Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Marco Gasparini

Bruno il bibliotecario

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 152

Bruno è il bibliotecario di Rocca Vibrissa, ed è un gatto
21,00
9,90

Seconda guerra mondiale. Immagini dal fronte, dalla Maginot a Hiroshima

di Marco Gasparini

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 143

Una sequenza di immagini tratte dagli archivi dell'ANSA e dei suoi partner internazionali (Deutsche Presse-Agentur, Bridgeman, Associated Press), per raccontare i fronti di combattimento, i fatti, i personaggi, le armi e i segreti della seconda guerra mondiale. La "guerra lampo" di Hitler in Polonia, Belgio e Francia. La battaglia d'Inghilterra. L'epica "caccia alla Bismarck", il pericolo U-boot nell'Atlantico, il conflitto navale nel Mediterraneo tra la Regia Marina e la Home Fleet britannica. La guerra nel deserto, da Marsa Matrouh a El Alamein. Pearl Harbor e l'offensiva giapponese in Estremo Oriente. La campagna d'Italia, lo sbarco in Sicilia, Monte Cassino, la Linea Gotica. L'attacco alla "fortezza Europa", lo sbarco in Normandia, Bastogne e la decisiva conquista del ponte di Remagen. La battaglia di Russia, l'operazione Barbarossa, la resistenza di Stalingrado, poi la rincorsa inesorabile dell'Armata Rossa, da Kursk, dove si combatte la più grande battaglia di mezzi corazzati di sempre, alla caduta di Berlino. E nel Pacifico: la svolta di Midway, Guadalcanal, Iwo Jima, Okinawa. Infine, l'epilogo: Hiroshima e Nagasaki.
9,90

Anni Sessanta. Immagini dell'Italia

di Marco Gasparini

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 166

La storia di un decennio mitico per l'Italia. La modernizzazione sempre più tumultuosa, l'onda lunga del boom economico, la motorizzazione di massa, l'emigrazione interna. La politica e i grandi personaggi, il cinema e le sue star, la televisione e i mutamenti del costume, la moda e il design, il beat e il rock. E poi il '68, la grande rivolta, l'esplosione delle contraddizioni di una società che sta rivoluzionando le proprie gerarchie, la contestazione studentesca, le lotte operaie, il tragico inizio della "strategia della tensione". Dieci anni indimenticabili, in cui l'Italia è cambiata per sempre. Attraverso una sequenza di fotografie tratte dagli archivi dell'ANSA e dei suoi partner internazionali, la storia per immagini dei "favolosi anni Sessanta".
9,90

1945. Il giorno dopo la liberazione

editore: Castelvecchi

pagine: 238

Dopo il 25 aprile e la morte di Mussolini (28 aprile 1945), i tedeschi in ritirata compiono le loro ultime stragi, mentre i tr
16,50

Il muro di Berlino. Storia per immagini del simbolo di un'epoca

di Marco Gasparini

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 143

9 novembre 1989: sotto i colpi dei berlinesi e gli sguardi impotenti dei militari della DDR crolla il Muro di Berlino. È la fine di un'era. Forse, la vera fine del Novecento. Cade infine la barriera che ha spaccato in due la città ed è diventata il simbolo della divisione del mondo in blocchi contrapposti. Quasi 160 chilometri di cemento e filo spinato, posti di guardia con cecchini armati, 20 bunker e la tristemente famosa "striscia della morte", i checkpoint Charlie, Alpha e Bravo. Una barriera invalicabile che dal 13 agosto 1961, per quasi trent'anni, ha separato famiglie, amici, destini, mondi. Attraverso le emozionanti immagini degli archivi ANSA, storia e cronaca della più simbolica divisione dell'era contemporanea: l'escalation della Guerra Fredda, la costruzione del Muro, i tentativi di fuga riusciti e quelli soffocati nel sangue, la vita ai tempi delle due Berlino, la terribile Stasi. Fino all'epilogo, al crollo del comunismo, all'abbraccio tra i berlinesi, di nuovo uniti. E poi uno sguardo a quel che resta del Muro oggi, nella capitale della Germania infine riunificata. La storia per immagini dell'ultimo simbolo della Cortina di Ferro.
9,90

1944. Diario dell'anno che divise l'Italia

editore: Castelvecchi

pagine: 475

C'era un italiano con i boia nazisti alle Fosse Ardeatine? Chi era davvero il "tenente Roberto Marini" amico di Kappler? Chi furono i responsabili della strage di Genova, dove una terrificante esplosione distrusse la galleria Passo Nuovo che ospitava una guarnigione tedesca, uccidendo più di duemila civili italiani che si erano rifugiati al suo interno? E a cosa serviva il radio che scappando da Roma i tedeschi avevano sequestrato all'Istituto superiore di sanità? Alla bomba atomica di Hitler a cui aveva accennato Mussolini? Mentre nel Sud liberato il governo Bonomi spara sulla folla affamata, a Zara decine di italiani vengono catturati e uccisi dai partigiani croati che li gettano con un sasso al collo nelle foibe del mare. Sono solo alcune delle vicende raccontate in questo libro da Marco Gasparini e Claudio Razeto che attraverso una ricca documentazione e attingendo a fonti inedite - portano alla luce fatti e avvenimenti spesso ignorati dalla storiografia ufficiale. Il 1944 fu l'anno terribile in cui la guerra divise fisicamente in due l'Italia. Al Sud gli Alleati, il Regno dei Savoia e di Badoglio e dei redivivi partiti politici, al Centro e al Nord le armate di Kesselring, la Repubblica sociale di Mussolini, la X Mas ma anche i partigiani e tanti italiani costretti a vivere tra bombardamenti, rappresaglie, deportazione, fame. La cronaca giorno per giorno di un conflitto feroce e di una Nazione spezzata.
22,00

8 settembre 1943. Le immagini della storia

di Marco Gasparini

editore: Edizioni del capricorno

pagine: 144

8 settembre 1943. L'Italia annuncia l'armistizio con gli Alleati. La guerra è finita. Anni di sofferenze, lutti e distruzioni sono infine dietro le spalle. Gli italiani festeggiano nelle piazze. E invece no. Gli eventi precipitano subito. L'esercito, abbandonato a se stesso, si sfalda. Il re fugge a Brindisi. I tedeschi occupano Roma e il Centro-Nord. Comincia una repressione durissima, contro i militari (la strage di Cefalonia), i civili (l'eccidio di Boves, i fratelli Cervi) e gli italiani di religione ebraica (deportazione del Ghetto di Roma). Si formano i primi nuclei partigiani e ha inizio la Resistenza. Mussolini viene liberato dai tedeschi sul Gran Sasso e nel Nord occupato dai nazisti nasce la Repubblica Sociale Italiana. Dopo sarà la guerra civile, e poi il nuovo Stato democratico che sorgerà dalle macerie della guerra. Attraverso una selezione di fotografie, spesso inedite e provenienti dagli archivi ANSA, l'incalzante cronaca per immagini di quei giorni e dei mesi che precedono l'armistizio: la fine della guerra d'Africa, i bombardamenti delle città, lo sbarco in Sicilia, il 25 luglio e il crollo del fascismo.
9,90

1943. Diario dell'anno che sconvolse l'Italia

editore: Castelvecchi

pagine: 192

16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.