Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Fulvio Papi

Teorie e ideologie nell'epoca delle grandi trasformazioni

di Fulvio Papi

editore: Hoepli

pagine: 512

Questo manuale scolastico, che ha rappresentato una svolta radicale rispetto ai manuali in uso, viene ora riproposto in una nu
27,90

L'educazione imperfetta. Considerazioni filosofiche sul presente pedagogico

di Fulvio Papi

editore: Ibis

pagine: 142

Nel solco della "rottura di faglia" che si e spalancata ai nostri occhi da almeno un ventennio, un possibile modo per comprend
15,00

Il pensiero ironico e il regno dell'amore. Traversata filosofica nell'opera di Robert Musil

di Fulvio Papi

editore: Mimesis

pagine: 90

Il pensiero ironico e il regno dell'amore sono esperienze-limite di un'esistenza che sfugge alle seduzioni possibili e vane della vita comune. Non sono filosofie sempre prigioniere dei loro linguaggi. È quanto rimane dell'esperienza di Ulrich, matematico di formazione, "uomo senza qualità", personaggio centrale della traversata dell'interminabile romanzo di Musil. La favola inizia con l'Azione Parallela, iniziativa che nasce nel salotto viennese di Diotima per celebrare i 70 anni di regno di Francesco Giuseppe. È un luogo intensamente futile dove s'incrociano caratteri, propositi, velleità, amori, segreti, ansie e chiacchiere economiche, morali e politiche. Un fiume di discorsi nei quali Ulrich vede solo intrecci di occasioni verbali, gesti semantici, la ripetizione infinita del vano possibile. Il pensiero ironico dell"'uomo senza qualità" vede questo spettacolo nella sua trasparenza, attraverso il veleno invisibile dell'ironia. All'esistenza non rimane che la prova dell'amore. Ma quale amore? Non quello possessivo, futile, l'attrattiva occasionale, il sentimento immaginario, la retorica filosofica. Solo un amore tra Ulrich e la sorella Agathe, sulla soglia dell'incesto. Il solo amore possibile, quasi incantato, poiché è lo specchio di se stessi, lo svelarsi affettuoso e raffinato della loro identità.
9,00

Dalla parte di Marx. Per una genealogia dell'epoca contemporanea

di Fulvio Papi

editore: Mimesis

pagine: 269

Niente di più inutile e sbagliato quanto il credere di poter ripetere il pensiero di Marx, anche attraverso le più informate e sofisticate trasformazioni letterarie, per comprendere il "dove" e il "come" viviamo. Siamo in un'altra storia. Ma sarebbe teoricamente fuori luogo non comprendere che l'essenziale dell'opera di Marx appare oggi come l'individuazione genealogica di un'epoca storica. Il nostro presente appartiene a una complessa evoluzione del capitale, alle tecnologie produttive nelle modalità del lavoro, a una tragica divisione del mondo, a un rapporto insostenibile con l'ambiente naturale, a nuove forme comunicative, a immaginari collettivi, alla trasformazione degli Stati e dei poteri politici e sociali. La critica (marxiana) è oggi impegnata a mostrare che l'analisi economica deve essere connessa con i fenomeni biologici, sociali, demografici, culturali, religiosi. L'effettualità (marxiana) è la forma e l'obiettivo di un pensiero sempre incompleto e carente, ma costantemente in rapporto con una realtà che occorre simboleggiare correttamente. L'umanesimo (marxiano) può costituire la dimensione etica della tradizione europea nella sua relazione con il mondo.
22,00

La biografia impossibile

di Papi Fulvio

editore: Ibis

pagine: 121

Il libro prende spunto da una riflessione di Musil, ne "L'Uomo senza qualità", in cui lo scrittore austriaco scrive che "In fo
14,00
12,00

Oggi un filosofo

di Fulvio Papi

editore: Ibis

pagine: 127

In questo libro si parla di un filosofo non del filosofo. Alla ricerca di uno spazio perduto, la conoscenza filosofica. Sino a sfiorare un paradosso, una meta-fisica della contingenza. E poi un tentare di esplorare il discorso pubblico, l'oggetto tecnico, la memoria, lo scegliere, la filosofia "di moda" e altre cose. Sono relazioni che tendono a sfuggire al "colpo d'occhio" o all'abitudine intellettuale. La chiarezza può essere un aiuto all'esistenza e per questo, in tempi invasi dal rumore, forse una piccola virtù.
16,00

Antropologia e civiltà nel pensiero di Giordano Bruno

di Fulvio Papi

editore: Liguori

pagine: 350

A distanza di quasi quarant'anni dalla sua prima edizione, questo saggio continua ad essere un punto di riferimento per diverse generazioni studiosi. Negli anni Sessanta, di fronte a una ripresa di una storiografia intenta a proiettare il Nolano verso le tenebre dell'esoterismo, questo libro di Papi aveva saputo valorizzare importanti aspetti della filosofia bruniana, rivisitati anche alla luce dei grandi temi della modernità: la religione, lo stato, la civiltà, il colonialismo, la fortuna, la natura, la materia, la generazione.
24,49

Voci dal tempo difficile

di Papi Fulvio

editore: Ibis

pagine: 172

Questi saggi intorno al socialismo, la libertà, la democrazia, il progresso e la religione non appartengono strettamente al ge
9,50

Capire la filosofia

di Papi Fulvio

editore: Ibis

pagine: 110

Capire la filosofia non è un problema che possa essere affidato a qualche artificio
10,00

Antonio Banfi

Dal pacifismo alla questione comunista

di Papi Fulvio

editore: Ibis

pagine: 172

Fulvio Papi, il filosofo che eredita, in un cammino originale, la grande tradizione della "Scuola di Milano", traccia in quest
16,50

Il lusso e la catastrofe

di Papi Fulvio

editore: Ibis

pagine: 204

Il lusso è il pensiero che consuma sé stesso nella contemplazione delle proprie immagini storiche, dell'inventario delle propr
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.