Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Piccolo Francesco

Scrivere è un tic. I metodi degli scrittori

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 128

Tutti quelli che scrivono hanno dovuto, prima o poi, scendere a patti con il mito romantico dell'ispirazione e trovare un prop
14,00

Momenti trascurabili

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 136

Dopo Momenti di trascurabile felicità e Momenti di trascurabile infelicità è come se ormai Francesco Piccolo li avesse brevett
10,00

La separazione del maschio

di Francesco Piccolo

editore: Feltrinelli

pagine: 136

È possibile camminare sul filo che separa la vita del padre di famiglia da quella dell'amante seriale? Il maschio protagonista
18,00

La bella confusione. L'anno di Fellini e Visconti

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 296

"Otto e mezzo" e "Il Gattopardo" sono due film epocali, girati contemporaneamente, e che tutti crediamo di conoscere benissimo
20,00

Momenti trascurabili

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 136

E se nella vita non esistessero momenti trascurabili? Dai calzini irrimediabilmente spaiati alla cartomante che predice un nuo
13,00

L'animale che mi porto dentro

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 240

«Quello che tenevo compresso dentro di me, nell'ora di educazione fisica o durante i film di Maciste, o certe sere quando anda
13,00

Momenti di trascurabile felicità-Momenti di trascurabile infelicità letto da Francesco Piccolo. Audiolibro. 2 CD Audio formato MP3

di Francesco Piccolo

editore: Emons Edizioni

In una perfida e divertente enciclopedia dei momenti di cui è fatta la vita, Francesco Piccolo mette a nudo i piaceri più inco
15,90

Il desiderio di essere come tutti

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 268

I funerali di Berlinguer e la scoperta del piacere di perdere, il rapimento Moro e il tradimento del padre, il coraggio intell
12,50

L'animale che mi porto dentro

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 240

«Quello che tenevo compresso dentro di me, nell'ora di educazione fisica o durante i film di Maciste, o certe sere quando anda
19,50

Il desiderio di essere come tutti

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 264

I funerali di Berlinguer e la scoperta del piacere di perdere, il rapimento Moro e il tradimento del padre, il coraggio intell
12,00

Momenti di trascurabile infelicità

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 138

Dopo "Momenti di trascurabile felicità", Francesco Piccolo torna a raccontare l'allegria degli istanti di cui è fatta la vita, ma questa volta prova a prenderli dalla parte sbagliata. Setacciando le giornate fino a scoprire come ogni contrattempo, anche il più seccante, nasconda qualcosa di impagabile: una scintilla folgorante di divertimento e di vitalità. Che si tratti di condividere l'ombrello con qualcuno, strappandoselo di mano per gentilezza fino a ritrovarsi entrambi bagnati fradici. O di ammettere che non ci ricordiamo più niente di quello che abbiamo imparato a scuola, che le recite dei bambini sono una noia mortale, e che non amiamo i nostri figli nello stesso modo, semplicemente perché sono diversi. Per non parlare dell'obbligo morale di farsi la doccia appena si arriva ospiti da un amico, che se ne abbia voglia o meno - in fondo soltanto per rassicurare l'altro sul fatto che ci si lava. Oppure delle persone troppo cortesi che ti tengono aperto il portone, costringendoti ad affrettare il passo. Ciascuno sperimenta ogni giorno mille forme trascurabili (e non irrilevanti) di infelicità. Ma sorge il dubbio che sia "come i bastoncini dello shangai: se tirassi via la cosa che meno mi piace della persona che amo, se ne verrebbe via anche quella che mi piace di più".
11,00

Il desiderio di essere come tutti

di Francesco Piccolo

editore: Einaudi

pagine: 264

I funerali di Berlinguer e la scoperta del piacere di perdere, il rapimento Moro e il tradimento del padre, il coraggio intellettuale di Parise e il primo amore che muore il giorno di San Valentino, il discorso con cui Bertinotti cancellò il governo Prodi e la resa definitiva al gene della superficialità, la vita quotidiana durante i vent'anni di Berlusconi al potere, una frase di Craxi e un racconto di Carver... Se è vero che ci mettiamo una vita intera a diventare noi stessi, quando guardiamo all'indietro la strada è ben segnalata, una scia di intuizioni, attimi, folgorazioni e sbagli: il filo dei nostri giorni. Francesco Piccolo ha scritto un libro che è insieme il romanzo della sinistra italiana e un racconto di formazione individuale e collettiva: sarà impossibile non rispecchiarsi in queste pagine (per affinità o per opposizione), rileggendo parole e cose, rivelazioni e scacchi della nostra storia personale, e ricordando a ogni pagina che tutto ci riguarda. "Un'epoca - quella in cui si vive - non si respinge, si può soltanto accoglierla".
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.