Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Domenico Fisichella

Totalitarismo. Un regime del nostro tempo

di Domenico Fisichella

editore: Pagine

pagine: 344

Stalin, Hitler, Mao, Mussolini, Franco, Salazar, sono figure cruciali del XX secolo
19,50

Concetti e realtà della politica

di Domenico Fisichella

editore: Carocci

pagine: 423

Il volume raccoglie scritti che vanno dal 1961 al 2015. Il lettore accorto avvertirà con quanto anticipo sono stati affrontati temi oggi così attuali, dalla tecnocrazia e bancocrazia al profilo istituzionale dell'Europa nella storia, dai problemi della società post-industriale al travaglio delle democrazie rappresentative, dai sistemi elettorali al ruolo dei gruppi di pressione, dal nesso tra partiti e partecipazione popolare alle ambivalenze del sindacato, dai difficili equilibri tra Stato e mercato all'idea di nemico nei regimi politici moderni, dall'autoritarismo al totalitarismo, in un affresco che tocca tutti i nodi cruciali del rapporto tra scienza politica e azione politica.
29,00

Autorità e libertà

Momenti di storia delle idee

di Fisichella Domenico

editore: Carocci

pagine: 363

La società di oggi, che vive in un vuoto di memoria storica, immagina che quanto accade ai nostri giorni sia tutto un fatto nu
24,00

Dal Risorgimento al fascismo 1861-1922

di Fisichella Domenico

editore: Carocci

pagine: 335

Ripercorrere le vicende dell'Italia unita dalla nascita e lungo un sessantennio che, pur tra crisi significative, conducono il
22,00

Il caso Rosmini

Cattolicesimo, nazione, federalismo

di Fisichella Domenico

editore: Carocci

pagine: 144

Nell'ampio dibattito che durante il XIX secolo si sviluppa entro il mondo cattolico italiano sul tema dell'unità nazionale, de
13,00

Il miracolo del Risorgimento. La formazione dell'Italia unita

di Domenico Fisichella

editore: Carocci

pagine: 218

Il volume ripercorre, con linguaggio chiaro e non accademico, le vicende che condussero allo sviluppo di un profilo unitario -
15,00

Lineamenti di scienza politica. Concetti, problemi, teorie

di Domenico Fisichella

editore: Carocci

pagine: 462

Ormai punto di riferimento della scienza politica contemporanea, il presente volume viene adesso riproposto - dopo la sua prima uscita nell'ottobre 1988 in una nuova edizione che registra e discute anche le teorie e i fatti nel frattempo intervenuti. Parole e concetti come globalizzazione e democrazia, partiti e globalismo, prima e seconda modernità, società post-industriale e oligarchie, autoritarismo e post-comunismo, tecnocrazia e gruppi di pressione, sviluppo e politica di massa, totalitarismo e post-totalitarismo, ricorrono continuamente nel linguaggio quotidiano. Ma come definire tutte queste realtà? E come inquadrare correttamente i problemi che ad esse fanno riferimento? Il volume si propone di rispondere a questi ed altri interrogativi.
31,00

Montesquieu e il governo moderato

di Domenico Fisichella

editore: Carocci

pagine: 195

II volume ricostruisce e analizza con metodo critico e comparativo l'articolato pensiero del grande autore del Settecento francese, mettendolo a confronto con i filosofi e teorici politici più significativi della civiltà europea e occidentale. L'opera di Montesquieu si configura come un imponente edificio dottrinale dove democrazia, monarchia, aristocrazia, dispotismo sono visti ed esaminati non solo in ordine ai loro dati strutturali e valoriali, ma anche in relazione alle condizioni ambientali, sociali, umane in cui essi operano, si affermano e deperiscono. Così, dalla città greca all'urbe romana, dagli imperi all'universo feudale, dai principati agli Stati nazionali, dal ruolo del cristianesimo all'incidenza delle tradizioni germaniche, il paragone si sviluppa sempre tra le varietà europee del governo moderato e il dispotismo orientale, specie (ma non solo) di impronta musulmana. In questa contrapposizione di civiltà, i temi delle leggi, della giustizia, della concentrazione o divisione dei poteri, delle istituzioni rappresentative, dell'influenza del denaro, della guerra e della pace consentono di arricchire la nostra riflessione sui problemi del presente e del futuro.
17,50

Alla ricerca della sovranità. Sicurezza e libertà in Thomas Hobbes

di Domenico Fisichella

editore: Carocci

pagine: 144

L'esigenza più avvertita dalle società occidentali è oggi la sicurezza, interna e internazionale. Ma tale tema è antico, si intreccia con quello della politica e della sua ragion d'essere, trova infine nella modernità la sua configurazione istituzionale con la nascita e lo sviluppo dello Stato. Il presente volume, ricostruendo il pensiero di Thomas Hobbes, massimo scrittore politico inglese, analizza genesi e ruolo dello Stato, caratteri della sovranità, rapporto tra legge, ordine e libertà, paura della guerra e della sanzione, passioni umane che alimentano spinte distruttive o, al contrario, aspettative di pace. La conclusione di tale percorso è una comparazione tra regimi politici sulla base della loro capacità di meglio affrontare e resistere alle sfide del disordine e del declino. E qui assume tutto il suo rilievo la questione della democrazia e del suo destino, per l'oggi e per il domani.
13,30

Elezioni e democrazia. Un'analisi comparata

di Domenico Fisichella

editore: Il mulino

pagine: 350

Al centro del volume, qui presentato in una nuova versione aggiornata, è uno dei temi ricorrenti del dibattito sulla democrazia: il ruolo dei cittadini rispetto alle istituzioni rappresentative e ai processi decisionali di governo. Un argomento tanto più cruciale in quanto l'avvenire dei regimi democratici deve sempre più confrontarsi con le trasformazioni prodotte dalla globalizzazione. La storia dei sistemi elettorali corre di pari passo con le vicende dell'ampliamento del suffragio, dello sviluppo industriale, della secolarizzazione, dunque della modernizzazione. Lungo un arco temporale che in talune democrazie raggiunge ormai i due secoli, l'ingegneria elettorale ha così costituito un fattore decisivo per l'orientamento del voto popolare, per l'espressione del consenso e del dissenso. In una prospettiva comparata di grande respiro, l'autore illustra l'interazione tra sistemi elettorali, sistemi partitici, rappresentanza politica. Ne emergono affinità, differenze, problemi. Con un interrogativo: quale potrà essere, oggi e ancor più domani, l'incidenza del collegio uninominale, del doppio turno, delle formule proporzionali per le democrazie entrate nella "seconda modernità"?
26,00

Crisi della politica e governo dei produttori

di Fisichella Domenico

editore: Carocci

pagine: 353

Quali e quante sono le trasformazioni del potere politico e sociale nella occidentale civiltà della produzione, dalla prima ri
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.