Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Gian Vittorio Avondo

35 borghi imperdibili. Piemonte

di Gian Vittorio Avondo

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 160

Sono piccoli centri urbani straordinari
13,00

35 borghi imperdibili. Borghi del gusto in Piemonte

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 160

Il Piemonte è una regione speciale
13,00

Borghi e piccole città d'arte di Piemonte e Valle d'Aosta

editore: Edizioni del capricorno

Il paesaggio piemontese e valdostano è costituito anche, e soprattutto, da un fitto tessuto di piccole grandi città storiche,
13,00

Villaggi fantasma delle valli Susa e Sangone. Itinerari alla scoperta della civiltà alpina

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 159

Nell'alta e bassa val di Susa e nella vicinissima val Sangone, sulle montagne più vicine a Torino, a due passi da celebri loca
13,00

Escursioni imperdibili sulle via sacre del Piemonte

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 159

30 escursioni sulle tracce lasciate dagli antichi pellegrini
9,90

Grazia ricevuta. Eventi storici e popolari nelle espressioni di fede degli ex voto nelle Alpi centro-occidentali

editore: Priuli & Verlucca

pagine: 115

Da tempo, soprattutto a chi si accinge a svolgere indagini in campo sociale, la metodologia di ricerca consiglia di... lasciare spazio alla fantasia e di valersi di strumenti che non sono sempre soltanto quelli tradizionali. Ecco perché ai fini di una più corretta e approfondita storiografia, possono contribuire anche gli umili segni di devozione popolare affrescati sui piloni campestri o appesi, sotto forma di ex voto, alle pareti dei santuari dispersi lungo le valli alpine o nella pianura immediatamente sottostante. Per quanto rozze e naives, per quanto concepite per la riproduzione di vicende del tutto personali, infatti, queste suggestive attestazioni di fede si rivelano fonti inesauribili per chi le sa penetrare profondamente. Fonti che grondano storia... quella grande storia che travolge l'individuo e gli passa addosso rendendolo parte del tutto. Ancorché piccoli e ingenui, questi dipinti ci parlano dei grandi eventi che hanno caratterizzato gli ultimi tre secoli: le guerre, le epidemie e le più nefaste piaghe sociali: la nocività del lavoro, la miseria e la mortalità infantile. Letti così, gli ex voto possono diventare non soltanto delle utili fonti storiografiche, ma addirittura, se ricondotti a un territorio e alla popolazione che lo ha caratterizzato in momenti diversi della storia, degli incredibili e opportuni strumenti statistici.
19,80

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.