Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Pietro Barcellona

L'anima smarrita

di Barcellona Pietro

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 100

Quasi un testamento intellettuale, "L'anima smarrita" provoca il lettore su alcune delle grandi questioni con le quali siamo c
10,00

Sottopelle. La storia, gli affetti

di Barcellona Pietro

editore: Castelvecchi

pagine: 268

Il racconto, e la narrazione in generale, mi sono apparsi la forma più adatta per rispondere alla domanda ineludibile su 'chi
22,00

La sfida della modernità

di Pietro Barcellona

editore: La scuola

pagine: 128

L'arte, la politica, l'educazione, la fede
9,50

Parolepotere

Il nuovo linguaggio del conflitto sociale

di Barcellona Pietro

editore: Castelvecchi

pagine: 180

Ogni mutamento epocale provoca profondi mutamenti nel lessico, che si presenta come espressione neutrale e oggettiva di proces
22,00

Elogio del discorso inutile. La parola gratuita

di Barcellona Pietro

editore: Dedalo

pagine: 155

Come si può capire un'opera d'arte? Come si può comprendere la sofferenza psichica? Come si può accogliere il mistero del sacr
18,00

La speranza contro la paura

di Pietro Barcellona

editore: Marietti

pagine: 192

Nella società liquida del mercato globale dilaga la paura di massa, l'altra faccia della corsa sfrenata verso il godimento ed il consumo compulsivo di merci. Se si va più a fondo, oltre il velo della paura, si scopre che l'umanità è attraversata da una diffusa angoscia di morte, determinata da uno sviluppo economico che priva il mondo della sua realtà. Affinché riemerga la speranza è necessaria un'elaborazione del dolore, in una ricerca di alternative al presente, che ricostruiscano un legame tra persona, mondo e trascendenza.
15,00

Il sapere affettivo

di Pietro Barcellona

editore: Diabasis

pagine: 173

Questo libro insolito analizza le forme in cui si realizzala cooperazione amorevole, per contrapporsi ai limiti del linguaggio e contrastare la tendenza all'oggettivazione assoluta del sapere scientista. La sfida è proporre un sapere altro, che attiene alle trasformazioni soggettive e alle relazioni, attraverso cui aprirsi a una nuova visione: il "sapere affettivo". Solo il recupero dell'intima connessione tra parola e affettività può restituire dinamismo creativo a un'epoca divenuta incapace di pensare e di sentire, recuperando l'antica dimensione di tensione interrogante e mistero inspiegabile.
16,00

Passaggio d'epoca. L'Italia al tempo della crisi

di Pietro Barcellona

editore: Marietti

pagine: 116

Il mondo sta attraversando un cambiamento senza precedenti che, per essere fronteggiato, richiede un'analisi all'altezza della
12,00

Incontro con Gesù

di Pietro Barcellona

editore: Marietti

pagine: 144

Perché Gesù Cristo mi appare sempre più come un nodo decisivo della mia esistenza, la pietra dello scandalo che diventa pietra angolare, la rottura della linearità del tempo con l'improvvisa irruzione dell'impensato? Ripercorrendo gli strati della mia vita, in questo Incontro con Gesù ho vissuto un'esperienza che non può trovare risposte né sul terreno della filosofia speculativa, né su quello della teologia e della mistica, poiché la domanda su chi sia Gesù non è mai pienamente colmabile.
14,00

L'oracolo di Delfi e l'isola delle capre

di Pietro Barcellona

editore: Marietti

pagine: 140

Un'isola greca, un gruppo di persone che si ritrova al bancone del bar di un vecchio pescatore, in attesa di un ospite che li condurrà alla ricerca di emozioni e segreti. Un percorso di scoperta dello stare insieme, tra dinamiche di gruppo e meccanismi della psiche, che mette in luce il segreto della presenza dei corpi, delle espressioni gestuali, della comprensione dell'alterità. Una ninfa che danza distribuendo vino e sorrisi, grandi capre bianche che sorvegliano le coste, alberi d'arancio profumati e scogliere bianche che discendono verso il mare. In uno spazio mitologico, il gruppo trasforma i pensieri ed apre prospettive inedite sul registro affettivo dei comportamenti. Un finale a sorpresa, forse un po' amaro, che mette a nudo i meccanismi inconsci nelle relazioni tra le persone e rimette in discussione tutte le certezze del racconto.
14,00

Il furto dell'anima. La narrazione post-umana

editore: Dedalo

pagine: 213

Non è necessario leggere mille libri per entrare in contatto con il nuovo mondo che ci circonda: basta leggere le pagine divulgative delle notizie scientifiche dei maggiori quotidiani. È già prossimo il tempo in cui ciascuno potrà ordinare via Internet tutte le protesi necessarie al buon funzionamento del suo corpo e tutti i farmaci che possono potenziare il suo apparato sensoriale e le sue funzioni cognitive. Ci saranno cliniche specializzate con medici ingegneri che applicheranno alla nostra massa cerebrale micro-chip che renderanno possibile suonare Beethoven senza aver studiato musica e che forniranno prodotti farmacologici "miracolosi" per stimolare le zone cerebrali, i neuroni e le sinapsi che presiedono alle sensazioni finora imputate alle persone umane. Votare in una cabina elettorale non sarà una scelta tormentata, ma l'effetto automatico di una reazione elettrochimica che trasmette stimoli a una parte del cervello. Ibridazione con le macchine e "sacrificio al dio protesi" sono le nuove parole che delineano il lessico della narrazione post-umana. Un libro che si propone di mostrare come l'illusione scientista tecnologica sia un ennesimo tentativo di cancellare la questione del "cosa è un uomo" dall'agenda del pensiero occidentale. Riusciranno gli esseri umani a sopravvivere al Grande Potere Tecnologico di manipolare il corpo e la psiche dei propri figli, reso ormai totalmente possibile dalla Scienza della Vita?
22,00

La lotta tra diritto e giustizia

editore: Marietti

pagine: 272

Benedetto XVI ha parlato recentemente di una "rassegnazione" dell'uomo di fronte alla verità, indicando in questo atteggiament
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.