Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Massimiano

Elegie

di Massimiano

editore: Mondadori

pagine: 414

Poeta dotto, che riassume la tradizione elegiaca latina, che si colloca all'insegna di Boezio, e che ha assimilato la cultura
50,00

Io & tech. Piccoli esercizi di tecnologia

di Massimiano Bucchi

editore: Bompiani

pagine: 128

La tecnologia è una presenza costante nella nostra vita quotidiana
12,00

Sbagliare da professionisti. Storie di errori e fallimenti memorabili

di Massimiano Bucchi

editore: Rizzoli

pagine: 222

Perché si sbaglia? Come si sbaglia? Si sbaglia in modi diversi in ambiti diversi (nella scienza, nel mondo aziendale, nella co
18,00

Come vincere un Nobel. Il premio più famoso della scienza

di Massimiano Bucchi

editore: Einaudi

pagine: 236

Raccontando la storia e le storie del Premio Nobel, le singolari vicende, controversie e i conflitti legati al più prestigioso
17,50

Per un pugno di idee. Storie di innovazioni che hanno cambiato la nostra vita

di Massimiano Bucchi

editore: Bompiani

pagine: 359

Di che cosa parliamo quando parliamo di innovazione? Massimiano Bucchi ci racconta come dietro questa parola abusata vi siano percorsi concreti, tortuosi e molto affascinanti. Dalla forchetta al kalashnikov, questo libro intreccia le storie delle intuizioni che hanno cambiato le nostre vite, dimostrando la loro natura di processi non lineari e collettivi, che non possono essere ricondotti all'intuizione di un genio isolato ma che nascono da contributi spesso inaspettati. Storie di innovazioni concettuali, come la sequenza QWERTY sulle tastiere che tutti usiamo quotidianamente; di innovazioni nello sport, dal contropiede italiano al salto alla Fosbury; o nell'universo culturale, dal Monopoli allo spaghetti western. Storie di percorsi innovativi sorprendenti, come quello che portò un fisico a inventare il primo videogioco della storia o un regista a introdurre il "conto alla rovescia" che tutti oggi identifichiamo con l'esplorazione spaziale. Dalla cultura alla tecnica, dallo sport al cinema e alla tavola, il racconto curioso e istruttivo di piccole svolte diventate grandi cambiamenti.
13,00

Scientisti e antiscientisti. Perché scienza e società non si capiscono

di Massimiano Bucchi

editore: Il mulino

pagine: 121

Che si parli di cellule staminali, di situazioni di fine vita o di Ogm, il dibattito pubblico è prigioniero di uno schema consolidato che vede contrapporsi i fautori di uno sviluppo illimitato della tecnoscienza e coloro che invocano degli argini all'invasione di campo della ricerca in ambiti tradizionalmente appannaggio di scelte e pratiche sociali, politiche o religiose. Paradossalmente i due fronti condividono una retorica della scienza, intesa come un blocco monolitico impermeabile a qualsiasi discorso che non sia quello della razionalità scientifica, quando in realtà i rapporti tra scienza e società sono molto più compromissori e frastagliati. Il cortocircuito tra dibattito specialistico e opinione pubblica, tra interessi economici, sensibilità sociali e priorità della ricerca erode i confini mentre entrambi i fronti sono attraversati da posizioni "contraddittorie": si può essere contro gli Ogm e a favore della ricerca sulle cellule staminali, negare il cambiamento climatico e sostenere l'energia nucleare o viceversa. È questo intreccio che alimenta l'antagonismo tra gli opposti scientismi in un illusorio gioco delle parti che impedisce di cogliere la vera natura delle sfide che si pongono oggi alla tecnoscienza e di valorizzarne il ruolo insostituibile.
11,50

Scienza e società. Introduzione alla sociologia della scienza

di Massimiano Bucchi

editore: Cortina raffaello

pagine: 207

Quali sono il ruolo e le responsabilità degli scienziati nella società contemporanea? Come può la ricerca scientifica mantenere la propria autonomia di fronte a sempre più pressanti esigenze sociali, vincoli politici, pressioni economiche? E come affrontare le sfide del rapporto tra scienza e società in un'epoca in cui temi come la clonazione o il cambiamento climatico polarizzano l'attenzione della politica e dell'opinione pubblica? Discutere di scienza porta inevitabilmente a interrogarsi sui rapporti tra la ricerca, i suoi risultati e il più ampio contesto sociale. Del resto, non si può comprendere la società contemporanea senza tener conto della scienza e delle sue più recenti trasformazioni. In una nuova edizione riveduta e aggiornata e con numerosi esempi concreti, il volume costituisce una preziosa introduzione a tali temi, facendo il punto su un dibattito sempre più vivace e attuale.
19,50

Scegliere il mondo che vogliamo. Cittadini, politica tecnoscienza

di Massimiano Bucchi

editore: Il mulino

pagine: 190

Energia nucleare, Ogm, cellule staminali, treni ad alta velocità: quanto più la scienza e la tecnologia avanzano rapidamente, tanto più la società sembra fare resistenza. Questo libro sostiene che simili questioni non tollerano né una "risposta tecnocratica" (la delega agli esperti), né una "risposta etica" (il rinvio ai valori morali dell'individuo). Quella che si rende necessaria è piuttosto una "risposta politica": poiché ogni tecnologia incorpora una visione dell'uomo, della natura, della società, diventano indispensabili sedi, istituzioni e procedure trasparenti e affidabili attraverso cui giungere a una scelta pubblica tra alternative possibili.
12,00

Scienza e società. Introduzione alla sociologia della scienza

di Massimiano Bucchi

editore: Il mulino

pagine: 196

Ogni giorno la scienza, nel tentivo di offrire risposte, pone nello stesso tempo alla società nuove domande, veri e propri dil
11,00

Elegie della vecchiaia

di Massimiano

editore: Lampi di stampa

pagine: 128

Le sei elegie che compongono l'opera trattano, con una varietà di toni che va dall'ironia al lamento, dall'erotismo alla consi
14,00

Vino, alghe e mucche pazze. La rappresentazione televisiva delle situazioni di rischio

di Massimiano Bucchi

editore: Rai Libri

pagine: 132

Il libro esamina in che modo la televisione ha messo in scena negli ultimi anni alcune "situazioni a rischio": il vino al meta
12,91

Sociologia della salute

editore: Carocci

pagine: 324

26,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.