Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Marzio Breda

Il nemico di Mussolini. Giacomo Matteotti, storia di un eroe dimenticato

editore: Solferino

pagine: 288

L'assassinio di Giacomo Matteotti il 10 giugno 1924 segna l'inizio della parabola più sanguinosa e totalitaria del fascismo ep
18,00

Capi senza Stato. I presidenti della grande crisi italiana

di Marzio Breda

editore: Marsilio

pagine: 224

Fino agli anni ottanta del secolo scorso, il ruolo del presidente della Repubblica era perlopiù simbolico
18,00

La guerra del Quirinale. La difesa della democrazia ai tempi di Cossiga, Scalfaro e Ciampi

di Marzio Breda

editore: Garzanti Libri

pagine: 233

Fino agli anni Novanta, la più alta carica dello Stato sembrava avere un ruolo sopratutto simbolico, con pochi poteri effettivi. In questo decenni il presidente è diventato arbitro e protagonista dellla politica italiana. Di fatto, l'attivismo presidenziale ha cambiato la Costituzione: l'Italia sta diventando, e forse è già diventata, una Repubblica semi-presidenziale. Breda racconta la crisi italiana dal punto di vista del Quirinale, con indiscrezioni e una riflessione sul sistema politico dal crollo del muro di Berlino a Tangentopoli, dalla discesa in campo di Berlusconi al duello infinito con Prodi, dalle riforme costituzionali all'attuale degenerazione, e un'analisi delle sue possibili evoluzioni.
14,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.