà

editore: Morcelliana

pagine: 96

"Aver fiducia" è una disposizione dello spirito che si riflette in gesti ed espressioni della vita quotidiana e permette di interagire nel mondo con adattabilità e saggezza. è una virtù antropologica - che sorge da un'esperienza universale: l'essere stati, durante l'infanzia, oggetto di cure e amore in uno scambio gratificante - e anche teologica: la fede in Dio e la fiducia divina nell'uomo sono, secondo le tradizioni religiose, modello di ogni vera relazione. Una varietà di significati presentata da Massimo Giuliani attraverso una fenomenologia dell'atto di fiducia - e della sua mancanza -, che trova espressione nella letteratura greca e nella. Bibbia, nel pensiero ebraico anche dopo Auschwitz, nei rapporti tra giudaismo e cristianesimo. Paolo De Benedetti mostra come nelle Scritture la fiducia che l'uomo ripone in Dio segua alla fiducia che Dio per primo ha riposto nell'uomo: la storia della salvezza può essere vista come la ricerca di una vicendevole corrispondenza tra questi due amen, "ci credo e mi affido".
10,00