Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Laura Rossi

Tecnologie, formazione e didattica

editore: Carocci

pagine: 343

Il volume traccia un percorso conoscitivo indirizzato a integrare le tecnologie nella formazione degli insegnanti sia iniziale, nei diversi percorsi universitari, sia continua. L'intento è di promuovere una nuova concezione della competenza dell'insegnante e di concorrere alla costruzione di una intelaiatura concettuale, in prospettiva longlife, che consenta ai docenti di affrontare il processo di insegnamento-apprendimento con consapevolezza della stretta interdipendenza tra tecnologie, metodologie didattiche e ambiti di conoscenza (dai campi di esperienza alle discipline di studio). Gli argomenti trattati riguardano i molteplici fattori che orientano l'accettazione e l'adozione delle tecnologie e la loro integrazione nella didattica, esaminati alla luce dei più avanzati modelli teorici.
29,00

Scottish e Highland Fold

di Laura Rossi

editore: Castel Negrino

pagine: 96

Un'adorabile 'civetta' pelosa con enormi occhi espressivi. Presente ma riservato, eccessivo soltanto nell'esternazione di tutto l'affetto di cui è capace: ecco alcune caratteristiche dello Scottish e Higland Fold. In questo libro scoprirete tutto il suo mondo.
18,90

Lawrence Carroll

editore: Charta

pagine: 160

Un libro importante per conoscere il lavoro di un artista che usa i mezzi tecnici tradizionali al di fuori dagli schemi abitua
52,00

Il signor Stanley e le sue tre vite

di Rossi Laura

editore: EDT

Il libro racconta la vita di John Rowlands alias Henry Morton Stanley ricostruendone le eccezionali avventure e l'esclusiva ps
8,50

La deportazione operaia nella Germania nazista. Il caso di Sesto San Giovanni

editore: Ediesse

pagine: 244

La deportazione degli operai di Sesto San Giovanni all'indomani degli scioperi del marzo 1944 fu solo una delle azioni di reclutamento coatto di lavoratori italiani dopo il fallimento della politica di trasferimento volontario del Terzo Reich. Erano operai e quadri sindacali impiegati in produzioni ritenute strategiche per l'economia di guerra tedesca che andavano a sostituire i prigionieri russi decimati nei mesi precedenti e oppositori politici attivi nella resistenza operaia e nella lotta contro il nazismo e il fascismo. Il volume ricostruisce la resistenza in fabbrica sotto l'occupazione nazista e lo sciopero generale del 10 marzo 1944, per esaminare poi gli scioperi a Sesto San Giovanni, le retate dei lavoratori e le deportazioni dalle sue fabbriche.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.