Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Matteo Pericoli

Finestre su New York. 63 visioni della Grande Mela

di Matteo Pericoli

editore: Il Saggiatore

pagine: 152

63 visioni di New York
20,00

Finestre sul mondo. 50 scrittori, 50 vedute

di Matteo Pericoli

editore: EDT

pagine: 158

A tutti è capitato di fermarsi a riflettere guardando fuori dalla finestra della propria stanza o del proprio ambiente di lavoro. Che cosa cercano i nostri occhi in quel paesaggio così consueto e in qualche modo rassicurante? Il nostro pensiero, la nostra esistenza, quanto ne sono influenzati? Matteo Pericoli ha coinvolto cinquanta scrittori da tutto il mondo in una sorta di riflessione collettiva su questo tema, accostando a ciascuna risposta il disegno della finestra, e della relativa vista, a cui il testo fa riferimento, dalle grandi cupole della Istanbul di Orhan Pamuk alla cangiante New Dehli di Rana Dasgupta, dal semplice patio sudafricano di Nadine Gordimer al giardino milanese di Tim Parks. Il risultato è una polifonia di voci e visioni che rivelano all'autore, e con lui al lettore, delle inattese corrispondenze: "Ho la netta sensazione che una finestra sia qualcosa di più che un punto di contatto o di separazione dal mondo esterno. È anche, e forse soprattutto, una specie di specchio che riflette i nostri sguardi verso l'interno, verso di noi e sulla nostra stessa vita". Prefazione di Lorin Stein. Introduzione di Mario Calabresi.
11,90

Il mestolo di Adele

editore: Emme edizioni

pagine: 32

Un oggetto non parla, eppure sa dire molte cose: un mestolo, ad esempio, evoca piatti squisiti, banchetti festosi e l'amore co
13,90

New York e altri disegni. Catalogo della mostra (Fiesole, 23 aprile-31 luglio 2005)

di Pericoli Matteo

editore: Quodlibet

pagine: 77

Il volume è il catalogo della mostra di Fiesole (Basilica di Sant'Alessandro, 23 aprile - 31 luglio 2005)
18,00

Il cuore di Manhattan

di Matteo Pericoli

editore: Bompiani

pagine: 21

Matteo Pericoli ci illustra, in questo lavoro, la sua progressiva scoperta della città: le diverse prospettive che si sommano nella sua mente, l'immagine della città innevata, e naturalmente le difficoltà tecniche dell'impresa. New York è una città tutta moderna che continuamente si rinnova e che per essere capita e amata non richiede un atteggiamento intellettuale, ma un atteggiamento visivo: non bisogna studiare New York, basta guardarla. Il libro è composto da una scatola contenente: un disegno a colori, di oltre 6 metri di lunghezza, piegato a fisarmonica, del profilo di Manhattan visto da Central Park, un diario sul metodo, l'ispirazione e le fasi del lavoro, un approccio originale tra la città e il suo centro geografico e punto di evasione.
34,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.