Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Giuseppe Manfridi

L'uomo di vetro

di Giuseppe Manfridi

editore: La Lepre Edizioni

pagine: 408

Questa storia si svolge tutta in una notte, dalla tarda sera sino alle luci dell'alba
24,00
25,00

Fra i legni

I voli taciturni di Dino Zoff

di Manfridi Giuseppe

editore: Limina

pagine: 260

Sistemandosi lì, tra i legni, Dino Zoff si è consegnato a un altro sport, a un'altra disciplina
19,90

Epopea ultrà

di Manfridi Giuseppe

editore: Limina

Dai secondi anni Ottanta all'inizio del nuovo secolo e oltre
18,00

Quadernetto sulla gaffe

di Giuseppe Manfridi

editore: Gremese Editore

pagine: 159

Chi non ha mai commesso una gaffe? Chi non è mai stato testimone imbarazzato di gaffes scappate a un amico o a un parente? Ormai non c'è contesto mondano o circostanza che possa offrire riparo: in un salotto, tra pochi intimi, a tavola, a letto, in televisione, l'uniformarsi dei linguaggi ha diffuso a ogni livello le stesse formule, gli stessi luoghi comuni, gli stessi riti sociali, sicché al virus della gaffe non c'è più nulla che possa fare da argine. Facendo leva su alcune bizzarrie comunicative, questo quadernetto indaga i meccanismi connessi alla gaffe attraverso esempi ripresi dall'aneddotica personale dell'autore, ma anche dalla letteratura e dal teatro, spaziando da Wilde a Dostoevskij, da Miller a Camus a Shakespeare. Tante volte si ride, tante altre ci si interroga.
12,00

La cuspide di ghiaccio

di Giuseppe Manfridi

editore: Gremese Editore

pagine: 248

A notte fonda, la carcassa di un'auto brucia in fondo a una scarpata. La polizia giunta sul posto fatica a capire quante siano le vittime rimaste imprigionate tra le lamiere. Unico indizio rinvenuto nei pressi del rogo è una piccola piramide in plexiglas con una strana iscrizione incisa lungo una delle sue facce. Altre cose sono state invece consumate dal fuoco all'interno dell'abitacolo. Tra esse, tre biglietti d'ingresso a "LUI" mostra di pittori nordici.
14,00

Monologhi e soliloqui. 50 pezzi per attori solisti

di Giuseppe Manfridi

editore: Gremese Editore

pagine: 175

Nella raccolta di questi monologhi e soliloqui - il cui scopo essenziale, anche se non l'unico, è fornire agli attori una scelta di testi praticabili in sede di provini e audizioni - è stato preferito un criterio di pura "efficienza" a quello di una diligente sistematizzazione scolastica. Accanto agli estratti di pièces ancora poco note o addirittura inedite, compaiono brani provenienti dalla letteratura, dal cinema e dalla poesia, gli uni e gli altri scelti in virtù degli originali e inconsueti approcci che offrono alla sfida interpretativa. Di volta in volta introdotti da illuminanti note esplicative (in alcuni casi a cura degli autori stessi), nel loro insieme essi suggeriscono gli umori e le atmosfere cangianti della modernità, spesso non estranea a spiazzanti rivisitazioni dei grandi miti.
14,50

Monologhi e soliloqui. 50 pezzi per attrici soliste

di Giuseppe Manfridi

editore: Gremese Editore

pagine: 174

Nella raccolta di questi monologhi e soliloqui - il cui scopo essenziale, anche se non l'unico, è fornire alle attrici una scelta di testi praticabili in sede di provini e audizioni - è stato preferito un criterio di pura "efficienza" a quello di una diligente sistematizzazione scolastica. Accanto agli estratti di pièces ancora poco note o addirittura inedite, compaiono brani provenienti dalla letteratura, dal cinema e in un paio di casi da epistolari, gli uni e gli altri scelti in virtù degli originali e inconsueti approcci che offrono alla sfida interpretativa. Di volta in volta introdotti da illuminanti note esplicative (in alcuni casi a cura degli stessi autori), nel loro insieme essi suggeriscono gli umori e le atmosfere cangianti della modernità, spesso non estranea a spiazzanti rivisitazioni dei grandi miti.
14,50

Cronache dal paesaggio

di Giuseppe Manfridi

editore: Gremese Editore

pagine: 256

La pubblicazione di Cronache dal paesaggio si propone come un evento eccezionale nel panorama editoriale contemporaneo
20,00

Anja. Un romanzo per la scena

di Giuseppe Manfridi

editore: Gremese Editore

pagine: 121

Il testo è la storia dell'incontro tra Dostoevskij e la giovane stenografa che diventerà sua moglie. La trama sembra più idonea a un film che a una commedia. Ma la sfida è proprio questa: usare la drammaturgia come occasione per dar forma a un grande racconto popolare, capace di trascinare il lettore e lo spettatore in un proliferare continuo di evocazioni e colpi di scena.
10,00
12,39

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.