Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Ezio Mauro

Anime prigioniere. Cronache dal muro di Berlino

di Ezio Mauro

editore: Feltrinelli

pagine: 203

"I primi ad accorgersi che qualcosa stava cambiando furono i cani da confine
18,00

L'uomo bianco letto da Ezio Mauro

di Ezio Mauro

editore: Emons Edizioni

A Macerata, il 3 febbraio 2018, Luca Traini impugna una pistola e spara a caso contro tutte le persone di colore che incontra
15,90

L'uomo bianco

di Ezio Mauro

editore: Feltrinelli

pagine: 144

Dove comincia e dove finisce, come cambia la normalità italiana? Pensiamo di essere rimasti uguali a noi stessi, mentre stiamo
9,00

L'uomo bianco

di Ezio Mauro

editore: Feltrinelli

pagine: 138

Dove comincia e dove finisce, come cambia la normalità italiana? Pensiamo di essere rimasti uguali a noi stessi, mentre stiamo
15,00

L'anno del ferro e del fuoco. Cronache di una rivoluzione

di Ezio Mauro

editore: Feltrinelli

pagine: 241

«Di notte, cent'anni dopo, tutto sembra com'era, in questa composizione intatta di storia e di luce, di marmi e di fato, di gh
10,00

L'anno del ferro e del fuoco. Cronache di una rivoluzione

di Ezio Mauro

editore: Feltrinelli

pagine: 241

«Di notte, cent'anni dopo, tutto sembra com'era, in questa composizione intatta di storia e di luce, di marmi e di fato, di gh
18,00

L'anno del ferro e del fuoco. Cronache di una rivoluzione letto da Ezio Mauro. Audiolibro. CD Audio formato MP3

di Ezio Mauro

editore: Emons Edizioni

A cento anni dalla Rivoluzione russa, Ezio Mauro ritorna nei luoghi protagonisti dell'insurrezione popolare che ha rovesciato
16,90

Babel

editore: Laterza

pagine: 162

Viviamo in mare aperto, sotto l'onda continua, senza un punto fermo e uno strumento che misuri il peso e la distanza delle cos
11,00

Babel

editore: Laterza

pagine: 160

Viviamo in mare aperto, sotto l'onda continua, senza un punto fermo e uno strumento che misuri il peso e la distanza delle cose. Nulla sembra stare più al suo posto, molto sembra non avere più un suo posto. Non vediamo la direzione di marcia, così solchiamo un territorio sconosciuto, in ordine sparso. I principi che hanno sostanziato l'ethos repubblicano, quel sistema di regole che ha orientato i rapporti di autorità e le modalità della loro legittimazione, i valori condivisi e la loro gerarchia, fino ad arrivare al nostro comportamento e ai nostri stili di vita, devono essere ripensati alla radice perché non sembrano più adatti all'esperienza e alla comprensione di un mondo che ha subito la più travolgente dilatazione spaziale e al contempo l'inedita connessione globale.
16,00

Project and people management. Una guida operativa. L'esperienza Comau nel mondo

editore: McGraw-Hill Education

pagine: 558

Racconto di un'esperienza intensa e unica, guida operativa utile per la realizzazione di sistemi di miglioramento per il project & people management, raccolta di strumenti aziendali concreti e adattabili alle esigenze delle organizzazioni globali di oggi. Introdotte da una prima parte di contestualizzazione aziendale e da una seconda di "istruzioni per l'uso", le Toolbox sono il valore aggiunto di questa pubblicazione. Si tratta di "scatole degli attrezzi" che contengono indicazioni operative, esempi pratici e schemi sintetici, in grado di fornire ai manager un supporto concreto per la gestione dei propri progetti e dei propri collaboratori. Questo libro è la sintesi di un percorso culturale che ha cambiato dall'interno le competenze, i processi e gli strumenti delle persone Comau.
38,00

La felicità della democrazia. Un dialogo

editore: Laterza

pagine: 244

Pensi davvero che ci sia da temere per la democrazia, anche solo come forma politica? Non ti pare che ormai, nel mondo occidentale, nessuno oserebbe proclamarsi antidemocratico? Perfino i dittatori, quando prendono il potere, sciolgono il Parlamento e sospendono i diritti, dicono di farlo per restaurare la 'Vera democrazia'. La democrazia è l'ideale del nostro tempo. Ma la democrazia è un sistema di governo molto compiacente. Può ospitare tante cose, senza abbandonare il suo nome. C'è da preoccuparsi perciò della sua salute, cioè della sua efficacia, che è poi la sua capacità di mantenere le promesse. Non è strano infatti che alla massima estensione spaziale della democrazia corrisponda un'insicurezza, anzi uno scetticismo crescente, diffuso e diffusivo nei suoi confronti? Il disincanto democratico, si sta diffondendo sempre di più, non tra chi appartiene ai giri del potere, ma tra chi ne è escluso. È il segno che la democrazia, come ideale politico si sta appannando, anzi, sta facendo una semi-rotazione: dal basso all'alto. Ma se chi ne ha più bisogno rinuncia alla democrazia come ambito di libertà nel quale è possibile l'emancipazione, il cambiamento, la semplice affermazione di diritti, allora la democrazia è mutilata, perché parziale. E dove va chi è deluso dalla democrazia? Non va da nessuna parte, perché non ci si può astenere dalla democrazia come se fosse un'opzione politica. Il fatto è che la democrazia è fragile, è delicata, è manipolabile...
9,50

La felicità della democrazia

Un dialogo

editore: Laterza

pagine: 244

Pensi davvero che ci sia da temere per la democrazia, anche solo come forma politica? Non ti pare che ormai, nel mondo occiden
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.