Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di G. Strazzeri

Introduzione alla sociologia dello sport

di Irene Strazzeri

editore: Lampi di stampa

pagine: 70

Irene Strazzeri è ricercatrice di Sociologia del Mutamento e della Conoscenza presso l'Università degli Studi di Foggia
7,40

La resistenza della differenza. Tra liberazione e dominio

di Irene Strazzeri

editore: Mimesis

pagine: 111

Parlare di resistenza oggi significa partire dal rapporto con il suo contrario, con il potere che la definisce. Significa operare in controluce, derivare i suoi contorni man mano che si rendono visibili quelli del suo opposto, procedere evitando la critica neutra al potere in quanto istituzione e riflettere sui suoi contenuti di opposizione. La via intrapresa in questo libro consiste nell'attribuzione di un sesso alla resistenza, in ragione della significazione anti-universalista e incarnata che la differenza femminile ha messo in campo rispetto all'universale maschile. Pratiche di resistenza diventano allora tutte quelle capaci di portare con sé un contenuto particolaristico, liminale, non neutro e non neutralizzante rispetto ai sessi, alle sessualità, alla diversità degli orientamenti. Il campo di individuazione di queste pratiche rientra nello spazio definito dalla dialettica tra due ambiti dell'esperienza sociale contemporanea: le pratiche di liberazione e la logica del dominio. In questo libro il significato di resistenza è l'opposto di quello di potere, mentre le strade per riconoscerne le tracce sono circoscritte a tre: la deduzione del loro contenuto per converso, la sessuazione del loro significato, la riduzione del conflitto allo spazio oppositivo tra libertà femminile e dominio.
12,00

Drammaturgia del processo penale

Strategie discorsive e pratiche di internamento

di Strazzeri Marcello

editore: Besa

16,00

Dalla redistribuzione al riconoscimento. Declinazioni paradigmatiche della differenza sessuale

di Irene Strazzeri

editore: Franco Angeli

pagine: 128

Viviamo nell'era delle disuguaglianze crescenti. Le lotte per il riconoscimento delle differenze si sovrappongono alle lotte per la redistribuzione economica e delle risorse in assenza di una visione alternativa allo status quo. Come riflettere criticamente sulla giustizia sociale? Ricostruendo il dibattito femminista americano degli anni '90 tra Nancy Fraser, Iris Young e Judith Butler, si evince che la chiave di lettura potrebbe consistere nel superamento di una falsa antitesi, che si alimenta nel senso comune "postsocialista": uguaglianza o differenza? Come trattare individui e gruppi differenti equamente, stante la condizione postsocialista? Politiche di riconoscimento o politiche redistributive? In questo volume si propone di integrare i vantaggi delle prime con i successi delle seconde in un modello di "status di riconoscimento", che possa far coesistere identità e interesse, classe e genere, universalismo e particolarità nella giustizia sociale.
17,00

Figurazioni letterarie del mutamento sociale nella prospettiva di Elias

di Marcello Strazzeri

editore: Manni

pagine: 198

La sociologia processuale di Norbert Elias può trovare nella letteratura narrativa figurazioni adeguate alla lettura di una società resa catena di interdipendenze determinate dai processi di differenziazione sociale. Il ricorso alla teoria eliasiana per scandire gli snodi del processo descritto risponde all'esigenza di declinare la riarticolazione delle forme di integrazione fra gli individui: famiglia, ceti, istituzioni, forze sociali. La teoria della figurazione, infatti, nell'interpretazione letteraria di alcuni degli scrittori siciliani più significativi fornisce il coinvolgimento e il distacco necessari alla costruzione del complesso figurazionale che determina continuità e rottura, stabilità e mutamento.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento