Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Raffaele Ponticelli

Belgrado

di Raffaele Ponticelli

editore: Morellini

pagine: 160

Immortale è l'aggettivo adatto per descrivere il carattere della città di Belgrado. Più volte teatro di guerra nel Novecento, negli ultimi anni la capitale serba è riuscita a ricostruire e ripartire da capo, tornando a essere il centro culturale di primo livello che era stata nel passato. Pur restando nel cuore d'Europa, lì dove la Sava bacia il maestoso Danubio l'Occidente si mescola incredibilmente con l'Oriente, dando origine una commistione di diverse religioni, culture e stili di vita che si sposano insieme creando un'atmosfera magica, affascinante, di non facile comprensione e, forse per questo, unica e meravigliosa. Incantevole di giorno, frenetica di notte, Belgrado stupisce per il suo patrimonio storico, per le sue bellezze naturali, per il calore della gente. Belgrado stupisce il visitatore e stupisce se stessa per la capacità di non arrendersi mai e di riscattarsi agli occhi dell'intero pianeta.
12,90

L'emozione della memoria. Recupera il tuo passato

di Raffaele Ponticelli

editore: Xenia

pagine: 224

Recuperare la memoria, ripristinare le funzioni corporee ed emozionali che sono alla base della vita: risvegliarsi per ricordare e fissare nell'organismo tutto ciò che si è appreso in anni di studi e di esperienze. Ma non basta farlo una volta: è necessario esercitarsi. Ogni tipo di psicoterapia prevede dei "compiti a casa" (in gergo homework), un promemoria di atti, gesti, comportamenti da non dimenticare. L'emozione della memoria vuole essere un manuale di psicologia umanistica per questo speciale "lavoro", una scelta di esercizi per tenere in mente ciò che si è acquisito nel tempo. Il lettore è invitato a redigere un diario di bordo, a rielaborare in parole-chiave il proprio vissuto, ma soprattutto a praticare un rito quotidiano di lavoro corporeo, che aiuterà a consolidare la memoria di sé. Basterà un tappeto, una sedia, un tavolo, una candela, un po' di musica. Seguendo questo percorso, si recupera il bambino interiore, così che tempo e memoria diventano preziosi strumenti di salute. In questo modo la psicoterapia si trasforma in terapia del risveglio: un metodo per appropriarsi del senso unitario della propria esistenza, una fermata obbligatoria per rovistare nel proprio passato, ritrovarsi, mettersi al passo con i tempi. Mettendo così le mani nel nostro motore interno, possiamo fare progressi indescrivibili, a ogni età.
8,90

L'emozione della memoria. Per non dimenticare chi siamo

di Raffaele Ponticelli

editore: Xenia

pagine: 220

"L'emozione della memoria" vuole essere un manuale di psicologia umanistica, una scelta di esercizi per tenere in mente ciò che si è acquisito nel tempo. Il lettore è invitato a redigere un diario di bordo, a rielaborare in parole-chiave il proprio vissuto, ma soprattutto a praticare un rito quotidiano di lavoro corporeo, che aiuterà a consolidare la memoria di sé. Basterà un tappeto, una sedia, un tavolo, una candela, un po' di musica... Seguendo questo percorso, si recupera il bambino interiore, così che tempo e memoria diventano preziosi strumenti di salute. In questo modo la psicoterapia si trasforma in terapia del risveglio: un metodo per appropriarsi del senso unitario della propria esistenza.
16,00

Emozionarsi fa bene

di Raffaele Ponticelli

editore: Xenia

pagine: 160

11,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.