Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Pelagio

Cristianesimo o ricchezza. Perché un cristiano non può essere ricco

di Pelagio

editore: Castelvecchi

pagine: 96

La ricchezza consiste nell'avere più del necessario; la povertà nel non possedere il minimo sufficiente; mentre, non aver più
13,50

Commento all'epistola ai romani. Commento alle epistole ai corinzi

di Pelagio

editore: Città Nuova

pagine: 352

Il Commento alle XIII epistole di Paolo di Pelagio costituisce l'opera più estesa del celebre avversario di Agostino: un commento sistematico a tutte le epistole paoline, fatta eccezione per quella agli Ebrei. Tale Commento risulta importante per far luce su alcuni aspetti del pensiero di Pelagio prima della polemica con Agostino: l'autore, infatti, non si limita a spiegare le parole dell'Apostolo, ma fa emergere il proprio punto di vista su tematiche fondamentali come il peccato originale, la grazia, il libero arbitrio. Un'opera fondamentale, dunque, per quanti vogliono conoscere la figura di Pelagio attingendo direttamente alle sue parole, senza il filtro delle opere del vescovo di Ippona che, per quanto rimanga una fonte importante, non può certo essere un testimone imparziale. La traduzione è preceduta da un'ampia introduzione che ricostruisce il contesto storico-dottrinale in cui Pelagio ha operato; vengono descritte le principali tematiche del Commento e analizzati alcuni problemi di tradizione testuale, in modo da fornire delle linee-guida per orientarsi meglio nella lettura dell'opera.
36,00

Il cuore indurito del faraone

di Pseudo Pelagio

editore: Città Nuova

pagine: 112

Il Libro sul cuore indurito del Faraone, risalente al V secolo d
14,00

Epistola a Demetriade

di Pelagio

editore: Città Nuova

pagine: 146

Nel 413, in occasione della consacrazione della vergine romana Amna Demetriade, appartenente alla nota gens Anicia, la madre Giuliana commissionò a tre note figure religiose del suo tempo, Agostino, Girolamo e Pelagio, uno scritto che incitasse la giovane vergine nel cammino intrapreso. L'epistola-trattatello inviata da Pelagio rappresenta "uno dei gioielli della letteratura cristiana" (G. de Plinval) e si presenta come una vera e propria istruzione morale, un "protrettico" che tocca gli aspetti salienti della consacrazione verginale: il ruolo della Sacra Scrittura e della lectio divina, la virtù dell'umiltà, l'impegno ascetico, la testimonianza visibile di uno stile di vita "discontinuo" rispetto a quello del mondo. Nonostante la condanna di Pelagio in seguito alla controversia da lui generata sulla dottrina della grazia e del libero arbitrio (418), l'Epistula ad Demetriadem continuò a essere letta anche nei secoli successivi per via della saggezza spirituale e della tensione ascetica di cui è pervasa, al di là delle venature naturalistiche e volontaristiche in essa contenute.
15,00

Lettera sulla castità

di Pelagio

editore: Morcelliana

pagine: 160

L'Epistula de castitate di Pelagio - qui per la prima volta tradotta e commentata - è il testo su cui si sono basati gli scrit
14,00

Può un cristiano essere ricco? Testo latino a fronte

di Pelagio

editore: Servitium editrice

pagine: 254

Con una coerenza e metodicità di dimostrazione che non si smentiscono mai, e insieme con una strumentazione esegetica tanto ri
15,00

Può un cristiano essere ricco?

di Pelagio

editore: Servitium editrice

pagine: 160

4,13

Vivere nella carità

di Visentin Pelagio

editore: AVE

pagine: 104

Si esprime con il termine carità un amore che non viene dalla carne e dal sangue
6,00

Culmen et fons. Raccolta di studi di liturgia e spiritualità

di Pelagio Visentin

editore: EMP

pagine: 1096

Preziosa iniziativa del Meic di Padova, con le abbazie di S
41,32
4,65

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento