Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Meneghello Luigi

Trapianti. Dall'inglese al vicentino

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 192

Le parole, pare, sono creature erranti, devono continuamente attraversare frontiere
12,00

L'apprendistato. Nuove carte 2004-2007

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 348

Nel 2004 Luigi Meneghello, dopo il "dispatrio" inglese, torna a vivere in Italia, a Thiene
13,00

Bau-sète!

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 304

"Ventinove mesi, una decina di stagioni
13,00

I piccoli maestri

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 325

"Scommetto che avete fatto gli atti di valore." "Macché atti di valore. Non eravamo mica buoni, a fare la guerra." Una battuta fulminante, a inizio romanzo, restituisce in una pennellata sapore e colore di una tragedia collettiva che per il narratore e il suo gruppo di compagni si trasforma in apprendistato alla vita. Subito dopo l'8 settembre 1943 uno sparuto gruppo di studenti vicentini, guidato da un giovane professore antifascista, si dà alla macchia sull'Altipiano di Asiago e si unisce alle prime formazioni partigiane. Loro sono "garbati e quasi soavi" intellettuali in guerra, là dove la battaglia più che a parole si fa con le armi: è l'inconciliabile contraddizione di una Resistenza che, come ogni conflitto, non lascia dietro di sé altro che vinti camuffati da eroi. Un romanzo di formazione avventuroso e autoironico tra agguati, rastrellamenti, uccisioni, fughe e "atti di valore", scritto con una voce commossa e marcatamente autobiografica.
15,00

Le carte

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 532

"Apartire dal 1963, anno di pubblicazione del mio primo libro, "Libera nos a malo", e di stesura dei Piccoli maestri, ho preso
16,00

Il Veneto che amiamo

editore: Edizioni dell'Asino

pagine: 188

La mutazione che ha cambiato l'Italia ha avuto tappe ed effetti forse più violenti, quantomeno più vistosi, in Veneto
12,00

Libera nos a Malo

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 296

"Liber nos a malo" è la presentazione della vita e della cultura di Malo, un paese della provincia vicentina, negli anni Venti e Trenta, ricreata, con un misto di nostalgia affettuosa, di distacco ironico, e di rigorosa intelligenza, dall'autore ormai adulto. Attraverso il microcosmo di Malo viene fissata e trasmessa compiutamente al futuro la vicenda di tutta la nostra società, nel breve periodo in cui passa da una statica e secolare civiltà contadina alle forme più avanzate della modernità, la vicenda addirittura di tutto il nostro mondo con le fratture che hanno segnato la sua precipitosa evoluzione." (Giulio Lepschy)
12,00

Fiori italiani con un mazzo di nuovi «Fiori» raccolti negli anni Settanta

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 247

Questo è un breve romanzo di formazione in cui Meneghello distorce ulteriormente la tradizione del genere, raccontando la stor
12,00

Pomo pero. Paralipomeni d'un libro di famiglia

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 181

Luigi Meneghello ha recentemente lasciato Londra, dopo oltre mezzo secolo di vita e lavoro in Inghilterra
12,00

La materia di Reading e altri reperti. Testo inglese a fronte

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 286

L'esperienza di Luigi Meneghello vissuta nella sua Università in Inghilterra
13,00

Jura: ricerche sulla natura delle forme scritte

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 304

Pubblicato per la prima volta nel 1987, Jura è uno dei libri in cui Meneghello dispiega più compiutamente le sue doti di studi
12,00

Maredè, maredè...

di Luigi Meneghello

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 325

"Anche in "Maredè, maredè" lo scrittore ci mostra l'uomo dialettale com'era. Ogni tre righe, una scoperta. Ogni scoperta un incanto... Meneghello è l'unico che di ciò che fummo non ha dimenticato, non vuol dimenticare nulla." (Ferdinando Camon)
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento