Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Ernesto Balducci

Il Vangelo e la vita. Commento alle domeniche e solennità di Avvento (1955-1976)

di Ernesto Balducci

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 324

Ecco un meraviglioso testo che raccoglie omelie fi nora inedite di padre Balducci, portando alla luce la sua forza di profeta
30,00

Agostino. L'umanità e la grazia. Un commento alle Confessioni

di Ernesto Balducci

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 288

Perché leggere e commentare sant'Agostino ancora ai nostri giorni, a distanza di diciassette secoli dalla sua vicenda umana di
24,00

Verso una nuova immagine della Chiesa. Conversazioni sulla Chiesa locale

di Ernesto Balducci

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 112

«Per essere adatta ai nuovi orizzonti, la Chiesa deve deporre ogni grandezza che la rende schiava del passato e impaurita del
18,00

Io e don Milani. Pagine inedite e ritrovate

di Ernesto Balducci

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 96

Un piccolo gioiello ritrovato, questo libretto con cinque scritti di padre Balducci con a tema don Milani e la sua eredità edu
10,00

Le Chiese del dialogo. I decreti del Concilio Vaticano II

di Ernesto Balducci

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 240

Padre Balducci, negli anni seguenti alla chiusura del Vaticano II, più volte si applicò a una riflessione che rendesse i detta
24,00

Un'imprevedibile simpatia per il mondo. La Chiesa del Concilio

di Ernesto Balducci

editore: Il margine

pagine: 72

Giusto cinquant'anni fa, un giovane irruente e già "eretico" sacerdote fiorentino - padre Ernesto Balducci - raccontava appassionatamente agli studenti universitari di Pisa le cose straordinarie accadute durante i lavori del Concilio Vaticano II: la Chiesa cattolica - convocando a Roma i vescovi di tutto il mondo - aveva riscoperto la sua universalità e aperto le porte alla cultura contemporanea. La Chiesa dei dogmi e della tradizione manifesta per la prima volta, come dice Balducci, "un'imprevedibile simpatia per il mondo". In poche, efficacissime pagine, il teologo toscano racconta in presa diretta la sua esperienza di testimone del Concilio e delle sue novità, sconvolgenti per una Chiesa fondata sull'autorità del papa e sull'obbedienza dei laici muti. "L'esilio romano, sentito dapprima come una sventura, si rivelò una condizione provvidenziale per Ernesto Balducci che ebbe così la possibilità di assistere da vicino alle vicende esaltanti della grande svolta della Chiesa. Ebbe agio di conoscere quasi tutti i teologi da lui amati, da De Lubac a Congar, a Chenu, a Rahner, a Küng. Forte fu anche il rapporto con Paolo VI che lo stimava e che più volte volle parlargli" (dalla prefazione di don Roberto Filippini). Papa Bergoglio ha indetto il Giubileo della Misericordia rievocando le parole di Giovanni XXIII nel discorso di apertura del Vaticano II: "Ora la sposa di Cristo preferisce usare la medicina della misericordia invece di imbracciare le armi del rigore".
9,00

Francesco d'Assisi

di Ernesto Balducci

editore: Giunti Editore

pagine: 256

Non una semplice biografia del santo di Assisi quanto, piuttosto, la rilettura di un personaggio e della sua vicenda attualizzata nella situazione in cui si trova oggi l'umanità, all'inizio del terzo millennio. In questa prospettiva l'autore ha inteso non solo approfondire gli aspetti storici relativi a Francesco, ma soprattutto ha voluto evidenziare quale "novità" in termini di umanità sia apparsa con lui. Basandosi su un uso attento delle fonti storiche, Balducci ricostruisce tutti gli aspetti della vita del santo, dalle sue vicende biografiche ai temi della sua predicazione, sempre attento ad evidenziare il loro valore per la società contemporanea. Un volume quindi di estrema attualità che l'autore ha scritto con l'attenzione dovuta alla ricostruzione del passato ma con la mente e gli occhi rivolti al futuro. Introduzione di Vito Mancuso.
14,00

Diari 1945-1978

di Balducci Ernesto

editore: Morcelliana

pagine: 888

La pubblicazione dei diari degli anni 1945-1978 mette a disposizione di un più largo pubblico un testo che non solo consente d
40,00

Immagini del futuro

di Balducci Ernesto

editore: Giunti Editore

pagine: 160

Questa raccolta di fu preparata dall'autore nei primi mesi del 1991, al termine del ciclo di conferenze su tematiche di attual
12,00
12,00

Pianeta Terra, casa comune

di Balducci Ernesto

editore: Giunti Editore

10,00

Gandhi

di Ernesto Balducci

editore: Giunti Editore

pagine: 192

Ancora una volta non si tratta della biografia di un grande personaggio, quanto, piuttosto, di un saggio sulla pratica della nonviolenza, intesa come misura di giudizio di Dio sull'uomo e sulle sue opere. In questo senso anche il personaggio Gandhi è assunto da Ernesto Balducci come il simbolo di quella cultura inedita, da lui considerata al centro di quella trasformazione antropologica verso una civiltà postmoderna, della convivenza globale, pacifica e non violenta. In questo senso sarebbe perfino riduttivo considerare Gandhi essenzialmente nella sua esperienza di teorico della nonviolenza piuttosto che colui che, di quella pratica, ha fatto, innanzitutto, una testimonianza di fede in Dio. Infatti soltanto quando la testimonianza di fede apre orizzonti alla speranza storica, al di là degli schemi culturali editi, finisce davvero per connotarsi in senso messianico tale da rendersi degna del giudizio positivo di Dio. Così è per la fede nella nonviolenza divenuta ormai, per l'autore, l'unica prospettiva capace di configurare e realizzare un mondo secondo il cuore di Dio e dell'uomo, dal momento che sono un solo cuore.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.