Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giamblico

Storie babilonesi. Testo greco a fronte

di Giamblico

editore: La vita felice

pagine: 117

Due bellissimi sposi, Rodane e Sinonide, la sorte capricciosa, che ama scatenare i turbinosi eventi caratteristici della narra
9,50

I misteri egiziani

Testo greco a fronte

di Giamblico

editore: Bompiani

Il De mysteriis Aegyptiorum è il più importante scritto filosofico-religioso della tarda antichità, pervenutoci sotto il nome
35,00

Summa pitagorica

Testo greco a fronte. Ediz. integrale

di Giamblico

editore: Bompiani

pagine: 990

Discepolo di Anatolio e Porfirio, Giamblico visse tra il 245 e il 335 d
30,00

I misteri degli egiziani. Testo greco a fronte

di Giamblico

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 463

"Per Giamblico, la figura del filosofo coincide ormai con quella del teurgo, che accompagna lo sforzo intellettuale con la magia e l'occultismo. Coronamento della filosofia è infatti il diretto e sovrarazionale contatto con la divinità, in un cosmo popolato di demoni del bene e del male..." Così i due studiosi Cortassa e Maltese inquadrano la figura di Giamblico, nato a Calcide in Celesiria e morto intorno al 330 d. C. Filosofo neoplatonico, personaggio discusso e inquieto, mescolò nei suoi scritti razionalità e irrazionalità, ricerca della verità e dell'occulto. In quest'opera, curata da Claudio Moreschini, Giamblico ci parla dei grandi misteri della religione egizia, una religione che aveva fatto della morte il cardine sul quale ruotava ogni cosa.
13,90

La vita pitagorica. Testo greco a fronte

di Giamblico

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 464

Pitagora fu personaggio di fascino e carisma straordinari, fondatore nel VI secolo a.C. di una scuola filosofica dalle regole di vita singolari e misticheggianti. "La vita pitagorica" non è però solo la parabola biografica di un uomo eccezionale. Delineando la vita e gli insegnamenti del Maestro, infatti, Giamblico intende esortare i lettori verso una "vita pitagorica" che coincide con la vita contemplativa e speculativa. Testimonianza della grande fortuna goduta in età tardoantica dalla filosofia legata a Pitagora, lo scritto di Giamblico si rivela anche opera fondamentale per la comprensione storica del pitagorismo più antico grazie alla ricchezza delle fonti utilizzate. Maurizio Giangiulio, cui si devono anche la revisione del testo greco, la scorrevole traduzione e le note, traccia nell'introduzione un profilo di Giamblico e del pitagorismo di età imperiale.
11,00
8,78

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.