Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Jamaica Kincaid

Autobiografia di mia madre

di Jamaica Kincaid

editore: Adelphi

pagine: 186

Jamaica Kincaid appartiene alla schiera degli autori che, nati alla "periferia dell'impero" (nel suo caso ad Antigua nei Carai
12,00

Annie John

di Jamaica Kincaid

editore: Adelphi

«Il genio ha molte sorprese, e una di queste è la geografia» ha scritto Derek Walcott a proposito di Jamaica Kincaid
14,00

Vedi adesso allora

di Kincaid Jamaica

editore: Adelphi

pagine: 161

Nel romanzo che segna il suo ritorno dopo dieci anni di silenzio, Jamaica Kincaid, ormai lontana dai Caraibi, ci racconta la s
16,50

In fondo al fiume

di Kincaid Jamaica

editore: Adelphi

pagine: 96

Questo libro canterà sul vostro scaffale
10,00

Lucy

di Kincaid Jamaica

editore: Adelphi

pagine: 140

Viene da un'isola delle Antille che per i turisti è il fondale di una vacanza da sogno ma che per lei - che già da bambina rif
11,00

Mr

Potter

di Kincaid Jamaica

editore: Adelphi

pagine: 152

Mr
14,00

Un posto piccolo

di Jamaica Kincaid

editore: Adelphi

pagine: 84

Per molti Antigua è soltanto un'isola di spiagge bianchissime accarezzate dagli alisei, una per ciascun giorno dell'anno. Jamaica Kincaid, che ci è nata, ce ne mostra una faccia diversa. E d'improvviso, è come se nello smalto verde-azzurro dei Caraibi si scoprisse una ferita in supporazione, prodotta da politici predatori, interessati solo a perpetuare lo sfruttamento di chi, tanto tempo fa, colonizzò l'isola. Nulla riesce a contenere gli insulti che l'autrice, pur con grande sofferenza, riversa su tutti, turisti compresi. Che il turista sprovveduto sfogli pure le pagine patinate delle solite guide: chi metterà in valigia questo scarno libretto, scorgerà un'altra Antigua.
9,00

Mio fratello

di Kincaid Jamaica

editore: Adelphi

pagine: 132

Da un'isola caraibica di fulgida bellezza si può anche fuggire
14,00

Autobiografia di mia madre

di Jamaica Kincaid

editore: Adelphi

pagine: 174

Jamaica Kincaid appartiene alla schiera degli autori che, nati alla "periferia dell'impero" (nel suo caso ad Antigua nei Caraibi), hanno immesso nuova linfa nella letteratura di lingua inglese. Questa è una storia di solitudine e risentimento, di insofferenza per la "stanza nera del mondo", che assume il profilo di paesaggi lussureggianti. Le vicende di Xuela, figlia di una madre caraibica e di un padre per metà scozzese e per metà africano, abbandonata insieme a un mucchio di panni sporchi mentre la madre moriva di parto, aprono un variegato itinerario nell'infelicità dove le durezze del mondo si scontrano con un carattere torvo e visionario. E a ogni passo di questo itinerario la vita di Xuela si intreccia con quella della madre non conosciuta.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.