Libri di Gianni Valente

Senza di lui non possiamo far nulla. Essere missionari oggi nel mondo. Una conversazione con Gianni Valente

Senza di lui non possiamo far nulla. Essere missionari oggi nel mondo. Una conversazione con Gianni Valente

editore: Libreria Editrice Vaticana

pagine: 104

Il nuovo libro del Pontefice il quale per la prima volta racconta ciò che significa la missione di annunciare il Vangelo oggi
10,00
Il giorno del giudizio. Conflitti, guerre di potere, abusi e scandali. Cosa sta davvero succedendo nella Chiesa

Il giorno del giudizio. Conflitti, guerre di potere, abusi e scandali. Cosa sta davvero succedendo nella Chiesa

editore: Piemme

pagine: 288

Il tentato "golpe? contro Francesco esplode come "bomba mediatica" a Dublino, la mattina del 26 agosto 2018, durante il viaggi
17,90
Ratzinger al Vaticano II

Ratzinger al Vaticano II

di Valente Gianni

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 224

Gianni Valente ricostruisce con grande attenzione la cronaca dell'avventura conciliare di Joseph Ratzinger, così come essa eme
14,00
Francesco, un Papa dalla fine del mondo

Francesco, un Papa dalla fine del mondo

di Gianni Valente

editore: Emi

pagine: 64

Chi è questo papa venuto "dalla fine del mondo"? L'arcivescovo di Buenos Aires, gesuita, è conosciuto in Argentina per la sua sensibilità pastorale, il suo stile semplice di vita, l'attenzione ai poveri e alle questioni sociali. Autore di incisivi testi di spiritualità e preoccupato, tra i suoi interventi pastorali recenti si ricorda anche una decisa presa di posizione in favore del battesimo dei figli di madre single. Ha promosso l'evangelizzazione nelle periferie. Il libro di Gianni Valente ci introduce nel passato e nell'animo del nuovo vescovo di Roma, che non a caso ha scelto di chiamarsi "Francesco".
5,00
Ratzinger professore

Ratzinger professore

Gli anni dello studio e dell'insegnamento nel ricordo dei colleghi e degli allievi (1946-1977)

di Valente Gianni

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 210

Com'era davvero Joseph Ratzinger da studente e poi da professore? Come seguiva le lezioni, e come le teneva? Che rapporti avev
17,00