Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Giuseppina Torregrossa

Il basilico di Palazzo Galletti

di Giuseppina Torregrossa

editore: Mondadori

pagine: 249

L'estate avvampa a Palermo, la terra è arida e i bacini a secco
11,50

Il sanguinaccio dell'Immacolata. Un'indagine di Marò Pajno

di Giuseppina Torregrossa

editore: Mondadori

pagine: 237

Tutti gli anni, dal sette dicembre al sette gennaio, Palermo è in preda al demone del gioco: aristocratici, borghesi e modesti
18,50

L'assaggiatrice

di Giuseppina Torregrossa

editore: Rubbettino

pagine: 154

Gaetano, il marito, sparisce all'improvviso
14,00

Cortile nostalgia

di Giuseppina Torregrossa

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 317

A Palermo c'è una piazzetta abitata dalla magia, dove ogni notte sette fate, una chiù bedda di n'autra, rapiscono i passanti p
13,00

Il basilico di Palazzo Galletti

di Giuseppina Torregrossa

editore: Mondadori

pagine: 252

L'estate avvampa a Palermo, la terra è arida e i bacini a secco
18,50

Cortile nostalgia

di Giuseppina Torregrossa

editore: Rizzoli

pagine: 313

A Palermo c'è una piazzetta abitata dalla magia, dove ogni notte sette fate, una chiù bedda di n'autra, rapiscono i passanti p
19,00

Il figlio maschio

di Giuseppina Torregrossa

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 320

Don Turiddu Ciuni non si dà pace: la moglie si è ostinata a far studiare tutti e dodici i loro figli, femmine comprese, e ness
12,00

Il figlio maschio

di Torregrossa Giuseppina

editore: Rizzoli

pagine: 309

Che può fare un uomo per garantirsi l'eternità, se non passare il testimone al figlio maschio? si domanda il vecchio don Turid
14,00

Il figlio maschio

di Torregrossa Giuseppina

editore: Rizzoli

pagine: 309

Che può fare un uomo per garantirsi l'eternità, se non passare il testimone al figlio maschio? si domanda il vecchio don Turid
18,50

La miscela segreta di casa Olivares

di Giuseppina Torregrossa

editore: Mondadori

pagine: 332

Nel cuore di Palermo, sotto il grande appartamento degli Olivares, batte il cuore di un drago fiammeggiante: è la macchina che tosta dalla mattina alla sera il caffè, spandendo per le vie del quartiere un profumo intenso fino allo stordimento. È tra le pareti della torrefazione che cresce Genziana, il più bel fiore tra i figli di Roberto Olivares, che ha chiamato come lei la qualità più pregiata di caffè. La vita scorre nell'abbondanza e nella certezza che il futuro non riservi sorprese perché Viola - sensuale e saggia matriarca - sa prevederlo leggendo i fondi di caffè. Ma proprio quando Genziana si appresta alla fioritura della giovinezza irrompe la guerra, e con essa la fame e la distruzione destinate a cambiare per sempre le sorti della città. Improvvisamente Genziana si ritrova sola, il grande drago sbuffante è costretto a fermarsi. Palermo, intorno, è un immenso teatro di macerie, una meravigliosa creatura ferita che deve capire come rinascere dalle proprie ceneri. "La tua fortuna saranno le femmine, la tua sicurezza il caffè" aveva detto Viola alla figlia scrutando il fondo della sua tazzina. Armata unicamente di queste parole, Genziana compie un lungo cammino, che la porta lontano senza mai allontanarsi dai Quattro Mandamenti di Palermo. Una folla di personaggi umili ma capaci di profonda umanità, l'incontro con una donna venuta dal Nord, le attenzioni del mafioso Scintiniune, l'amore per Medoro: tutto sarà per lei lievito di cambiamento...
10,50

La miscela segreta di casa Olivares

di Torregrossa Giuseppina

editore: Mondadori

pagine: 332

Nel cuore di Palermo, sotto il grande appartamento degli Olivares, batte il cuore di un drago fiammeggiante: è la macchina che
18,00

A Santiago con Celeste

di Giuseppina Torregrossa

editore: Nottetempo

pagine: 97

"A Santiago con Celeste" è il racconto di un viaggio di trecento chilometri, undici giorni, un lungo malumore e una sciarpa. Un percorso in cui l'autrice parte con uno zaino pieno e torna con uno zaino vuoto. Da Roma a Santiago, in treno, a piedi (ma anche in taxi), fermandosi in ostelli e rifugi, spa e piscine, il pellegrinaggio su una delle rotte classiche della cristianità di una scrittrice italiana che demitizza e rimitizza il cammino attraverso i suoi passi e quelli della sua amica Celeste. Celeste non dorme mai, parla continuamente, mangia chili di frutta e cammina troppo veloce, fino a quando, dato che il compagno di viaggio "non è quello che ti capita, né quello che ti scegli, ma quello che alla fine ti ritrovi accanto", l'autrice e Celeste arrivano insieme a Santiago. L'intervallo tra quando si parte e quando si torna, diventa, come spesso fa il tempo, un intervallo spirituale, sentimentale e fisico, il passaggio pensoso e divertito dall'insofferenza all'accoglienza. Si parte anche per cambiare umore.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.