Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Isabella Bossi Fedrigotti

Le parole del ritorno. I giorni della terapia intensiva attraverso i ricordi dei pazienti

editore: Stampa 2009

pagine: 104

Ci sono libri in cui la prefazione è ridondante: in questo caso, assolutamente no
12,00

Quando il mondo era in ordine

di Isabella Bossi Fedrigotti

editore: Mondadori Electa

pagine: 114

"Quando il mondo era in ordine" si faceva tutto in casa, marmellate e conserve, burro e ricotta. Si seguiva il ritmo della natura con le verdure dell'orto, le mele, le noci e i fichi della campagna, le uova e la carne del pollaio. Quand'era stagione di caccia si andava per boschi, non per il gusto del trofeo, ma perché serviva al fabbisogno alimentare della famiglia. I bambini protagonisti di questo racconto vivono in una grande casa, centro di una prospera attività vinicola, ai piedi delle montagne. Rispetto ai loro compagni di scuola e di giochi - che in quel contesto di campagna sono i figli di contadini, artigiani e bottegai del paese - crescono in un ambiente privilegiato. Eppure la loro famiglia, di nobili origini, coltiva lo stile di vita semplice, austero, di chi aborrisce lo spreco e riconosce l'importanza delle piccole cose. Ed è proprio l'attaccamento a quelle usanze e consuetudini, giudicate dai più eccentriche e desuete, a fare sentire i bambini "diversi" dai loro coetanei, al punto da invidiarli un po'. Il lettore non tarderà a riconoscere in queste pagine, che l'autrice ha "inventato dal vero", delle tracce autobiografiche. Talvolta neppure lei sa con precisione dove corre il confine tra realtà e fantasia. Poco importa del resto per chi legge: questo libro intriso di atmosfere lievi, suggestive, ci racconta un'epoca, un mondo di cui oggi non c'è più traccia.
14,90

Organza arancione

di Isabella Bossi Fedrigotti

editore: Barney

pagine: 89

Un vestito protagonista contemporaneamente della crisi e della rinascita di un matrimonio. Un uomo, solo e di mezza età, che finge con se stesso di essere scapolo per scelta, trova la serenità solo quando osserva la propria vicina di casa. Una donna che non sa più come nascondere agli altri l'ingombro della propria solitudine, trasformatasi a poco a poco in prigione e fonte di imbarazzo, salvata da una candida nevicata natalizia. Una ragazza assapora l'esistenza attraverso i colori, gli odori e i rumori che provengono dalla sua finestra affacciata sulla strada di un paesino di provincia. Una scrittura contigua alle cose.
13,50

Amore mio, uccidi Garibaldi

di Bossi Fedrigotti Isabella

editore: Longanesi

pagine: 178

il 23 giugno 1866
15,60

Se la casa è vuota

di Bossi Fedrigotti Isabella

editore: Tea

pagine: 137

Per Isabella Bossi Fedrigotti la scrittura è sempre stata una "scorciatoia segreta" per indagare a fondo i legami familiari, s
8,60

Se la casa è vuota

di Bossi Fedrigotti Isabella

editore: Longanesi

pagine: 137

Per Isabella Bossi Fedrigotti la scrittura è sempre stata una "scorciatoia segreta" per indagare a fondo i legami familiari, s
15,00

Di buona famiglia

di Bossi Fedrigotti Isabella

editore: Tea

pagine: 202

In un arco di tempo che spazia dalla prima guerra mondiale ai giorni nostri, il romanzo analizza il rapporto fra due sorelle,
8,00

Il primo figlio

di Bossi Fedrigotti Isabella

editore: Rizzoli

pagine: 188

Tirolo
17,00

Di buona famiglia

di Bossi Fedrigotti Isabella

editore: Longanesi

pagine: 208

Virginia, la maggiore, Clara, la minore
15,00

Cari saluti

di Isabella Bossi Fedrigotti

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 198

Un uomo di trentacinque anni, Paolo, scompare misteriosamente nel nulla: nessuna lettera, nessun messaggio, nessuna notizia... È stato vittima di un incidente, si è ucciso, è fuggito?... Passano i giorni ma non sopravviene nulla di nuovo. Sono allora i familiari dello scomparso - la madre, il fratello, la fidanzata, un'altra donna che lo ha amato - a interrogarsi su quanto è successo, ad avanzare ipotesi, a ricostruire la personalità dello scomparso, a tracciarne un ritratto di volta in volta cangiante, mutevole, diverso, sfuggente in cui si mescolano affetto e indifferenza, sincerità e tradimento, pietà e ipocrisia.
7,50

Il catalogo delle amiche

di Isabella Bossi Fedrigotti

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 168

Dieci ritratti di "amiche" tracciati in punta di penna e innocente perfidia: tic, manie, comportamenti (spesso al limite dell'
8,00

Magazzino vita

di Isabella Bossi Fedrigotti

editore: Tea

pagine: 181

Ogni casa racchiude in sé delle storie da raccontare, ma se una casa è grande e vecchia, appartenuta a diverse generazioni, allora i ricordi si affollano e basta ascoltare quello che le pareti, le stanze, gli oggetti hanno da dire per scoprire pettegolezzi e segreti, drammi e vergogne, speranze e delusioni, storie di vita e di morte delle persone che vi hanno vissuto.
7,23

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento