Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giuseppe Conte

Non finirò di scrivere sul mare

di Giuseppe Conte

editore: Mondadori

pagine: 144

Si ritrova in questo libro, come è sempre più raro che accada, l'ampio respiro di una poesia che riesce a oltrepassare i limit
18,00

I senza cuore

di Giuseppe Conte

editore: Giunti Editore

pagine: 420

Anno Domini 1116, la Grifona salpa dal porto di Genova con 192 anime a bordo: la rotta è verso il burrascoso Atlantico e le br
19,00

Amarella. La vera storia della bambina-cigno

di Giuseppe Conte

editore: Salani

pagine: 156

«Vuoi fare l'analisi logica della lingua delle Farfalle? Chiedi a me
13,90

Poesie (1983-2015)

di Giuseppe Conte

editore: Mondadori

pagine: 403

"Gli inediti che completano questo volume confermano l'inesausta energia lirica e metaforica di Giuseppe Conte e ne proseguono l''incessabile' inerrogazione, cominciata negli anni Settanta, sul valore di mito, natura e destino nella realtà contemporanea. Erede della tradizione del primo Montale e di Sbarbaro, attenta ai modelli di Goethe, Whitman, Lawrence e Borges, la scrittura poetica di Conte si è consolidata nel tempo seguendo i sentieri paralleli della prosa, come dimostrano l'insieme dell'opera romanzesca e gli scritti di viaggio raccolti in 'Terre del mito' (1991). Con 'L'Oceano e il Ragazzo' (1983) - salutato da Calvino e Citati come un libro di svolta nella poesia italiana - e 'Le stagioni' (1988), fino alle ultime 'Ferite e rifioriture' (Premio Viareggio 2006), si profila dunque una soggettività forte, estranea a qualunque minimalismo o sperimentalismo, capace di mediare fra la passione della forma e la profonda conoscenza e frequentazione di culture e mitologie lontane, orientali e occidentali, e di coniugare una vena erotica con una vena metafisica e con la passione civile. Nel 1994, con l'invasione simbolica di Santa Croce e la fondazione del 'mitomodernismo'; Conte ha segnato un momento di riflessione importante nel panorama culturale italiano ed europeo, coinvolgendo intorno alle sue tesi sul primato etico e spirituale della poesia artisti, pensatori e poeti italiani e stranieri di diverse generazioni." Introduzione di Giorgio Ficara.
22,00

Il male veniva dal mare

di Conte Giuseppe

editore: Longanesi

pagine: 443

Nizza, Baia degli Angeli, terzo decennio del XXI secolo
18,80

La cucina dell'anima. 99 ricette sapienziali

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 119

Da sempre e a tutte le latitudini, attorno al cibo l'umanità ha costruito una quantità di gesti e significati: offerta e ricev
12,00

Ferite e rifioriture

di Giuseppe Conte

editore: Mondadori

pagine: 149

Questo libro continua, nel senso di piena adesione alla vita, rispetto alla quale l'autore propone i suoi momenti di trasporto e tenerezza, il lavoro svolto in precedenza. Fedele a se stesso, ma rinnovandosi, Conte riesce a coniugare nei suoi versi una precisa visione del mondo - con la presenza della solarità e del mito - attraverso la realtà dell'esperienza anche quotidiana.
14,00

L'adultera

di Conte Giuseppe

editore: Longanesi

pagine: 284

Il romanzo racconta la storia di una donna che vive nel I secolo dopo Cristo, una donna come tante altre, ma a cui il destino
16,60

Lettera ai disperati sulla primavera

di Conte Giuseppe

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 98

Jean Giono si riprometteva nel suo diario di scrivere quattro lettere: una di esse si intitolava "Lettera ai disperati sulla p
11,00

Il terzo ufficiale

di Conte Giuseppe

editore: Tea

pagine: 316

Floriano di Santaflora, giovane ufficiale della Marina del Regno di Sardegna, ha sedotto la sorella Margherita
8,00

Altro bene non c'è che conti. Poesia italiana contemporanea per giovani innamorati

editore: Salani

pagine: 128

"La speranza è che i giovani lettori, che molto spesso hanno poca consuetudine con la poesia, trovino nei versi di tre poeti nati verso la metà secolo appena trascorso, non più giovani ma non ancora vecchi, il brivido della poesia come rottura della quotidianità, apertura di uno sguardo nuovo e impensato. Nei paesaggi urbani e nelle memorie di uno, come nei mari, negli animali, nei cieli di un altro, nelle storie infuocate e spesso favolose di colui che presenta ai giovani lettori, con se stesso, questi due amici" Roberto Mussapi
8,00

L'Oceano e il ragazzo

di Conte Giuseppe

editore: Tea

pagine: 159

Cosa sono gli dèi, oggi per noi? Per Giuseppe Conte sono la presenza della preistoria nei luoghi, anzi della storia preumana,
7,20

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.