Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Michele Monina

20,00

Saghe mentali. Viaggio allucinante in una testa di capa

editore: Rizzoli

pagine: 309

"Saghe mentali" è un viaggio alla scoperta del favoloso mondo di Caparezza, poliedrico artista refrattario alle definizioni, f
19,00

Non stop. Le mie emozioni da Modena Park a qui

editore: Mondadori

pagine: 152

"Negli ultimi tempi mi guardo intorno e vedo la disperazione della gente
19,00

Da rocker a rockstar. Quella volta che mollai io la chitarra e nacque la band

editore: Paperfirst

pagine: 196

Cosa ha portato Vasco Rossi dal provare con una band di amici nelle cantine di un giovanissimo Bibi Ballandi al suonare nel pi
16,00

Stoccolma vi rapirà

di Michele Monina

editore: Laurana editore

pagine: 154

Chi arriva da turista a Stoccolma è colto dalla sindrome che deve il nome alla città: il suo fascino lo sequestra e non vorrebbe più abbandonarla. Antico e moderno si fondono: se il Palazzo reale domina la città vecchia e il suo labirinto di vicoli, Stoccolma è però anche la città del giallo svedese, moderna e metropolitana, e i musei accolgono i visitatori più disparati, dal magico castello secentesco del Museo Vasa al nuovissimo museo pop dedicato agli Abba. Michele Monina con questo suo intenso reportage, che è anche una guida aggiornatissima, ci porta alla scoperta di un Nord pieno di fascino.
9,90

Budapest senza il Danubio

di Michele Monina

editore: Laurana editore

pagine: 153

Cosa sarebbe Budapest senza il Danubio? Una Parigi senza Senna. E infatti la cosiddetta Parigi dell'Est deve gran parte del suo fascino al fiume che l'attraversa. Ma il fascino di Budapest va oltre il Danubio, come suggerisce il titolo. Da ogni parte la città mostra i segni della sua storia: l'epoca imperiale imprigionata tra le pietre del Castello di Buda, il comunismo rievocato dal recente Parco delle statue, il relax senza tempo che le sorgenti termali offrono dall'età romana alla nostra. Michele Monina ci accompagna alla scoperta della più bella città sul Danubio attraverso una guida aggiornatissima che è anche un reportage appassionante. Budapest è una tappa del tour di Monina attraverso l'Europa. Scopo: raccontarla in presa diretta. Dodici libri per dodici città in dodici mesi.
9,90

Praga di incanti e di spettri

di Michele Monina

editore: Laurana editore

pagine: 154

Praga è una città dal fascino eterno. Ci vai, torni a casa e ti metti a vivere la stessa nostalgia che prova l'innamorato per la donna che l'ha sedotto. È la città dei quartieri: quello ebraico con il vecchio cimitero, la Città Nuova, la Città Vecchia con il suo Palazzo Municipale, il Piccolo Quartiere e il Quartiere del Castello, con il Palazzo Reale e la Cattedrale di San Vito. Oggi le vie sono animate dalla vita notturna, sospesa tra gli spettri del passato e gli incanti del presente. E qui che Michele Monina ci accompagna con questa aggiornata guida che è allo stesso tempo un coinvolgente reportage.
9,90

Con Garbo

di Michele Monina

editore: Crac edizionivia isonzo 6

pagine: 102

Ci sono artisti destinati a segnare con il loro passaggio intere generazioni, altri, più semplicemente, a indicare una strada, spesso percorsa in compagnia dei propri fa, a volte anche in compagnia di colleghi più o meno giovani che finiscoono per trovarsi il varco già aperto di fronte. È la storia di Renato Abate, in arte Garbo, artista in scena ormai da oltre trent'anni che nel corso della sua carriera ha più volte deciso di osare per sé o conto terzi, e ha finito per mettere insieme un repertorio capace come pochi di raccontarci come siamo cambiati, noi italiani e noi italiani che lo abbiamo seguito sin da quando cantava di Berlino e storie di ragazzi. In "Con Garbo" Monina, legato al cantautore lombardo sin dal suo esordio, tratteggia una interessante fenomenologia di uno dei punti saldi della musica indipendente italiana, alfiere della new-wave, prima, e semplicemente della musica alla-Garbo oggi.
18,00

Negramaro

di Michele Monina

editore: Cairo Publishing

pagine: 173

Tra quanti si occupano di musica, critici, discografici e più in generale addetti ai lavori, si è soliti dire che quando un artista, un cantante o una band, comincia a essere clonato, copiato, citato in maniera troppo fedele, allora significa proprio che il successo è arrivato. Traguardo, questo, a volte più significativo dei dischi venduti e delle vette delle classifiche conquistate. Visto quindi il numero di band in circolazione che fanno il verso ai Negramaro, possiamo tranquillamente dire che i ragazzi salentini capitanati dal vulcanico Giuliano Sangiorgi sono al momento il gruppo musicale italiano che più di ogni altro merita di essere seguito, e la cui storia merita di essere raccontata. Sono l'unica realtà capace di spaziare tra pop e rock con disinvoltura, e di mettere d'accordo critica e pubblico come non accadeva da tempo. A partire dalla lunga gavetta iniziata oltre dieci anni fa, fino all'oggi fatto di brani cantati in coro negli stadi, di duetti illustri, da Jovanotti a Elisa, di premi, di colonne sonore, di ospitate prestigiose, questa biografia ci racconta tutto quello che avremmo voluto sapere sui Negramaro e sul suo frontman. Quel Giuliano Sangiorgi che ha firmato brani per Andrea Bocelli, Mina, Patty Pravo e Adriano Celentano e che a ragione è considerato una delle penne più interessanti del panorama musicale italiano.
13,00

Londra è un orologio

di Michele Monina

editore: Laurana editore

pagine: 153

Michele Monina ci conduce attraverso le strade di una delle metropoli più cosmopolite e suggestive al mondo. La storia, i monumenti, gli edifici vittoriani, i parchi, ma anche la musica, lo sport, il fashion e i party più sfrenati del continente. Se qualcosa conta, state pur certi che passerà da queste parti, prima o poi. Come le Olimpiadi, che ridefiniscono ancora i connotati di una città in costante trasformazione. Partendo da Piccadilly Circus, toccherete le strade più posh della City così come le bancarelle di Spitalfields e Camden Town. Perchè Londra è un orologio che scandisce il ritmo, le mode, le abitudini e le influenze culturali di tutto il mondo. Preparatevi a partire: London calling. Londra è una tappa del tour di Monina attraverso l'Europa. Scopo: raccontarla in presa diretta. Dodici libri per dodici città in dodici mesi.
9,90

Atene è un sogno

di Michele Monina

editore: Laurana editore

pagine: 148

Un libro che è insieme una guida aggiornatissima di Atene e un reportage vibrante. Per scoprire cosa sta accadendo in Grecia. Per conoscere la sua gente, che ogni giorno va avanti tra paure e speranze. La città è viva sotto gli occhi di Michele Monina, che non solo ci accompagna per mano attraverso le sue vie, le sue opere d'arte, le sue tradizioni, i suoi appuntamenti e i suoi locali, ma ci mette anche a disposizione musiche, romanzi e film per entrare nel clima giusto già prima del viaggio. Una guida d'autore che non si sfoglia, insomma, ma si legge dalla prima all'ultima pagina. Atene è una tappa del tour di Monina attraverso l'Europa. Scopo: raccontarla in presa diretta. Dodici libri per dodici città in dodici mesi.
9,90

Amsterdam è un'isola

di Michele Monina

editore: Laurana editore

pagine: 154

Visitate Amsterdam e vi verrà voglia di viverci per sempre. Per mille motivi. Se amate l'arte avete a disposizione cinquanta straordinari musei. Se volete una città verde, si va dai parchi alla possibilità di muoversi ovunque in bicicletta in totale sicurezza. Se siete patiti di sport, be', Amsterdam è la città dell'Ajax. E ancora: ad Amsterdam la stagione dei concerti è ricchissima, la cucina è semplice e genuina, gli incontri proibiti non sono proibiti. In attesa di decidere se cambiare aria definitivamente, potete sempre farci un viaggio. Come ha fatto Michele Monina, con questo suo libro che è insieme una guida aggiornatissima e un reportage appassionante. Amsterdam è una tappa del tour di Monina attraverso l'Europa. Scopo: raccontarla in presa diretta.
9,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.