Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Francesca Rossi

Il confine del futuro. Possiamo fidarci dell'intelligenza artificiale?

di Francesca Rossi

editore: Feltrinelli

pagine: 192

L'intelligenza artificiale è ancora in una fase di incubazione
15,00

Bottega, scuola, accademia. La pittura a Verona dal 1570 alla peste del 1630. Catalogo della mostra (Verona, 17 novembre 2018-5 maggio 2019)

editore: Franco Cosimo Panini

pagine: 96

"Attraverso questa mostra il Museo di Castelvecchio amplia significativamente il proprio percorso espositivo, offrendo al pubb
14,00

Sessuologia clinica. Diagnosi, trattamento e linee guida internazionali

editore: Franco Angeli

pagine: 260

Negli ultimi anni la sessuologia clinica è stata animata da una vera e propria rivoluzione, caratterizzata da un fervore nella
29,00

Ti conosco mascherina. In viaggio con le maschere della commedia dell'arte

di Francesca Rossi

editore: Edizioni Corsare

pagine: 32

Attori girovaghi, carrozzoni con teatri smontabili, bauli pieni di bellissimi abiti di scena e... le maschere tradizionali: da Arlecchino a Pantalone, da Pulcinella a Brighella, da Colombina a Rosaura. Il meraviglioso mondo della Commedia dell'Arte e le sue maschere si presentano al piccolo lettore per fargli conoscere il fantastico gioco del travestimento e del Carnevale, l'eterno gioco del teatro. Età di lettura: da 6 anni.
10,00

Tempo e città

di Francesca Rossi

editore: Franco Angeli

pagine: 112

La questione del tempo è, da molti anni, un argomento di riflessione per la cultura urbanistica: il tempo come parametro dell'efficacia o dell'inadeguatezza del piano e del progetto, il tempo come limite e vincolo del carattere processuale di ogni attività di trasformazione. Nella città contemporanea, i processi di trasformazione del territorio e le modalità con cui si trasforma la società seguono ritmi talmente diversi tra loro che il governo urbano diventa un campo difficile in cui coniugare gli interventi sulla città fisica con le necessità sociali del contesto. È pertanto necessario perseguire una dimensione temporale degli strumenti di pianificazione che sia solidale con l'evoluzione della società e in cui definire l'appartenenza della collettività al processo evolutivo dell'organismo urbano. Il contributo della collettività nella costruzione del progetto di riqualificazione ha un'importanza fondamentale per ottenere nel tempo un suo esito migliore. Esiste cioè una dimensione sociale del progetto che rappresenta una variabile necessaria a determinare la reale fattibilità dell'intervento, un tempo in cui costruire quel consenso indispensabile per tutelare e promuovere, oltre alla qualità urbana, una duratura qualità sociale.
17,00

Mill'altre maraviglie ristrette in angustissimo spacio. Un repertorio dell'arte fiamminga e olandese a Verona tra Cinque e Seicento

di Francesca Rossi

editore: Ist. Veneto di Scienze

pagine: 260

Tra le città italiane Verona è conosciuta come uno dei centri di collezionismo d'arte tra i più vitali dei secoli scorsi. Tra i tanti aspetti del fenomeno che hanno interessato gli studi negli ultimi decenni, mancava una ricerca dedicata alla cultura fiamminga e olandese, ambito che ha suscitato grandissimo interesse tra i collezionisti veronesi del passato. Il volume vuole essere un repertorio di opere d'arte documentate a Verona tra Cinque e Seicento, nella letteratura artistica come nelle fonti inventariali d'archivio. Ma contiene anche una riflessione su come la circolazione di queste testimonianze figurative abbia inciso sulla cultura e sulla produzione degli artisti veronesi.
30,98
22,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.