Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di M. Paterlini

Il mio amore non può farti male. Vita (e morte) di Harvey Milk

di Piergiorgio Paterlini

editore: Einaudi ragazzi

pagine: 136

Harvey Milk è stato uno dei più importanti attivisti per i diritti delle donne e degli uomini gay, ma anche uno dei simboli mo
11,00

Bambinate

di Piergiorgio Paterlini

editore: Einaudi

pagine: 140

Metà anni Sessanta
16,50

Fisica quantistica della vita quotidiana

101 microromanzi

di Paterlini Piergiorgio

editore: Einaudi

pagine: 128

Centouno racconti brevi o brevissimi che giocano con i generi letterari - dal giallo al romanzo d'amore, dalla denuncia social
13,00

Lasciate in pace Marcello

di Piergiorgio Paterlini

editore: Einaudi

pagine: 85

Marcello ha sedici anni ed è un ragazzo normale, con una famiglia normale e degli amici normali. Ma anche a sedici anni una vita normale può cambiare di colpo. Perché a sedici anni si possono avere dei segreti e all'improvviso ci si può scoprire grandi. E si possono vivere grandi dolori. E grandi amori. Marcello è solo un adolescente, ma ha amato molto una donna - la madre di un amico - il sapore dei suoi baci, il profumo della sua pelle. Eppure sceglie di fuggire per preservare quell'amore appassionato ma impossibile. Un convento diventerà il suo rifugio, dove vivere, lontano dal mondo, la gioia dei suoi ricordi. Il passato però non gli basta e la malinconia di una vita isolata è troppo difficile da sopportare. Marcello ha bisogno del calore degli altri e uno dei monaci più anziani - un rifugiato come lui - gli offre l'opportunità di provare un'amicizia destinata a durare per sempre. Con una postfazione dell'autore.
10,00

Ragazzi che amano ragazzi. 1991-2011

di Paterlini Piergiorgio

editore: Feltrinelli

pagine: 140

Vent'anni fa questo libro raccontava per la prima volta le storie normali di adolescenti gay normali
8,00

I brutti anatroccoli. Dieci storie vere

di Piergiorgio Paterlini

editore: Einaudi

pagine: 114

Costruito secondo il metodo dell'inchiesta ma scritto con un linguaggio narrativo, "I brutti anatroccoli" raccoglie storie emblematiche di "ordinaria bruttezza". Uomini e donne, giovani e non più giovani, di ogni parte d'Italia e di diversa estrazione sociale, culturale, professionale e religiosa, raccontano la propria esistenza a partire da questa singolare prospettiva: la bruttezza fisica. Uno dei più misteriosi scacchi esistenziali, ma anche uno dei più rimossi e potenti tabu del nostro tempo, in un libro singolare e controcorrente, che continua a sfidare i luoghi comuni di ogni epoca e cultura. Con una prefazione dell'autore.
10,00

Non essere Dio. Un'autobiografia a quattro mani

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 211

Chi è Gianni Vattimo? Figlio di un carabiniere calabrese, è diventato uno dei più grandi filosofi contemporanei. Uomo acutissimo e appassionato, generoso e franco, è sempre stato talmente sé stesso da poter ora, sulla soglia degli ottant'anni, guardare alla sua vita con una libertà e un'ironia rare. Dopo aver dialogato a lungo e intensamente con lui, è Piergiorgio Paterlini a dargli voce, a restituircelo. Gli amori, i lutti, le passioni, i libri, le amicizie, la politica, le scoperte e gli addii, gli errori e le contraddizioni, nulla viene tralasciato in questa narrazione in cui i fatti privati, da quelli più laceranti fino agli episodi più umoristici, riverberano su quelli pubblici e viceversa, compenetrandosi inestricabilmente. Così, capitolo dopo capitolo, viene ripercorso il pensiero originale del filosofo e raccontata, oltre alla sua vita, la storia d'Italia della seconda metà del Novecento, dalla ricostruzione al boom economico, dagli anni Settanta alla globalizzazione, fino a questo primo quindicennio del nuovo secolo. Non "Essere Dio" è uno di quei libri che appaiono per demolire tutti gli stereotipi. Racconta la vita di un accademico in uno stile totalmente antiaccademico. Racconta i grandi pensatori come se fossero amici con cui stiamo passeggiando. Racconta la vita con una levità tale da renderla insondabile.
15,00

Sguardo sulle psicodinamiche del gesto creativo. Giacometti: la distanza incolmabile

editore: Persiani

pagine: 230

Gli autori attraversano il vasto panorama che in questo ultimo secolo ha caratterizzato gli studi sulla creatività, toccando il mondo clinico, l'idea di uomo, di crescita e di trasformazione. La finalità della ricerca è l'indagine su come nasce un grande artista, attraverso l'approccio psicodinamico. La moltitudine di spunti e riflessioni volgono verso una risposta di senso di una certa esperienza di vita; saranno gli strumenti che la psicologia analitica sa mettere a disposizione a chi sa ascoltare e sostare in un terreno incerto, che tenteranno di far sentire ciò che al primo sguardo è invisibile. Partendo dal mondo psicoanalitico e dalla storia della psicoanalisi il lavoro si fa sempre più sottile sino a incarnarsi in vita, una vita d'artista e d'uomo: Alberto Giacometti.
15,90

Cani randagi

di Roberto Paterlini

editore: Rai Libri

pagine: 303

Una mattina di fine estate, Federico e Giacomo trovano sul fondo di un comodino una vecchia audiocassetta risalente alla metà
15,00

Niente paura

Come siamo come eravamo e le canzoni di Luciano Ligabue. Con DVD

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 142

Il DVD: "Oggi come oggi anche solo leggere i primi dodici articoli della Costituzione crea imbarazzo
16,90

Matrimoni gay. Dieci storie di famiglie omosessuali

di Piergiorgio Paterlini

editore: Einaudi

pagine: 190

Molto si parla e si polemizza del "matrimonio omosessuale", dei diritti che questa parte della società chiede a gran voce. Il desiderio di formare coppie stabile è, del resto, la più grande rivoluzione all'interno del mondo gay e lesbico da qualche anno a questa parte, una rivoluzione culturale e antropologica paragonabile solo alla "svolta" di oltre trent'anni fa sull'orgoglio e la visibilità. Questo libro racconta cosa sono, come vivono, con quali sogni, progetti e problemi le coppie e le famiglie omosessuali. Dieci storie vere, dieci storie di "normale quotidianità", dal nord al sud, in una metropoli così come in un piccolo paese di provincia, da pochi o da molti anni, con o senza figli.
9,50

Piccole visioni. La grande storia di una molecola

di Marta Paterlini

editore: Codice

pagine: 279

Lo studio della struttura tridimensionale delle proteine con la cristallografia ai raggi x è una componente essenziale della biologia, e ha alle spalle una storia appassionante. Eppure è un argomento poco conosciuto in Italia, nonostante i premi Nobel conferiti ai suoi protagonisti, l'importanza raggiunta a livello biomedico e le rilevanti applicazioni ottenute in campo farmaceutico. La storia della biologia strutturale inizia in Inghilterra nella prima metà del Novecento con una manciata di scienziati visionari considerati folli dalla maggior parte dei colleghi. "Piccole visioni" racconta l'evoluzione di questa disciplina sulle tracce della vita di Max Perutz (premio Nobel per la chimica, 1962) e degli scienziati che con lui hanno gettato le basi di uno dei laboratori più innovativi al mondo, dove, tra i tanti, sono transitati Watson, Crick e la molecola di DNA. Chimico viennese trasferitosi a Cambridge, poco prima della Seconda guerra mondiale, Perutz ha dedicato la propria vita a rincorrere un sogno, secondo alcuni un'ossessione: risolvere la struttura tridimensionale dell'emoglobina, la molecola vitale che trasporta l'ossigeno nel sangue. Questo libro è la cronaca di un'avventura dove tenacia e passione ebbero la meglio su 30 anni di insidie concettuali e tecniche.
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.