Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giuseppe Lupo

Breve storia del mio silenzio

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 208

L'infanzia, più che un tempo, è uno spazio
16,00

Gli anni del nostro incanto

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 156

Una domenica di aprile, una Vespa, a Milano, negli anni Sessanta: un padre operaio, una madre parrucchiera, un figlio di sei a
8,50

L'americano di Celenne

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 200

Raccontata da tre voci diverse (un musicista jazz, un medico d'ospizio e un giovane avvocato newyorkese d'origine italiana), q
16,00

L'ultima sposa di Palmira

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 174

23 novembre 1980: il terremoto colpisce la Basilicata e la Campania, provocando migliaia di morti, dispersi e senzatetto
8,50

Gli anni del nostro incanto

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 156

Una domenica di aprile, una Vespa, a Milano, negli anni Sessanta: un padre operaio, una madre parrucchiera, un figlio di sei a
16,00

Civiltà Appennino. L'Italia in verticale tra identità e rappresentazioni

editore: Donzelli

pagine: 140

Spina dorsale del nostro paese, l'Appennino attraversa territori molto diversi tra loro, dalla Calabria silana ai monti lucani
18,00

Mosè sull'arca di Noè. Un'idea di letteratura

di Giuseppe Lupo

editore: La scuola

pagine: 126

I libri sono un'arca di Noè: galleggiano sulle onde del tempo, non affondano, ciò che sta a bordo forse si salva. Scriverli - ed è l'idea di letteratura che attraversa queste pagine - è un po' come preservare le storie dalla dispersione, proteggerle dal rischio che vadano perdute, consegnarle a chi verrà. Lo scrittore è Noè: raccoglie gli animali, li colloca nella stiva, si occupa di loro. La letteratura però non si limita a custodire. La navigazione prima o poi termina, l'arca da qualche parte si ferma e il viaggio prosegue a piedi, sulle orme di Mose che ha prestato ascolto a voci di un altrove. Come Mose, lo scrittore cammina dentro una geografia, intuisce la direzione del vento, intravede la terra dove arrivare. Magari non ce la farà a piazzare le tende, ma il popolo che lo segue potrà essere libero.
10,00

La letteratura al tempo di Adriano Olivetti

di Giuseppe Lupo

editore: Edizioni di comunita` (roma)

pagine: 316

Un capitolo importante nella storia della letteratura italiana; un mondo di relazioni, influenze e suggestioni artistiche da conoscere ed esplorare; i protagonisti di una prolifica e controversa stagione letteraria a confronto con le sfide e le domande suscitate dall'esperienza olivettiana: la letteratura al tempo di Adriano Olivetti.
15,00

Viaggiatori di nuvole

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 239

È l'autunno del 1499 quando il giovane Zosimo Aleppo, stampatore d'origine ebraica, lascia Venezia
12,50

L'albero di stanze

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 248

"A conclusione di una serie di romanzi che hanno disegnato in questi quindici anni il destino delle genti di Lucania durante i
17,50

Atlante immaginario. Nomi e luoghi di una geografia fantasma

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 157

Gli atlanti sono fatti per immaginare mondi, per sognare orizzonti o percepire un altrove spesso sconosciuto
15,00

Viaggiatori di nuvole

di Lupo Giuseppe

editore: Marsilio

pagine: 237

È l'autunno del 1499 quando il giovane Zosimo Aleppo, stampatore d'origine ebraica, lascia Venezia
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.