Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di H. Godard

Celine

di Godard

editore: Gallimard

35,00

Due o tre cose che so di me. Scritti e conversazioni sul cinema

di Jean-Luc Godard

editore: Minimum fax

pagine: 372

Tra gli autori della Nouvelle Vague, Jean-Luc Godard è il più sperimentale e critico: la sua riflessione teorica sul cinema, c
17,00

Quante famiglie! Tutte le risposte alle domande sul vivere insieme

editore: Editoriale Scienza

pagine: 48

Un libro per bambini sulla famiglia e sui tanti modi di volersi bene e vivere insieme
17,90

Mi piaci! Tutte le risposte alle domande sull'amore e la sessualità

editore: Editoriale Scienza

pagine: 48

Cosa significa fare l'amore? Cos'è l'erezione? Cosa sono le mestruazioni? Come nascono i bambini? Ci si può innamorare di qual
17,90
24,00

Smack! Smack! Smack!

editore: Editoriale Scienza

pagine: 48

Un libro che risponde alle prime domande sull'amore e la sessualità
16,90

Ahi! Prot! Eeetcì! Sbadigli, bernoccoli, caccole, brufoli... e molto di più!

editore: Editoriale Scienza

pagine: 64

Come inizia il singhiozzo? Perché abbiamo le carie? Come prendiamo una verruca? Perché ci viene un livido quando prendiamo una
16,90

Contro il lavoro

di Philippe Godard

editore: Eleuthera

pagine: 127

Mettere in discussione il lavoro significa mettere in discussione il senso della vita. Il lavoro, infatti, concorre in modo prioritario a definire l'identità del singolo e il suo posto nel mondo. Eppure, nonostante questa invadente presenza nella vita e nei rapporti sociali, è ben lontano dall'esprimere la nostra creatività, impedendoci oltretutto di sperimentare relazioni più ricche e articolate. Nella società contemporanea, questa attività umana fondamentale è ormai solo uno strumento funzionale ai meccanismi della società dei consumi e ai suoi desideri indotti, che ci ha ridotti a zombi che lavorano freneticamente per consumare ancora più freneticamente. In questa critica radicale (in senso etimologico) del lavoro, Godard destruttura in particolare quelle ideologie - figlie dall'etica protestante, ma anche dell'etica del lavoro di matrice socialista - che da due secoli stanno incollate come una maledizione alla pelle della modernità.
10,00

Inconsolabile

di Anne Godard

editore: Neri Pozza

pagine: 115

Una donna aspetta, sola, nella sua stanza. È un giorno speciale, quello dell'anniversario della morte di suo figlio, il primogenito. Ogni anno la donna osserva lo stesso rituale. Se ne sta sola nella sua stanza a fissare per ore il telefono, insensibile ai gesti, alle parole altrui, a ogni cenno di pietà, a ogni patetico tentativo di distrarla dal suo compito: coltivare il suo dolore con una devozione rabbiosa, disumana. Dal giorno in cui ha perduto il suo primogenito, la donna è, infatti, inconsolabile. Niente e nessuno può salvarla dall'autodistruzione cui si abbandona per non dimenticare. Non suo marito, né gli altri bambini messi al mondo. La donna deve assolutamente, dispoticamente preservare il culto della memoria del suo bambino, e trasformare la casa in un mausoleo del suo dolore.
14,00

Due o tre cose che so di me. Scritti e conversazioni sul cinema

di Jean-Luc Godard

editore: Minimum fax

pagine: 320

Tra gli autori della Nouvelle Vague, Jean-Luc Godard è il più sperimentale e critico: la sua riflessione teorica sul cinema, c
14,50

Le Tebane

di Godard Jocelyne

editore: Gremese

15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento