Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Joseph Roth

Fuga senza fine

di Joseph Roth

editore: Edizioni clandestine

8,50

Giobbe

di Joseph Roth

editore: Garzanti

pagine: 203

Mendel Singer è un povero ebreo che insegna la Torah ai bambini in uno sperduto villaggio della Volinia
9,50

Autodafé dello spirito

di Joseph Roth

editore: Castelvecchi

pagine: 94

"Autodafé dello spirito" è la testimonianza dell'impegno civile e politico di Joseph Roth durante gli anni dell'esilio, dal 19
12,50

La leggenda del santo bevitore

di Joseph Roth

editore: Garzanti

pagine: 63

Pubblicato postumo nel 1939, "La leggenda del santo bevitore" racconta gli ultimi giorni di Andreas Kartak, clochard con un de
8,00

Il mercante di coralli

di Joseph Roth

editore: Adelphi

pagine: 244

Fra i grandi scrittori del Novecento, Joseph Roth è quello che più pervicacemente ha saputo tener fede alla figura del narrato
12,00

Lo specchio cieco. Testo tedesco a fronte

di Joseph Roth

editore: La vita felice

pagine: 144

"Lo specchio cieco", un "piccolo romanzo", fu scritto da Joseph Roth nel 1925, negli anni tra prima e seconda guerra mondiale
10,50

Bolle di sapone. Vagabondaggi letterari fra le due guerre

di Joseph Roth

editore: EDT

pagine: 235

Le sale d'attesa delle stazioni ferroviarie, gli scompartimenti dei treni, le stanze, i corridoi, le portinerie degli alberghi
14,00

Viaggio ai confini dell'impero

di Joseph Roth

editore: Passigli

pagine: 129

Il volume raccoglie i reportages del Rotti giornalista scritti in occasione dei viaggi che egli fece nel corso degli anni Vent
10,00

L'amicizia è la vera patria

editore: Castelvecchi

pagine: 112

Joseph Roth e Stefan Zweig ebbero un intenso rapporto epistolare, che consolidò la loro amicizia
10,00

La leggenda del santo bevitore-Fuga senza fine

di Joseph Roth

editore: Newton compton

pagine: 160

Il volume raccoglie due dei più importanti romanzi di Joseph Roth. Nella "Leggenda del santo bevitore" Andreas, un clochard, vive sotto i ponti di Parigi. Quando un misterioso passante gli dona una piccola somma di denaro, egli la accetta promettendo di restituirla la domenica successiva con un'offerta in chiesa. Ogni volta che ha in tasca il denaro sufficiente per saldare il suo debito, però, Andreas non resiste alla tentazione di usarlo per rincorrere vizi e piaceri e la restituzione di quei duecento franchi diventa la sua tormentata ragione di esistere. Da questo racconto, tradotto in tutto il mondo e considerato il testamento letterario di Roth, è tratto l'omonimo film di Ermanno Olmi. In "Fuga senza fine", Franz Tunda, tenente dell'esercito austriaco, viene fatto prigioniero dai russi e riesce a salvarsi grazie all'aiuto di un mercante di pellicce siberiano, che lo nasconde in casa sua. A guerra finita, Franz, dopo molte peripezie e avventure sentimentali, ritorna finalmente in Austria, ma ormai non è più lo stesso. Metafora del disincanto e dello smarrimento che ha colpito la generazione vissuta in Europa tra le due guerre, questo breve e intenso romanzo è considerato il più autobiografico tra quelli di Roth. Introduzione di Giorgio Manacorda.
5,90

Giobbe. Ediz. integrale

di Roth Joseph

editore: Newton compton

pagine: 152

Mendel Singer è un uomo semplice e molto devoto, che insegna la Torah ai bambini in una remota provincia della Russia oriental
5,90

La leggenda del santo bevitore

di Joseph Roth

editore: Einaudi

pagine: 73

Andreas vive a Parigi, sulle sponde della Senna, quasi ogni giorno sotto un ponte diverso. Ha commesso un delitto per amore e ne accetta le conseguenze rassegnato ma non troppo. È un uomo d'onore, o almeno ci prova. Si trascina nell'esistenza prendendola così come viene. Perché forse non c'è niente di meglio e niente di peggio che bersi un altro bicchiere di Pernod. Un romanzo breve e metaforico in cui Joseph Roth, attraverso lo sguardo illuso di un reietto santo e peccatore, riflette tutta l'assurda dolcezza della vita.
9,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.