Libri di Hesemann Michael

Maria di Nazareth. I luoghi, i tempi, le persone della sua vita
34,00
Paolo di Tarso. Sulle tracce archeologiche dell'Apostolo

Paolo di Tarso. Sulle tracce archeologiche dell'Apostolo

di Michael Hesemann

editore: Paoline editoriale libri

pagine: 400

Una delle figure più imponenti, e non solo per la storia del cristianesimo, è sicuramente Paolo di Tarso. Figura controversa e dibattuta, è senza dubbio una delle personalità più affascinati di tutti i tempi. L'Apostolo delle genti era il migliore "pierre" che Cristo stesso potesse assumere per diffondere il suo vangelo. Era uno che non lasciava mai un'opera sospesa. In lui, la scelta radicale per Cristo, novità ineguagliabile, l'assenza di compromessi e la dedizione infaticabile per il vangelo con tutte le conseguenze impressionano ancora oggi. Affatto opportunista: infastidiva ebrei e romani, e persino i nuovi fratelli nella fede. Per tutta la vita, Paolo agì alla luce del Risorto, che gli era apparso sulla via di Damasco. Come fulminato, abbandonò in terra in cocci - tutte le sue certezze precedenti. Qualcosa di nuovo e di meraviglioso gli si era rivelato: la visione della nuova alleanza di Dio con l'umanità. (Dall'introduzione di Michael Hesemann)
30,00
Contro la Chiesa. Miti, leggende nere e bugie

Contro la Chiesa. Miti, leggende nere e bugie

di Michael Hesemann

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 374

La verità storica della Risurrezione. Gli scismi. I Templari. L'inquisizione. Il caso Galileo. Il rapporto del Vaticano con Hitler. Sembra che un pugno di autori si superino a vicenda nel rappresentare i Vangeli come storie di menzogne, i papi come criminali assetati di potere. Raccontare le leggende nere della Chiesa cattolica conviene, è quasi una garanzia di alte tirature. Così, anno dopo anno, ci attendono nuove rivelazioni. Tutte con un denominatore comune: mettono in dubbio i fondamenti del cristianesimo, gettano fango sulla storia della Chiesa. Questo libro ha per oggetto appunto le leggende nuove e antiche, le menzogne e i luoghi comuni. Non di rado, si scopre così che i pregiudizi sono altrove.
28,00
Pio XII. Il papa che si oppose a Hitler

Pio XII. Il papa che si oppose a Hitler

di Michael Hesemann

editore: Paoline editoriale libri

pagine: 344

Il processo della causa di beatificazione di Pio XII ha riacceso il dibattito sul ruolo che papa Eugenio Pacelli giocò nella Seconda guerra mondiale. Avrebbe potuto fermare gli orrori del nazismo, se avesse apertamente condannato la guerra e la Shoah? Dopo aver raccolto tutti i dati della ricerca, dopo aver esaminato diversi documenti negli Archivi vaticani, dopo essersi confrontato con massimo esperto di Pio XII, padre Peter Gumpel, il giornalista e storico Michael Hesemann sradica tutte le accuse contro i "silenzi" del Papa. Hesemann dimostra che Eugenio Pacelli fin da quando era nunzio a Berlino nel 1924 aveva condannato la "volgare e brutale campagna" dei nazisti contro ebrei e cattolici. Più avanti, come cardinale segretario di Stato, si trovò costretto nel 1933 a firmare il Concordato con il Terzo Reich per tutelare la Chiesa in Germania. Ma fu lui a redigere la bozza finale dell'enciclica Mit brennender Sorge (Con grande preoccupazione) con cui Pio XI nel 1937 condannava l'ideologia hitleriana: parole che portarono a ritorsioni contro i cattolici. Una volta eletto Papa, Pio XII poté continuare ad agire solo nel segreto. È commovente ripercorrere il suo impegno personale per salvare un maggior numero possibile di ebrei e perseguitati, levando alta e chiara la voce ogni volta che fosse possibile.
24,00
Pio XII. Il papa che sfidò Hitler

Pio XII. Il papa che sfidò Hitler

di Michael Hesemann

editore: Paoline editoriale libri

22,00
Mio fratello il papa

Mio fratello il papa

editore: Piemme

pagine: 279

Uniti fin dall'infanzia, i fratelli Georg e Joseph Ratzinger diventarono sacerdoti nella stessa data
10,00
Testimoni del Golgota. Le reliquie della passione di Gesù

Testimoni del Golgota. Le reliquie della passione di Gesù

di Michael Hesemann

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 424

Cosa resta di quel tragico pomeriggio sul Golgota? Quali segnali, oltre i testi dei vangeli, possono gettare più luce su ciò che è veramente accaduto sul patibolo della croce? Oltre la creduloneria o lo scetticismo ideologico, l'autore di questo saggio storico, traccia una mappa unica e ricchissima, degli oggetti coinvolti nel dramma della crocifissione, quelli che la tradizione cristiana ha identificato come "reliquie": la croce, la corona di spine, i chiodi, il velo della Veronica, la lancia, la sacra tunica, il sepolcro, la Sindone. Questi sono i "muti testimoni del Golgota" e per ciascuno viene presentata la storia e il valore in termini squisitamente storici.
22,00
Il mistero dei cerchi nel grano

Il mistero dei cerchi nel grano

di Hesemann Michael

editore: Edizioni Mediterranee

pagine: 224

E' possibile che i cerchi nel grano siano un imbroglio ben architettato? Dopo tre anni di ricerche l'autore ci dà le prove che
17,50