Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di M. Camerota

Galileo ritrovato. La lettera a Castelli del 21 dicembre 1613

editore: Morcelliana

pagine: 96

Il racconto della scoperta, alla Royal Society di Londra, della lettera originale di Galileo all'allievo Benedetto Castelli su
10,00

Museo Galileo. Masterpieces Of Science

di Camerota F. (cur.)

editore: Giunti

Veri capolavori di arte e di scienza, gli strumenti scientifici del museo galileo, raccolti nell`arco di circa tre secoli dai
45,00

Il telescopio di Galileo. Una storia europea

editore: Einaudi

pagine: 344

Questo libro parla di un delitto. E del suo autore, a cui quel crimine costerà molto caro. Tutto accade in poco tempo, tra l'ottobre del 1608 e il gennaio del 1610, quando il cielo che si credeva di conoscere viene distrutto. Il cielo contemplato da Omero e Ovidio, da Aristotele e Tolomeo, da Dante e Tommaso d'Aquino, a un certo punto non esiste più. Anzi, ed è questa la cosa davvero terribile, non è mai esistito. E a fargli violenza, a stravolgere l'idea di rassicurante ordine che da sempre simboleggiava, è un oggetto nato quasi per scherzo, che permette di trascendere i limiti imposti dalla natura ai sensi e alla conoscenza umana. Spesso descritta in modo lineare e al limite della banalità, l'invenzione del telescopio assume qui, grazie anche alla pubblicazione di numerose lettere e documenti d'archivio inediti, i tratti di una storia più complicata e sofferta, dove in primo piano non c'è solo Galileo. Con lui, protagonisti sono matematici, astronomi, filosofi e teologi come Paolo Sarpi, Johannes Kepler e il cardinale Bellarmino, ma anche artigiani, uomini di corte, ambasciatori, nunzi pontifici e sovrani come Rodolfo II, Enrico IV e Giacomo I, insieme a poeti e artisti della levatura di John Donne e Jan Brueghel. Una storia avvincente, raccontata istante per istante, dove la potenza visiva del nuovo strumento fini per incarnare significati che andavano ben oltre la scienza degli astri.
25,00

Arte e scienza. Da Leonardo a Galileo

di Filippo Camerota

editore: Giunti Editore

pagine: 52

La presente pubblicazione è dedicata al sodalizio tra arte e scienza. Un itinerario storico da Leonardo a Galileo, che tocca temi quali la scienza nella pittura, pittura e cosmografia, le proporzioni in architettura.
4,90

La prospettiva del Rinascimento. Arte, architettura, scienza

di Filippo Camerota

editore: Mondadori Electa

pagine: 364

Strutturato in quattro capitoli il volume ripercorre la storia della prospettiva a partire dagli studi sulla geometria della visione basati sul modello geometrico proposto da Euclide. Da Giotto, cui spetta il merito di aver rivoluzionato il concetto di rappresentazione spaziale, a Brunelleschi, universalmente riconosciuto come padre della prospettiva lineare, dal De pictura di Leon Battista Alberti, alle riflessioni di Leonardo sulle questioni ottico-geometriche. Il volume inoltre offre l'analisi di architetture di straordinaria efficacia prospettica: dal coro di Santa Maria presso San Satiro di Bramante, alle architetture dipinte di Padre Pozzo, alle cupole traforate di Bernardo Vittone.
45,00

Galileo Galilei. E la cultura scientifica nell'età della Controriforma

di Michele Camerota

editore: Salerno

pagine: 704

Il volume ripercorre l'itinerario biografico e intellettuale di Galileo, soffermandosi a illustrarne il pensiero così come con
34,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento