Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Pino Casamassima

14,00

Ferrari

di Pino Casamassima

editore: Le Lettere

pagine: 188

Trenta e centoventi
14,00
12,90

Troveranno il corpo. Il caso Moro: le verità nascoste dietro le menzogne e i depistaggi

di Casamassima Pino

editore: Sperling & kupfer

pagine: 376

A quasi quarant'anni dal ritrovamento del cadavere dello statista democristiano in una R4 rossa, il caso Moro resta una pagina
17,90

Attacco al cuore dello Stato. Le Brigate Rosse da Sossi a Moro

di Pino Casamassima

editore: Salerno

pagine: 208

La guerra era iniziata, la propaganda era finita
13,00

Il campione. Storia di Michael Schumacher

di Casamassima Pino

editore: Sperling & kupfer

pagine: 202

Lo hanno definito antipatico, noioso, freddo e presuntuoso
12,90

Movimenti

Dagli Indiani Metropolitani agli Indignati, le mille stagioni della rivolta globale

di Casamassima Pino

editore: Sperling & kupfer

Tracciare la linea che unisce i "movimenti" di contestazione, dagli anni Settanta ai giorni nostri, è come raccontare la stori
19,50

Piazza Loggia

di Pino Casamassima

editore: Sperling & kupfer

pagine: 360

Il 28 maggio 1974 una bomba esplode in piazza della Loggia, a Brescia, uccidendo otto persone e ferendone oltre un centinaio. Cinque anni dopo piazza Fontana e alla vigilia della stagione più feroce del brigatismo, l'Italia intera si ritrova di nuovo in guerra, contro un nemico invisibile, che colpisce con le bombe e - in modo ancora più efficace - con l'arma temibile della paura. Quarant'anni dopo, la ferita di quella strage è ancora aperta, la ricerca di giustizia e verità ancora in corso, molte domande ancora senza risposta. Questo è un libro lungo quattro decenni: tanti quanti sono passati da quel giorno piovoso di maggio, in cui solo per caso Pino Casamassima, allora giovane segretario della Fgci di Salò, non era in piazza. Con l'aiuto di ricordi personali, testimonianze inedite e supportato dall'indispensabile e prezioso lavoro d'archivio della Casa della Memoria creata da Manlio Milani, l'autore ha ricostruito con efficacia narrativa e rigore documentario la storia della bomba di Brescia, partendo dalla morte di Silvio Ferrari avvenuta pochi giorni prima e considerata : fino a oggi slegata dalla strage, fino a ripercorrere l'intero iter giudiziario e trovando, nel corso di questo lavoro, una testimonianza che riapre nuovi scenari. Prefazione di Paolo Corsini. Postfazione di Manlio Milani.
18,50

Bandite! Brigantesse e partigiane

Il ruolo delle donne col fucile in spalla

di Casamassima Pino

editore: Nuovi Equilibri

pagine: 211

C'è un filo rosso che unisce le storie delle brigantesse e delle partigiane
15,00

Gli irriducibili. Storie di brigatisti mai pentiti

di Pino Casamassima

editore: Laterza

pagine: 269

"Che significa essere irriducibile? Secondo il potere significa essere irriducibile alla dissociazione, opporsi al pentimento. Per non esserlo, bisogna quindi diventare un dissociato. Una mostruosità giuridica e storica". In questo libro parla Paolo Maurizio Ferrari, brigatista del primo nucleo storico cresciuto nella comunità dei cristiani di base Nomadelfia, che "pur in assenza di reati di sangue" ha scontato trent'anni di galera senza mai un permesso "perché a questo stato non si chiede nulla, lo si combatte" e una volta fuori, capeggia rivolte e contestazioni salendo anche sui tetti per difendere una casa occupata. Parla Cesare Di Lenardo, anche lui in galera da trent'anni, condannato per il sequestro del generale americano Dozier, che dalla cella ha rivendicato l'omicidio di Marco Biagi e in carcere ha subito torture che gli hanno impedito qualsiasi pensiero di pacificazione. Parlano Renato Curcio, Tonino Loris Parali e Prospero Gallinari, tre del nucleo fondativo del partito armato, cui si uniscono (per scelta d'uscita dalla lotta armata seppur con percorsi diversi) Raffaele Fiore, sua moglie Angela. Poi è la volta della storia di Nadia Lioce, una delle ultime terroriste arrestate, di fatto "seppellita" col duro regime del 41 bis nel carcere dell'Aquila. Una storia, quella dell'ultima leader delle Br-Partito comunista combattente, che inizia sui banchi delle scuole medie di Foggia. Pino Casamassima racconta la lotta armata attraverso le storie di chi non si è mai pentito né dissociato...
18,00

I sovversivi. Morti impugnando un'arma. La storia di Mara Cagol, Walter Alasia, Barbara Azzaroni, Matteo Caggegi, Lorenzo Betassa, Riccardo Dura, Annamaria Ludman...

di Casamassima Pino

editore: Stampa alternativa

pagine: 212

Quattro storie di ordinaria violenza: sono quelle riportate in questo nuovo libro di un autore che da anni si occupa di un per
15,00

Il caso Claps

Una storia nascosta

di Casamassima Pino

editore: Gruppo Albatros Il Filo

pagine: 96

4,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.