Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Gianni Oliva

La Resistenza. Dall'armistizio alla liberazione

di Gianni Oliva

editore: Giunti Editore

pagine: 160

Tra l'8 settembre 1943 e il 25 aprile 1945 molti italiani combatterono per la prima volta in un conflitto per libera scelta
10,00

Associazione nazionale alpini. Un secolo di storia

di Gianni Oliva

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 155

Un viaggio nel tempo per celebrare i cent'anni dell'Associazione Nazionale Alpini, nata all'indomani di Vittorio Veneto per on
12,00

Anni di piombo e di tritolo. 1969-1980. Il terrorismo nero e il terrorismo rosso da piazza Fontana alla strage di Bologna

di Gianni Oliva

editore: Mondadori

pagine: 395

Dal 12 dicembre 1969, quando esplode la filiale della Banca Nazionale dell'Agricoltura di piazza Fontana a Milano, fino all'as
24,00

Il caso Moro. La battaglia persa di una guerra vinta

di Gianni Oliva

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 163

16 marzo 1978, ore 9
9,90

Torino anni di piombo (1973-1982)

di Gianni Oliva

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 167

1973-1982: dieci anni che segnano in maniera indelebile la storia recente del nostro Paese
12,90

La grande storia della Resistenza (1943-1948)

di Gianni Oliva

editore: Utet

pagine: 527

Negli ultimi anni la Resistenza è stata oggetto di narrazioni e contronarrazioni, non di rado discutibili
25,00

Il tesoro dei vinti. Il mistero dell'oro di Dongo

di Gianni Oliva

editore: Mondadori

pagine: 230

Dongo, 27 aprile 1945, è una mattina livida e piovosa, quando Mussolini e i gerarchi in fuga vengono fermati dai partigiani de
13,50

Un secolo di immigrazione a Torino. Storia e storie dall'Ottocento a oggi

di Gianni Oliva

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 155

Con le straordinarie immagini degli archivi ANSA e le parole di un grande storico, il racconto dell'immigrazione a Torino
9,90

Combattere. Dagli arditi ai marò, storia dei corpi speciali italiani

di Gianni Oliva

editore: Mondadori

pagine: 233

«L'ardito è l'uomo votato alle imprese più arrischiate, che ha cancellato dal proprio vocabolario la parola "impossibile"
20,00

Fra i dannati della terra. Storia della Legione straniera

di Gianni Oliva

editore: Mondadori

pagine: 257

Idealisti usciti sconfitti da una rivoluzione fallita, romantici perduti dietro un amore impossibile, balordi in fuga dalla gi
14,00

Gli ultimi giorni della monarchia. Giugno 1946: quando l'Italia si scoprì repubblicana

di Gianni Oliva

editore: Mondadori

pagine: 216

Giugno 1946: la Monarchia muore nell'ombra, tra l'amarezza di un esilio senza appello e le proteste per una sconfitta contestata; ma la Repubblica nasce oscura e in silenzio, con le piazze vietate e senza le nuove bandiere ai balconi. Che cosa è accaduto nell'Italia del referendum? Se il mese di maggio ha visto la vittoria della democrazia, con la campagna elettorale capace di raggiungere le località più remote della penisola e le donne ammesse per la prima volta al suffragio, i due giorni del voto sono stati più problematici, con le code ordinate davanti alle cabine ma anche qualche disfunzione ai seggi (elenchi incompleti, schede non consegnate). Il conteggio dei voti e l'annuncio dei risultati assumono poi i toni di una vera emergenza, infelici nelle modalità e drammatici nelle conseguenze. I primi risultati giunti al ministero degli Interni sono quelli delle regioni meridionali, che premiano in modo netto la Monarchia, tanto che il 4 giugno Alcide De Gasperi scrive a Umberto II preannunciandogli il risultato favorevole. Ventiquattr'ore dopo arrivano però i risultati del Centronord, che ribaltano la situazione, e la sera il ministro Romita annuncia la vittoria della Repubblica. In alcune città del Sud, in particolare a Napoli, si urla alla truffa e al broglio: nonostante lo sforzo di Umberto II per evitare tensioni, molti monarchici scendono in piazza, tra assembramenti spontanei, cortei e slogan contro il governo.
19,50

Il tesoro dei vinti. Il mistero dell'oro di Dongo

di Gianni Oliva

editore: Mondadori

pagine: 232

Dongo, 27 aprile 1945, è una mattina livida e piovosa, quando Mussolini e i gerarchi in fuga vengono fermati dai partigiani de
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.