Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Marraffa Massimo

Percezione, pensiero, coscienza. Passato e futuro delle scienze della mente

di Massimo Marraffa

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 303

Nel corso degli ultimi anni la filosofia della scienza è diventata sempre più 'locale, spostando l'attenzione dalle caratteris
24,00

Filosofia della mente. Corpo, coscienza, pensiero

editore: Carocci

pagine: 303

Il volume presenta in maniera critica i principali problemi discussi nell'ambito della filosofia della mente contemporanea, co
28,00

L'identità personale

editore: Carocci

pagine: 141

I temi della conoscenza di sé e della formazione dell'identità personale sono stati arricchiti dall'apporto di una gran messe di risultati che emergono da diversi ambiti delle scienze della mente e del cervello. Il libro vuole contribuire al dibattito sulla loro interpretazione, esplorando la natura e la genesi dell'autocoscienza psicologica e dell'identità narrativa in una prospettiva di psicologia teorica (o di filosofia della mente orientata empiricamente). L'ipotesi che si avanza è che l'autocoscienza psicologica sia il punto di arrivo di processi appartenenti a diversi livelli di complessità e caratterizzati a ogni stadio da una componente interpersonale con un ruolo talvolta costitutivo, talvolta protettivo rispetto all'insorgere di eventuali disfunzioni.
12,00

Mente e morale. Una piccola introduzione

editore: LUISS University Press

pagine: 189

Questo libro si propone di introdurre il lettore alla feconda interazione tra riflessione filosofica e ricerca scientifica
12,00

Sentirsi esistere

Inconscio, coscienza, autocoscienza

editore: Laterza

Lungi dall'essere trasparente a se stesso e pietra angolare della conoscenza della realtà, il soggetto è un fragile edificio,
20,00

La mente in bilico. Le basi filosofiche della scienza cognitiva

di Massimo Marraffa

editore: Carocci

pagine: 258

Il testo è un'introduzione alla filosofia della scienza cognitiva. Negli ultimi vent'anni il dibattito sui fondamenti concettuali della scienza cognitiva è stato molto intenso e la proliferazione di programmi di ricerca alternativi al cognitivismo classico (come il connessionismo, la robotica situata e la teoria dei sistemi dinamici) ha generato l'impressione che la scienza cognitiva sia entrata in una fase di crisi. Obiettivo del volume è fornire al lettore uno strumento per orientarsi in questo intricato dibattito e arrivare a formulare un giudizio personale in merito all'effettivo stato di salute della scienza cognitiva. Da un'introduzione storico-concettuale all'idea stessa di scienza cognitiva, passa a presentare una sistemazione filosofica dei fondamenti del cognitivismo classico della teoria computazionale e rappresentazionale della mente di Jerry Fodor. Non mancano l'indagine del rapporto tra psicologia e neuroscienza, e lo studio dell'evoluzione della scienza cognitiva cosiddetta "corporea e situata".
22,60

Scienze cognitive. Un'introduzione filosofica

editore: Carocci

pagine: 300

Nate dalla convinzione che fosse impossibile studiare la mente da un'unica prospettiva, le scienze cognitive sono costitutivam
27,50

Filosofia della psicologia

di Marraffa Massimo

editore: Laterza

Nel corso degli ultimi anni la filosofia della scienza ha spostato la sua attenzione dalla caratteristiche generali della pras
10,00

La mente sociale

Le basi cognitive della comunicazione

editore: Laterza

pagine: 220

Ponendosi all'intersezione di scienza cognitiva e pragmatica, gli autori esplorano e compongono in un quadro unitario il rappo
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.