Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Paolo Mieli

Le verità nascoste. Trenta casi di manipolazioni della storia

di Paolo Mieli

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 336

L'eroico ingresso a Fiume del poeta guerriero D'Annunzio è stato usato come mito fondativo dei Fasci di combattimento, eppure
13,00

La terapia dell'oblio. Contro gli eccessi della memoria

di Paolo Mieli

editore: Rizzoli

pagine: 352

Balzac scriveva che "i ricordi rendono la vita più bella, dimenticare la rende più sopportabile"; Borges nel racconto La bibli
18,00

L'Italia di Mussolini in 50 ritratti

editore: Centauria

pagine: 174

Quando, il 23 marzo del 1919, Benito Mussolini fonda i Fasci italiani di combattimento, il movimento politico che diventerà Pa
19,90

Lampi sulla storia. Intrecci tra passato e presente

di Paolo Mieli

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 352

È nell'intreccio serrato dei rami che compongono l'albero della storia che possono esplodere le scintille tra passato e presen
13,00

Le verità nascoste. Trenta casi di manipolazioni della storia

di Paolo Mieli

editore: Rizzoli

pagine: 336

L'eroico ingresso a Fiume del poeta guerriero D'Annunzio è stato usato come mito fondativo dei Fasci di combattimento, eppure
19,50

La storia del comunismo in 50 ritratti

di Paolo Mieli

editore: Centauria

pagine: 160

Un saggio, da un maestro del giornalismo italiano, per conoscere la storia del comunismo attraverso i fatti e le vite dei suoi
19,00

Il caos italiano. Alle radici del nostro dissesto

di Paolo Mieli

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 350

Mai come oggi la politica italiana sembra in preda a una paralisi
13,00

Lampi sulla storia. Intrecci tra passato e presente

di Paolo Mieli

editore: Rizzoli

pagine: 350

È nell'intreccio serrato dei rami che compongono l'albero della storia che possono esplodere le scintille tra passato e presen
20,00

In guerra con il passato. Le falsificazioni della storia

di Paolo Mieli

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 276

C'è un conflitto che attraversa la storia ma non è stato mai apertamente dichiarato: la guerra contro il passato, la più stupi
13,00

Il caos italiano. Alle radici del nostro dissesto

di Paolo Mieli

editore: Rizzoli

pagine: 347

Mai come oggi la politica italiana sembra in preda a una paralisi
20,00

L'arma della memoria. Contro la reinvenzione del passato

di Paolo Mieli

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 428

L'onesto uso della memoria è il più valido antidoto all'imbarbarimento. E lo è in ogni stagione politica, in ogni momento del dibattito culturale, in ogni epoca della storia. Un uso onesto che, in quanto tale, presuppone non ci si rivolga al passato in cerca di una legittimazione per le scelte di oggi. Anzi, semmai, per individuare in tempi lontani contraddizioni che ci aiutino a modificare o a mettere a registro quel che pensiamo adesso. Ben diverso (e diffuso, purtroppo) è il ricorso a forzature della memoria come arma per farci tornare i conti nel presente. Un'arma usata con infinite modalità di manipolazione, che producono danni quasi irreparabili alla coscienza storica, deformano il passato, intossicano il ricordo collettivo anche dei fatti più prossimi. E che, come tale, merita di essere combattuta. Paolo Mieli ce lo dimostra attraversando secoli di storia, ricostruendo storie grandi e piccole, facendoci guardare a fatti apparentemente noti con un occhio diverso e disincantato, perché "infinite sono le leggi che regolano lo studio del tradimento nella storia. Ma due sono superiori alle altre. La prima: chi vince non verrà mai considerato un traditore. La seconda: il tradimento è questione di date, ciò che oggi è considerato un tradimento, domani potrà essere tenuto nel conto di un atto coraggioso".
12,00

In guerra con il passato. Le falsificazioni della storia

di Paolo Mieli

editore: Rizzoli

pagine: 280

C'è un conflitto che attraversa la storia ma non è stato mai apertamente dichiarato
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.