Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giuseppe Lupo

Breve storia del mio silenzio

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 208

L'infanzia, più che un tempo, è uno spazio
16,00

Gli anni del nostro incanto

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 156

Una domenica di aprile, una Vespa, a Milano, negli anni Sessanta: un padre operaio, una madre parrucchiera, un figlio di sei a
8,50

L'americano di Celenne

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 200

Raccontata da tre voci diverse (un musicista jazz, un medico d'ospizio e un giovane avvocato newyorkese d'origine italiana), q
16,00

L'ultima sposa di Palmira

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 174

23 novembre 1980: il terremoto colpisce la Basilicata e la Campania, provocando migliaia di morti, dispersi e senzatetto
8,50

Gli anni del nostro incanto

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 156

Una domenica di aprile, una Vespa, a Milano, negli anni Sessanta: un padre operaio, una madre parrucchiera, un figlio di sei a
16,00

La letteratura al tempo di Adriano Olivetti

di Giuseppe Lupo

editore: Edizioni di comunita` (roma)

pagine: 316

Un capitolo importante nella storia della letteratura italiana; un mondo di relazioni, influenze e suggestioni artistiche da conoscere ed esplorare; i protagonisti di una prolifica e controversa stagione letteraria a confronto con le sfide e le domande suscitate dall'esperienza olivettiana: la letteratura al tempo di Adriano Olivetti.
15,00

Mosè sull'arca di Noè. Un'idea di letteratura

di Giuseppe Lupo

editore: La scuola

pagine: 126

I libri sono un'arca di Noè: galleggiano sulle onde del tempo, non affondano, ciò che sta a bordo forse si salva. Scriverli - ed è l'idea di letteratura che attraversa queste pagine - è un po' come preservare le storie dalla dispersione, proteggerle dal rischio che vadano perdute, consegnarle a chi verrà. Lo scrittore è Noè: raccoglie gli animali, li colloca nella stiva, si occupa di loro. La letteratura però non si limita a custodire. La navigazione prima o poi termina, l'arca da qualche parte si ferma e il viaggio prosegue a piedi, sulle orme di Mose che ha prestato ascolto a voci di un altrove. Come Mose, lo scrittore cammina dentro una geografia, intuisce la direzione del vento, intravede la terra dove arrivare. Magari non ce la farà a piazzare le tende, ma il popolo che lo segue potrà essere libero.
10,00

Viaggiatori di nuvole

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 239

È l'autunno del 1499 quando il giovane Zosimo Aleppo, stampatore d'origine ebraica, lascia Venezia
12,50

L'albero di stanze

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 248

"A conclusione di una serie di romanzi che hanno disegnato in questi quindici anni il destino delle genti di Lucania durante i
17,50

Atlante immaginario. Nomi e luoghi di una geografia fantasma

di Giuseppe Lupo

editore: Marsilio

pagine: 157

Gli atlanti sono fatti per immaginare mondi, per sognare orizzonti o percepire un altrove spesso sconosciuto
15,00

Viaggiatori di nuvole

di Lupo Giuseppe

editore: Marsilio

pagine: 237

È l'autunno del 1499 quando il giovane Zosimo Aleppo, stampatore d'origine ebraica, lascia Venezia
18,00

L'ultima sposa di Palmira

di Lupo Giuseppe

editore: Marsilio

pagine: 173

23 novembre 1980: il terremoto colpisce la Basilicata e la Campania, provocando migliaia di morti, dispersi e senzatetto
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.