Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di F. Brenna

Invisibile

di Brenna Thummler

editore: Il Castoro

pagine: 240

Per Marjorie avere tredici anni non è affatto semplice
15,50

I percorsi digitali su denti e impianti

editore: Edra

pagine: 208

L'odontoiatria digitale ha sensibilmente modificato i paradigmi di comportamento dell'odontoiatra e dell'odontotecnico, trasfo
49,00

La zona d'ombra

di Yovanoff Brenna

editore: Asengard

pagine: 336

Daphne è la figlia di Lucifero e Lilith, è per metà demone e per metà angelo caduto
12,90

Il sostituto

di Brenna Yovanoff

editore: Asengard

pagine: 288

Malcolm Doyle vive in una cittadina della provincia americana. Ma il mondo da cui proviene è un mondo fatto di tunnel e acque buie e profonde. Malcolm è un sostituto, un essere lasciato nella culla di un bambino rapito dalle fate sedici anni prima. Allergico al ferro e al terreno consacrato, Malcolm sta lentamente morendo a contatto con il mondo umano e farebbe qualsiasi cosa per vivere come una persona normale.
12,90

A letto con David

sogno e incubo nel cinema di Lynch

di Stefano Brenna

editore: Booktime

pagine: 224

Un libro sul più celebre visionario multitasking...
16,00

Woody Allen. Guida a un uso responsabile

di Stefano Brenna

editore: Book time

pagine: 252

Il cinema di Woody Alien è una riflessione sull'uomo, sull'amore, sull'America, sul mito della civiltà democratica, su una realtà controversa e ormai aggrovigliata attorno a sani principi, valori della famiglia e fede in Dio. In questo senso, Woody Alien è il superstite di una tradizione critica che conserva il dono di uno sguardo lucidissimo e di una scrittura dissacrante che grazie a Ike (il protagonista di Manhattan), a Harry Block (Harry a pezzi), a Boris (Basta che funzioni) e al recentissimo Halfie (Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni) continua a dare un nome e un volto a un presente che non smette mai di essere già futuro.
18,00
280,00

Milano «dall'esterno e da lungi»

di Brenna Sergio

editore: Gangemi

pagine: 112

Il libro ripropone come titolo una locuzione di Giuseppe de Finetti, singolare figura di studioso della città e del territorio
20,00

Mario Tosatto 1885-1913. Lo sguardo interrotto

editore: Editoriale Giorgio Mondadori

pagine: 160

"Un artista giovane per sempre" scrive Elena Pontiggia nelle prime pagine di questo volume. Mario Tosatto muore infatti nel 1913 a soli 27 anni, un uomo giovane e, appunto, un artista giovane, ma poliedrico e prolifico. Il libro raccoglie e presenta le sue opere, esposte presso Casa Brenna Tosatto a Campo di Lenno, sul Lago di Como, in occasione della mostra inaugurale della casa da lui progettata e realizzata agli inizi del secolo scorso - oggi restaurata e adibita a contenitore artistico nelle sue più ampie accezioni. Mario giunge sul Lago di Como da Vicenza nei primi anni del '900 con alle spalle una precisa formazione culturale: Accademia delle Belle Arti di Firenze e di Venezia, quindi Brera a Milano. Pittore, scultore, architetto, Tosatto si muove con grande estro e forte propensione ai movimenti che rapidamente si stanno configurando, nonostante la lontananza dai grandi centri culturali. La morte prematura lo sottrae improvvisamente all'arte, alla moglie Sofia Brenna e ai due piccoli figli, Alfredo e Antonio. Questo volume intende rendere omaggio a Mario Tosatto e, come scrive Alberto Longatti, al suo "sguardo interrotto", restituendo una visione complessiva della sua opera, che merita di essere attentamente considerata nel palcoscenico culturale del XX secolo.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.