Libri di Giovanni Cucci

Fraternità impossibile? Risvolti psicologici

Fraternità impossibile? Risvolti psicologici

di Giovanni Cucci

editore: Cittadella

pagine: 144

L'enciclica Fratelli tutti affronta in maniera ricca e articolata il tema della fratellanza, sempre arduo ma ineludibile per i
13,50
L'arte di vivere. Educare alla felicità

L'arte di vivere. Educare alla felicità

di Giovanni Cucci

editore: Ancora

pagine: 220

Basta un'occhiata al banco di una libreria, un rapido zapping alla TV o su Internet per notare l'onnipresenza del tema «felici
18,00
Religione e secolarizzazione. La fine della fede?

Religione e secolarizzazione. La fine della fede?

di Giovanni Cucci

editore: Cittadella

pagine: 260

Il desolante panorama offerto dal crescente numero di edifici sacri abbandonati o destinati agli usi più inconsueti richiama l
16,90
Internet e cultura

Internet e cultura

di Giovanni Cucci

editore: Ancora

"Un terzo degli inglesi sotto i trent'anni non sa dire qual è il proprio telefono di casa senza consultare la rubrica del cellulare. Due terzi degli studenti americani non sanno la data della guerra civile che diede forma agli Stati Uniti attuali, un quinto di loro non ha la più pallida idea di chi fossero i nemici nella Seconda guerra mondiale. Non è la crassa ignoranza del tipo tradizionale, questa è una sorta di perversa efficienza: perché faticare a memorizzare date e nomi, quando basta interrogare Wikipedia o Google per tirar fuori quel che serve in poche frazioni di secondo?" (Federico Rampini, Rete padrona)
16,50
Altruismo e gratuità. I due polmoni della vita

Altruismo e gratuità. I due polmoni della vita

di Giovanni Cucci

editore: Cittadella

pagine: 220

Il furbo che scavalca la coda, l'imbroglione di turno, il carrierista senza scrupoli sono tutte modalità con cui l'egoismo fa capolino nella nostra giornata e sembra ricordarci che l'altruismo è solo un'illusione, destinata a dissolversi nel confronto con la cruda realtà. Eppure l'altruismo è alla base della vita e la rende possibile in tutte le sue forme; mentre l'egoismo non è affatto il motore della vita, ma la sua distruzione. Quando facciamo del bene a qualcuno gratuitamente, senza calcoli o secondi fini, stiamo bene, anche se abbiamo sacrificato qualcosa di noi stessi. Ma perché essere altruisti fa stare bene? Nel libro si cerca di rispondere a questo interrogativo, mostrando la potenza del principio dell'altruismo a livello biologico, storico-sociale e psicologico; ma anche dando la parola a coloro che lo hanno criticato, spesso in maniera brillante e arguta. Se l'immagine dell'uomo "naturalmente egoista" ha avuto un successo enorme e duraturo, è perché mette in guardia da una concezione discutibile di altruismo. Contrariamente alle apparenze, l'altruismo autentico è la caratteristica che contraddistingue la persona matura, animata dal desiderio del bello e del gratuito. È la capacità di compiere qualcosa per cui valga la pena di essere vissuti.
15,90
Paradiso virtuale o infer.net? Rischi e opportunità della rivoluzione digitale
12,00
Abitare lo spazio della fragilità. Oltre la cultura dell'«homo infirmus»

Abitare lo spazio della fragilità. Oltre la cultura dell'«homo infirmus»

di Giovanni Cucci

editore: Ancora

pagine: 168

"Il messaggio che viene trasmesso fin dalla più tenera età è che siamo troppo fragili per affrontare le difficoltà della vita e che è possibile al massimo limitare i danni, facendosi curare. È il paradosso del salutismo, che ha creato nuove forme di dipendenza: più ci si sottopone a cure e controlli, peggio si continua a stare." La nostra cultura è sempre più sensibile al tema della salute, fino all'ossessione. Una ossessione alla base del suo attuale disagio di vivere: più ci si cura e più ci si scopre fragili, ansiosi, impauriti. Da qui la tendenza a esasperare l'aspetto malato delle persone, non solo nell'ambito della salute mentale ma nei contesti più diversi della vita, come la politica, le relazioni affettive, l'educazione. Con effetti devastanti. Nel libro si presentano le molteplici sfaccettature di questa preoccupante novità del nostro tempo, cercando di risalire alle sue radici culturali. La salute a tutti i costi ha comportato un grave impoverimento culturale e spirituale che sta lentamente spegnendo il gusto di vivere dell'uomo occidentale.
16,00
Benedetto Croce e il problema del male

Benedetto Croce e il problema del male

di Cucci Giovanni

editore: Jaca Book

pagine: 156

Il problema del male non trova posto nella filosofia di Benedetto Croce: i suoi scritti rivelano una incrollabile visione otti
16,00
Tracce del divino

Tracce del divino

La bellezza via all'assoluto

di Cucci Giovanni

editore: Paoline editoriale libri

pagine: 144

13,00
Chiesa e pedofilia. Una ferita aperta

Chiesa e pedofilia. Una ferita aperta

editore: Ancora

pagine: 128

La pedofilia di preti e di religiosi e il modo con cui il problema è stato gestito - al di là dello tsunami mediatico che ha provocato - è certamente una ferita aperta nella vita della Chiesa. Questo saggio si propone di riflettere sul problema in quanto tale, le sue cause, le sue caratteristiche psicologiche, le possibili prevenzioni, le piste per il futuro. Con il testo integrale della "Lettera di Benedetto XVI ai cattolici irlandesi".
13,00
L'arazzo rovesciato

L'arazzo rovesciato

L'enigma del male

editore: Cittadella

pagine: 186

L'immagine dell'arazzo, il cui disegno risulta incomprensibile qualora lo si guardi dal retro o da una prospettiva parziale, è
12,80