Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Grazzini Enrico

Il fallimento della moneta. Banche, debito e crisi. Perché bisogna emettere una moneta pubblica libera dal debito

di Enrico Grazzini

editore: Fazi

pagine: 444

Da dove nasce la moneta? Pochi lo sanno ma oltre il 90 per cento della moneta viene creata dal nulla dalle banche commerciali
20,00

Manifesto per la democrazia economica

di Grazzini Enrico

editore: Castelvecchi

pagine: 280

18,50

Bene Di Tutti

di Grazzini Enrico

editore: Editori riuniti internazionali

Il mondo e` sconvolto da una crisi senza precedenti, che non sembra essere prossima alla conclusione
16,00

L'economia della conoscenza oltre il capitalismo. Crisi dei ceti medi e rivoluzione lunga

di Enrico Grazzini

editore: Codice

pagine: 304

Lo sviluppo dell'economia della conoscenza, la formazione di una nuova classe costituita dai lavoratori della conoscenza e la diffusione di Internet annunciano il possibile passaggio dal capitalismo speculativo a un nuovo modo di produzione, basato sulla cooperazione e la democrazia economica. Infatti paradossalmente la conoscenza, su cui si fonda il capitalismo più avanzato, ha caratteristiche intrinseche difficilmente compatibili con il capitalismo stesso, perché è un bene economico non esclusivo e non competitivo. L'emergente knowledge economy sta dunque scardinando dall'interno i meccanismi produttivi attuali, che invece si basano sulla ipercompetizione e sulla proprietà esclusiva dei beni. Protagonisti di questa rivoluzione - "lunga", come suggerisce Grazzini, perché graduale, complessa e dagli esiti ancora imprevedibili - sono i lavoratori della conoscenza. Pur subendo le caotiche speculazioni finanziarie (che generano precarietà occupazionale, stress, riduzione dei redditi e dei servizi sociali), essi stanno sviluppando autonomamente, grazie a Internet, nuove dinamiche produttive della conoscenza aperte, cooperative e democratiche. Il free software, l'open source, Wikipedia, i blog e l'open science non sono che i primi passi di una "rivoluzione lunga" nel campo scientifico, tecnologico e delle comunicazioni. Una rivoluzione innanzitutto culturale, economica e tecnologica, destinata però a trasformare radicalmente anche le istituzioni politiche e sociali.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.