Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giulio Andreotti

I diari degli anni di piombo

di Giulio Andreotti

editore: Solferino

pagine: 784

«L'agente di pubblica sicurezza Antonio Annarumma muore con la testa fracassata da una sbarra di ferro»
22,00

I diari segreti

di Giulio Andreotti

editore: Solferino

pagine: 420

Giulio Andreotti è stato presidente del Consiglio negli anni della solidarietà nazionale, della crisi economica e del terroris
19,00

Il buono cattivo

di Giulio Andreotti

editore: La nave di teseo

pagine: 243

1970, in una villa sul lago di Como la vedova Falconi amministra una residenza di vacanza frequentata da potenti, generali, ma
17,00

Il potere logora... ma è meglio non perderlo

di Giulio Andreotti

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 186

"Poiché indulgo nell'uso di frasi scherzose e sono allergico a ogni genere di discorsi e concetti complicati, c'è chi mi guard
7,00

I nonni della Repubblica

di Andreotti Giulio

editore: Rizzoli

pagine: 174

L'ultimo libro di Giulio Andreotti è una piccola enciclopedia dedicata ai padri della Repubblica: coloro che, il 2 giugno 1946
13,50

De Gasperi

di Giulio Andreotti

editore: Sellerio Editore Palermo

pagine: 165

A cinquanta anni dalla scomparsa di Alcide De Gasperi, Andreotti ne racconta la vita. Non si tratta soltanto della biografia di un grande statista, di un uomo che, cittadino dell'Austria fino alla fine della prima guerra mondiale, antifascista, cattolico ma immune dai condizionamenti che il cattolicesimo italiano ebbe sempre nei confronti dello stato vaticano - fu senza dubbio il protagonista della rinascita democratica dell'Italia del dopoguerra. È la storia di una stagione essenziale della vita del nostro paese rivissuta da Andreotti. In queste pagine, accanto alle considerazioni politiche, al resoconto e al concatenarsi degli eventi, Andreotti si sofferma su episodi solo all'apparenza minori, ma che raccontati dalla voce di un protagonista gettano nuova luce sugli anni che vanno dalla liberazione di Roma nel 1944 sino alla morte di De Gasperi nel 1954. Andreotti rievoca il suo primo incontro con De Gasperi avvenuto in biblioteca dove egli si recava per cercar testi per la tesi di laurea in Diritto della navigazione. De Gasperi, che, uscito di prigione, lavorava alla biblioteca vaticana, lo apostrofò: "Non hai niente di meglio da studiare? Lascia perdere la marina pontificia e vieni a lavorare con noi". Iniziava così la frequentazione di Andreotti, allora presidente della Fuci, con il gruppo della Democrazia cristiana.
10,00

Non mi hanno fatto male

Dieci anni con Andreotti

editore: Cantagalli

pagine: 256

Il volume ripercorre 10 anni di storia della vita del senatore Giulio Andreotti per mezzo di interviste e cronache fatte dal n
14,50

Un gesuita in Cina

1552-1610: Matteo Ricci dall'Italia a Pechino

di Andreotti Giulio

editore: Rizzoli

pagine: 125

Nel 1582, quando il gesuita Matteo Ricci lasciò Goa per raggiungere Macao, la Cina e l'Europa erano mondi reciprocamente imper
11,36

I quattro del Gesù

di Andreotti Giulio

editore: Rizzoli

In questo libro Giulio Andreotti scrive la storia, tuttora misconosciuta, del modernismo italiano, quella corrente di rinnovam
12,39
10,33

De prima Repubblica

di Andreotti Giulio

editore: Rizzoli

pagine: 500

E' una carrellata sul filo della memoria che attraversa la storia della nostra Repubblica rievocandone momenti decisivi, dalla
18,59

Visti da vicino

di Giulio Andreotti

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 460

"Quando ebbi l'idea di scrivere piccoli saggi biografici su un certo numero delle persone che avevo incontrato nel corso della mia movimentata vita, nutrivo la preoccupazione di poter ritenere interessanti per gli altri notazioni e episodi che in fondo avevano colpito me, e non di rado quasi occasionalmente. Fui incoraggiato da un antico ricordo, quando in una conferenza all'Università Gregoriana sentii distruggere un filosofo della solidarietà con il racconto della sua stolta avarizia che lo portava, in casa, a mettere sotto chiave persino la zuccheriera...". Dall'introduzione (Giulio Andreotti).
9,30

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento