Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Maria Teresa Milano

Questo libro è anti-razzista

editore: Sonda

pagine: 192

Chi sono io? Chi sono gli altri? Cosa è normale? Possiamo essere uguali e diversi? Qual è il mio spazio nel mondo? Ti sei mai
14,00

I bambini raccontano la Shoah

editore: Sonda

pagine: 126

Sul filo dell'autobiografia, Lia Levi e Uri Orlev con i loro racconti struggenti ci fanno provare emozioni e sentimenti, paure
14,00

Terezín. La fortezza della resistenza non armata

di Maria Teresa Milano

editore: Effata

Il 10 ottobre 1941, nel corso della Conferenza di Praga voluta da Reinhard Heydrich, Reichsprotektor di Boemia e Moravia, i na
14,00

Ebraico

editore: Edb

pagine: 230

Negli ultimi anni la lingua ebraica è uscita dal mondo accademico e ha raggiunto pubblici diversi: cristiani che vogliono cono
22,50

Regina Jonas. Vita di una rabbina. Berlino 1902-Auschwitz 1944

di Maria Teresa Milano

editore: Effata

pagine: 144

Negli anni Novanta vengono aperti al pubblico gli archivi di Berlino Est e la teologa Katharina von Kellenbach ritrova tra gli schedari una busta contenente alcuni documenti appartenenti a una donna, Regina Jonas, nata nel 1902 a Berlino e ivi ordinata rabbino il 26 dicembre 1935. La notizia suscita grande interesse e da quel momento Regina Jonas viene spesso citata come personaggio straordinario, precursore dei tempi. La sua vicenda non va però considerata come un evento singolare. Le pagine di questo volume presentano la figura della rabbina Jonas, infaticabile insegnante e "curatrice di anime", nel contesto della società della Berlino dei primi anni Trenta. Deportata nel ghetto di Terezín, massima rappresentazione della resistenza non armata a cui durante la Seconda guerra mondiale presero parte molti intellettuali tedeschi, Regina scelse di rimanere a condividere il destino dei suoi correligionari, per difendere il valore più sacro per l'ebraismo: la vita.
10,50

Musica, maestra! Ascoltare, fare, conoscere e abitare la musica

editore: Sonda

pagine: 148

C'era bisogno di un nuovo testo di musica? Bella domanda, risposta imprevista. L'impressione è che bisogna ripartire da capo. Per far spazio. Per dare spazio. Per riformattare il nostro hard disk interno o formattarlo da zero, per chi ancora un hard disk non l'ha comperato, per chi non sa cosa è un hard disk e anche per chi non ha mai effettuato un backup. Troppi pregiudizi e poca informazione. Troppa offerta musicale e poco senso critico. Per assurdo, nonostante l'enorme possibilità di informazione che si ha oggi in confronto a solo pochi anni fa, c'è una maggiore difficoltà a esplorare nuovi (o vecchi) mondi musicali che portino a nuove conoscenze. Ascoltare, fare, conoscere: questi tre punti ci paiono un'ottima partenza per un viaggio la cui destinazione sia amare la musica in tutte le sue forme. Per costruirsi la propria "playlist" senza regole precostituite, basata su un percorso personale ma costruito insieme agli altri.
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.