Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Massimiliano Virgilio

Le creature

di Massimiliano Virgilio

editore: Rizzoli

pagine: 240

La donna si fa chiamare Leonessa
18,00

L'americano

di Massimiliano Virgilio

editore: Rizzoli

pagine: 342

Confinato nel nulla della campagna beneventana, un uomo trascina un corpo vicino alla riva di un fiume
19,00

Porno ogni giorno. Viaggio nei corpi di Napoli

di Massimiliano Virgilio

editore: Laterza

pagine: 115

C'è una città che meglio di altre rappresenta cosa sta diventando il nostro paese. Tra cocaina che scorre a fiumi, centri commerciali ipertrofici, cantanti neomelodici, ragazzi obesi che vestono come i tronisti di Maria De Filippi e tonnellate di spazzatura in decomposizione, oggi Napoli è la capitale pornografica della nazione, laboratorio di un capitalismo fallimentare. La verità è che, sotto gli occhi di tutti, Napoli sta deteriorandosi, dissipando il suo patrimonio culturale, rovinando il suo dialetto, abitata com'è da masse quotidianamente pornografiche, abbrutite dalla "tivvù", cui spesso mancano gli strumenti basilari della comunicazione. "Quando parlo di città quotidianamente pornografica non mi riferisco all'etimo greco della parola pornografia. Mi riferisco alla manifestazione esplicita e di routine da parte di masse di napoletani - non necessariamente di atti sessuali, né di nudità - di comportamenti sociali corrivi, che ammiccano all'atto sessuale e alla nudità, senza distinzione di genere. Quando è iniziato tutto ciò? Quando Napoli ha iniziato a essere un luogo di mille pornografie di contorno alla monnezza e alla criminalità, considerate i principali film a luci rosse che da decenni vengono proiettati in città? Quando abbiamo iniziato a separare il nostro immaginario da quello del resto del paese? Ripenso a tutto e nonostante mi sforzi di trovare una risposta complessa mi viene da pensare che Napoli, in fondo, è una città semplice."
9,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.